A- A+
Cronache
Migranti: viaggi in vendita sui Social

I Social non finiscono mai di stupire. Nati per connettere il mondo a volte diventano dei veri e propri incubi tecnologici stile “Black Mirror”, la bella serie prodotta da Netflix che mette in luce tutte le contraddizioni e i pericoli della tecnologia.

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Trento ha infatti prodotto uno studio sulla attività degli scafisti o, più in generale, dei trafficanti di esseri umani, appunto sui Social.

Si sono quindi creati falsi profili Facebook ed Instagram per simulare dei migranti in cerca di un passaggio in Italia dalle coste africane e hanno scoperto che esiste un vero e proprio mercato della cosa con tanto di offerte speciali e sconti per donne, anziani e bambini.

https://drive.google.com/file/d/0B2_WDgmdB2wNSEpCOHFJaWFtelk/view

Da questo studio si scopre che non esiste solo il solito barcone per fare la pericolosa traversata, ma tutto, come sempre, dipende dai soldi. E ci sono anche mezzi più comodi come ad esempio le barche a vela o addirittura gli yacht, ma costano di più.

Una volta fatta una ricerca con parole chiave in arabo si giunge facilmente a quanto si cerca dove si trovano informazioni sommarie, indicazioni del luogo di partenza, di quello di arrivo, del prezzo (trattabile) e viene fornito un numero di telefono da contattare.

Per farsi un’idea un viaggio Libia - Italia può costare per un maschio adulto 4.000 €, mentre donne e bambini hanno lo sconto e possono pagare circa la metà.

Quello che emerge, come detto, è una realtà che supera la fantasia e preoccupa: le nuove tecnologie permettono infatti una sorta di “servizio completo” che prevede anche l’analisi della situazione geopolitica esistente in quel momento nel Paese previsto per lo sbarco, con tanto di conoscenza non superficiale della legislazione. Se qualcosa non va, l’offerta si sposta, naturalmente ad un prezzo più alto. Quando la rotta dei Balcani fu, ad esempio, chiusa dalla Merkel, immediatamente aumentò il prezzo della partenza dalla Libia per l’Italia. Dopo la venuta di Salvini, tutto si è spostato sulla rotta che va dal Marocco/Tunisia alla Spagna, a prezzi, naturalmente, ancora più alti.

Il tutto sotto lo sguardo poco vigile di Facebook che permette questi indegni affari.

 

 

Commenti
    Tags:
    migrantisocialsalviniblack mirrornetflix
    in evidenza
    Brigitte Macron torna a insegnare Prof in una scuola per disoccupati

    Affari Europei

    Brigitte Macron torna a insegnare
    Prof in una scuola per disoccupati

    i più visti
    in vetrina
    Temptation Island Vip 2, una coppia abbandona. Temptation Island Vip 2019 News

    Temptation Island Vip 2, una coppia abbandona. Temptation Island Vip 2019 News


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Citroën C4 e Grand C4 Spacetourer: il motore benzina puretech 130 S&S che risp

    Citroën C4 e Grand C4 Spacetourer: il motore benzina puretech 130 S&S che risp


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.