A- A+
Cronache
Molestie sessuali: Selvaggia Lucarelli smonta l'autodifesa di Asia Argento

Selvaggia Lucarelli interviene nella diatriba riguardante Asia Argento e le presunte molestie sessuali a un minorenne nel 2013. Ovvero l'attore Jimmy Bennett oggi 22 anni, al quale - secondo il New York Times  -l'attrice avrebbe versato in segreto la somma di 380mila dollari a titolo di risarcimento.

Nella sua "arringa" virtuale, Selvaggia esordisce in medias res: "In altri tempi avrei messo del sarcasmo in quello che sto per scrivere, ma questa volta non lo farò, perché tempo fa ho sentito Asia Argento e un po’ avevo sperato che ci si potesse trovare a metà strada. Temo che invece tornerà ad odiarmi".

La scrittrice e opinionista televisiva ravvisa quindi "un po’ di problemi" nella replica di Asia Argento al New York Times, e procede a elencarli. "Il primo è che si sta dicendo che la vittima (Jimmy Bennett, ndr) è bugiarda, e lo sta dicendo colei che per mesi ha ribadito l’importanza di credere alle vittime".

"Il secondo" prosegue, "è che sta dicendo che uno dei giornali americani che più ha supportato lei e il #metoo (con inchieste varie su Weinstein) è improvvisamente un giornale di peracottari. Che gli americani, quelli buoni che le hanno sempre creduto, mica come gli italiani brutti e cattivi, le si sono rivoltati contro per sport. O l’uno o l’altro".

"Il terzo" e a nostro avviso il punto più condivisibile della vexata quaestio, "è che non si paga nessuno che chiede soldi per qualcosa che non si è commesso. Lo si denuncia per estorsione".

"Il quarto è che la parola “compassione” male si sposa col comprare il silenzio a suon di dollari. E il silenzio l’ha comprato qualcuno prima di lei: Weinstein". 

"Il quinto è che la preoccupazione per “l’immagine” è stata una delle cose di cui si è meno preoccupato Bourdain nella vita (la Argento nella sua replica ha sostenuto di essere stata convinta dal deceduto ex compagno Anthony Bourdain a liquidare Bennett per evitare altre ritorsioni da parte del giovane con conseguenti "danni di immagine". Bourdain, commenta la Lucarelli, "ha sempre parlato (e scritto) coraggiosamente di droghe e altro che ometto, perché non serve".

Il peggiore problema dell'autodifesa della Argento, a parere di Selvaggia Lucarelli, viene lasciato per ultimo: "colui che avrebbe preso una decisione così contraddittoria di pagare una presunta vittima per tacere (ovvero il suddetto Bourdain, ndr), è morto. Non può più dire la sua. Esiste solo la versione di Asia. Che è passata dal pugno chiuso e “vi schiacceremo uomini schifosi” a “io non c’entro, ha deciso il mio uomo per me”. E no, non si difende la reputazione. Si difende la verità, al limite. E di conseguenza - eventualmente - la propria reputazione. "Le conclusioni le salto. L’ho promesso all’inizio. E così sia".

Ora si attende la replica della Argento, che senz'altro non si farà attendere.

Tags:
facebookmolestie sessualiasia argentometooselvaggia lucarellijimmy bennettanthony bourdain

in evidenza
Macigno sul Grande Fratello Vip L'amara scelta di Mediaset

Ascolti flop

Macigno sul Grande Fratello Vip
L'amara scelta di Mediaset

i più visti
in vetrina
Royal Family News, tra Meghan Markle ed Elisabetta II scoppia il "tiara-gate"

Royal Family News, tra Meghan Markle ed Elisabetta II scoppia il "tiara-gate"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Lamborghini Urus ST-X Concept, il primo SUV nato per correre

Lamborghini Urus ST-X Concept, il primo SUV nato per correre

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.