A- A+
Cronache
Mafia nigeriana: l'identikit dei "mama boys",parla l'esperto di Castelvolturno

Mafia nigeriana, ovvero Castelvolturno, in Campania. La cittadina sul mare con 20 mila clandestini,  i nuovi schiavi usa e getta per i campi di pomodori:  capitale  e supermercato  dell’Ascia Nera,  la potente piovra  africana che sta immettendo  eroina “gialla nel mercato degli stupefacenti. Della “gialla” sono rimaste vittime anche Desirèe e Pamela, ma anche tanti altri ragazzini che vengono irretiti  dal” buco” outlet: 5 euro a dose.

Abbiamo chiesto allo scrittore Sergio Nazzaro, profondo conoscitore del territorio dei “casalesi” ( i camorristi già celebrati da Saviano)  e autore d’un autorevole manuale di camorra, Castrelvolturno ( ed, Einaudi )   di farci un identitik del “novo homo” mafioso , spacciatore di droga che si affaccia nel mercato controllato fino a poco tempo fa da albanesi e mafiosi nativi : il nigeriano.

 Summa di stragi e regolamenti di conti tra i Mama Boys e i pischelli della Camorra Organizzata, dei traffici di carne umana delle mamam di Castelvoturno   con le prostitute che  vengono smistate  in tutte le città italiane, il libro di Nazzaro lancia una inquietante allarme: l’Ascia Nera è dietro le stragi  impunite di eroina? dietro la morte di Pamela  e di Desirèe?

sergio nazzaro 2Sergio Nazzaro
 

“Ascia nera vs,Camorra organizzata? la leggenda metropolitana dice  che ormai a Castelvolturno comanda la Ascia nera e che la camorra è stata sbaragliata dai nigeriani  …è vero? verosimile? Portrebbe succedere?”

“Assolutamente no .mi risponde- la mafia nigeriana non sostituirà mai la camorra o le mafie in Italia, potranno avere alcuni spazi di manovra maggiore, ma chiunque afferma che le mafie di origine africana possano sostituire quelle italiane conduce la solita analisi superficiale. Prima della mafia africana, e in parallelo abbiamo mafie dall'Est Europa, la mafia cinese, nessuna di queste ha preso mai il sopravvento. Perchè dovrebbe farlo la mafia nigeriana? Oltremodo facendo questo tipo di affermazioni si vuole dimenticare che le nostre mafie hanno connessioni profonde con il territorio, le amministrazioni e i meccanismi economici, quindi come al solito davanti a fenomeni sconosciuti ci si improvvisa in dichiarazioni piuttosto che studiare”. 

“Nazzaro,  lei reporter , giornalista,   documentarista, direi un “savianiano” ma non poltronista, non appare mia in televisione, sta dietro le quinte,; ma è il più esperto conoscitore della Ascia Nera in Italia. Ma Castelvolturno è la chiave per capire quando avverrà in Italia… tra poco. La mafia nigerianasoppianterà quella italiana? o quella albanese?”  

“Come ho detto prima, non succederà, nè oggi ne domani. Questo il mio punto di vista. Altra cosa è un lavoro d'insieme, di fiancheggiamento. E torno a ripetere immaginare che le mafie sono deboli in Italia, significa fare il gioco delle stesse che cercano sempre più di inabissarsi”.  

“Insisto: ma i residenti  dicono che a Torino i nigeriani chiedono già il pizzo ai negozianti… può essere che il nero chieda il pizzo al posto dell’uomo bianco?”

“Questo è il giornalismo attuale in Italia, quello del "si dice". La notizia è falsa e non è mai successo che un nero abbia chiesto il pizzo ad un bianco. Sic et simpliciter. Altra cosa è la richiesta di denaro tra connazionali, stessa cosa che fanno le nostre mafie, qui in Italia e che fanno all'estero. Ci si sfrutta sempre tra connazionali." 

La  eroina gialla arriva in Italia tramite un sistema inventato dai nigeriani. Gli ovulatori….Ma allora con i gommoni arriva la droga…?”

“La droga arriva da sempre e non su i gommoni. Impossibile. Gli ovulatori devono viaggiare in aereo o comunque su rotte con tempi abbastanza prestabiliti, altrimenti c'è il rischio di morte se si rompono gli involucri e si perde la merce. La mafia nigeriana come tutte le mafie punta al denaro, su un gommone quando arriva l'ovulatore? Ecco rispondiamo alla logica piuttosto che alle facili impressioni di opinioni campate in aria”. 

“Saviano, suo collega, auspicava  tempo fa un sindaco africano per Castelvolturno… che dice? Servirebbe un De Magistris  “ niro-niro”?”

“Servirebbero piuttosto fondi ingenti, che non ci sono, per risolvere la struttura urbanistica di Castel Volturno, che ha interi pezzi di territorio abusivi, anzi alcuni pezzi sono finiti direttamente in mare. Ci vogliono centinaia di milioni di euro per aggiustare il territorio letteralmente. Servono fondi per i servizi, servono fondi per il presidio di polizia e dei carabinieri. Ecco, servono le cose ovvie che non arriveranno mai”. 

“Però l’ex sindaco di Salerno, in quota Pd, parla di bande di nigeriani padroni dell’area domiziana.. che risponde?

“Una schiocchezza. Che le mafie di origine africane abbiano il mercato dello spaccio, certamente. Da qui ad avere il controllo di un territorio è tutt'altra cosa. Sono frasi ad effetto. Un poliziotto tempo mi disse: i casalesi hanno lasciato lo spaccio di droga agli africani perchè creano allarme sociale, e poi rischiano loro in strada. Le mafie gestiscono affari più lucrosi e senza rischi. Questo il quadro reale della situazione”. 

Caso Pamela … erano affiliati alla mafia  nigeriana quelli arrestati? secondo lei, scrittore doc Einaudi, come sono state condotte le indagini? sono all'altezza gli investigatori? anche per quanto riguarda il caso Desirèe..”

“I nostri investigatori sono i migliori che ci sono.. Certo dovremmo avere sempre più seconde generazioni tra le nostre forze dell'ordine. L'esempio della polizia americana è illuminante: in una società multietniche in tutte le forze dell'ordine ci sono agenti di ogni estrazione etnica. Ecco, se oggi io mando un infiltrato bianco a Castel Volturno dove si infiltra? O se mando sempre lo stesso infiltrato bianco a Prato, per sgominare clan cinesi dove lo infiltro se non ho una seconda generazione cinese che comprende la lingua, le abitudini i modi di fare. I nostri sono i migliori, ma c'è bisogno di avere molta più esperienze e conoscenze. In merito agli omicidi accaduti, non credo che siano affiliati, ma balordi criminali. Avranno avuti contatti, ma non sono mafiosi e le ragioni sono semplici. I mafiosi nigeriani e o comunque di origine africana al momento evitano l'omicidio se non strettamente necessario. Troppo rumore e troppa attenzione.” 

libro
 

Commenti
    Tags:
    mafia nigerianamama boys
    in evidenza
    Piatek gol anche in nazionale Shevchenko: "E' il mio erede"

    Polonia nel segno del Pistolero

    Piatek gol anche in nazionale
    Shevchenko: "E' il mio erede"

    i più visti
    in vetrina
    Isola dei famosi 2019, Marco Maddaloni colpito da un lutto. Isola 2019 news

    Isola dei famosi 2019, Marco Maddaloni colpito da un lutto. Isola 2019 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Porsche svela la nuova Cayenne Coupé

    Porsche svela la nuova Cayenne Coupé


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.