Medici di base: 45mila in pensione entro 5 anni, allarme per 14 mln italiani - Affaritaliani.it
A- A+
Cronache
Medici di base: 45mila in pensione entro 5 anni, allarme per 14 mln italiani

Sanità, nei prossimi 5-8 anni senza medico di base 14 mln italiani

 

I pensionamenti dei medici di famiglia che avverranno nel breve-medio periodo rischiano di privare di questa figura professionale una larga fetta della popolazione italiana. A lanciare l'allarme e' il segretario generale della Fimmg, Silvestro Scotti, che gia' da tempo denuncia questo rischio. "Siamo stufi di allarmi, analisi, fabbisogni sulle necessita' di investimenti necessari e urgenti per compensare i pensionamenti dei medici di famiglia che nei prossimi cinque/otto anni priveranno 14 milioni di cittadini di questa figura professionale - afferma Scotti - . Appare quasi ridicolo assistere al fatto che nessuna forza politica che aspira a governare il Paese proponga e si impegni sul tema dell'assistenza territoriale, della cronicita' e della non autosufficienza in un Paese che, per caratteristiche demografiche, avra' soprattutto bisogno di un'assistenza medica domiciliare, residenziale e di prossimita'".

 

"Forse bisognera' per paradosso pensare che senza nuovi giovani tanto vale destinare le risorse dei contratti al prepensionamento/rottamazione dei medici di medicina generale - continua Scotti - . Vista la totale mancanza di programmazione che riguarda la sanita' e soprattutto l'assistenza territoriale facilitiamo il compito a chi silenziosamente vuole distruggere noi e il SSN. Dopo anni di denunce non ci resta che la massima provocazione e quindi esca allo scoperto chi (partito, uomo politico, funzionario di stato o regionale) ha il coraggio di sedersi a un tavolo del genere per destinare le somme e i costi del nuovo e dei futuri ACN direttamente all'ente previdenziale e conseguentemente rottamare la medicina di famiglia. Almeno i cittadini sapranno da subito cosa li aspetta ovvero l'avvio allo sfasciacarrozze del servizio sanitario nazionale". "Per poter continuare a garantire ai cittadini italiani il diritto di essere curati tutti nello stesso modo devono essere garantiti investimenti economici sul numero e sulla qualita' della formazione dei medici di medicina generale, sul personale sanitario e amministrativo nei nostri studi, sulle tecnologie - sottolinea Scotti - A questo punto la figura e la presenza del medico di medicina generale appare impotente per promuovere il vero cambiamento e allora, coraggio, chi vuole rottamare la medicina di famiglia si faccia avanti a viso scoperto e non come un ladro che ruba a piccole quantita' per non essere scoperto. Ormai il buco e' evidente e le impronte si cominciano a vedere. Noi non vogliamo essere dei complici silenziosi ne' peggio omertosi anche perche' ci sentiamo, insieme ai cittadini, le vittime di tanta superficiale approssimazione. " conclude Scotti. "In Lombardia - sottolinea Fiorenzo Corti, segretario regionale della Fimmg Lombardia - la situazione e' gia' drammatica: soprattutto nei piccoli centri i medici di famiglia mancano gia' e da mesi. Con l'entrata in vigore dell'accordo integrativo regionale firmato pochi giorni fa da FIMMG, SNAMI, SMI e altri un medico di famiglia potra' in alcuni casi avere fino a 2000 assistiti, ma questo non sara' sufficiente. Ci auguriamo - conclude Corti - che il prossimo governo affronti il problema in modo serio. Nel frattempo, in campagna elettorale sembra che il nostro allarme non sia raccolto da nessuno".

 

Tags:
medici pensionedottori pensionepensione medici

in vetrina
Turisti esigenti ed ecosostenibili: boom dei "viaggiatori del lusso"

Turisti esigenti ed ecosostenibili: boom dei "viaggiatori del lusso"

i più visti
in evidenza
Un nomignolo da usare in privato Così Harry chiama Kate Middleton

Costume

Un nomignolo da usare in privato
Così Harry chiama Kate Middleton

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Sticchi Damiani (ACI): “la sicurezza viene prima di tutto”

Sticchi Damiani (ACI): “la sicurezza viene prima di tutto”

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.