A- A+
Cronache
Onu? La vergogna non ha limite. Gli italiani vittime dei migranti
Pamela Mastropietro, la ragazza uccisa a Macerata

BENVENUTI AL VILLAGGIO VACANZE ITALIA! Il nostro slogan è: “vitto, alloggio, cure sanitarie, pensione completa, cellulare alla moda, bei vestiti e ragazzine a vostra scelta. Il divertimento è assicurato. Vi aspettiamo, numerosi!”   

Stiamo rasentando l’incredibile. Ora la socialista Michelle Bachelet, “Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani”, amica della Boldrini, ci accusa di essere un popolo violento e razzista. L’ipocrisia ha varcato anche l’Atlantico e per il sol fatto che non va proprio giù questo Ministro dell’Interno votato e, a tutt’oggi, osannato in Patria. Non bastava la “marionetta” francese, i radical-chic e la magistratura, ora a parlare è anche l’ “illuminata” e, probabilmente, imboccata “figlioccia” di Allende.    

Prima di tutto è bene ricordare a questa signora di pensare più al suo sud America (totalmente in mano alla corruzione e alla criminalità) che ai Paesi europei SOVRANI, per poi consigliarle vivamente di appendere la gigantografia (con tanto di bella cornice rosso sangue) della nostra Pamela Mastropietro all’ingresso del famoso Palazzo di Vetro di New York, sede dell’Onu. Sotto, possibilmente, una scritta: “uccisa, cannibalizzata e spezzata dagli ospiti italiani”.

Violenti noi con i migranti? Cinesi, albanesi, romeni non ci sembra che siano dello stesso avviso. Si sono ben integrati così come gli africani regolari. Forse la lettura va impostata al contrario. Ogni giorno si registrano decine di casi di offese, sputi, abusi, stupri, sevizie e furti, ma non nei loro confronti bensì nei nostri. Vi sembra che siano trattati male? Girando per le città è ormai palese che il “Valtur” a forma di Stivale è diventato realtà per molti clandestini. “Evviva l’Italia, evviva sti “co……i” che ci ospitano. Saranno nostre le loro bambine, i loro treni, i loro pullman e le loro case. Accorrete in massa ragazzi”.   

La verità è che stanno “invocando” tutti pur di disarcionare questo governo eletto democraticamente. Ogni “mezzuccio” è buono, magari scomodando anche l’ “alta” commissaria. Vogliono mandare i caschi blu. Non hanno nient’altro da fare? Tuttavia ben vengano. E’ quello che vogliamo. I supervisori (possibilmente non prevenuti o condizionati dalle sinistre “globaliste”) potranno valutare e capire con i proprio occhi chi sono le vittime e chi i carnefici. Le bombe nelle sedi della Lega, i murales con il vicepremier a testa in giù, le scritte da brivido, l’accostamento a Piazzale Loreto, le diffamazioni con annesse minacce di morte a Matteo Salvini, il radicamento della mafia nigeriana, lo sfruttamento della prostituzione minorile e tanto altro ancora. Brava gente, non v’è dubbio alcuno. Complimenti.   

E le manganellate in Francia? Le bastonate in Germania e Belgio? Al confine la gendarmeria del buonista Macron ha ucciso a suon di calci e pugno una donna incinta. E’ chi sarebbe il razzista?

Quando parlate dell’accoglienza “italica” sciacquatevi la bocca. Questa antica e gloriosa nazione, che è culla di civiltà per il mondo intero, ha dato tutto quello che poteva. Forse anche di più.

LA VERGOGNA NON HA LIMITE!!!  

 

 

Commenti
    Tags:
    onubacheletitalia onu

    in evidenza
    Tre stelle a Mauro Uliassi E' il decimo chef in Italia

    Siamo il secondo paese al mondo

    Tre stelle a Mauro Uliassi
    E' il decimo chef in Italia

    i più visti
    in vetrina
    Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

    Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova BMW X5, sempre due passi avanti

    Nuova BMW X5, sempre due passi avanti

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.