A- A+
Cronache
Open Arms: sequestro e sbarco di profughi. Salvini:"Pronto a farmi denunciare"

Open Arms: pm,sequestro nave ed evacuazione profughi

La procura di Agrigento ha disposto il sequestro della nave della Open Arms ferma davanti a Lampedusa e l'evacuazione immediata dei profughi a bordo. La decisione e' stata presa al termine di un vertice che si e' svolto alla Capitaneria di Porto di Lampedusa tra il procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio, che nel pomeriggio aveva fatto una ispezione sulla nave con uno staff di medici, e i vertici della Capitaneria.

Open Arms: Pm indagano per omissione di atti d'ufficio

Il sequestro della nave Open Arms disposto dalla Procura di Agrigento e' un sequestro preventivo. Secondo quanto, si apprende, oltre all'inchiesta per sequestro di persona avviata nei giorni scorsi sulla base di esposti della ong spagnola, i magistrati hanno aperto un fascicolo a carico di ignoti per omissione e rifiuto di atti d'ufficio.

OPEN ARMS, SALVINI "PRONTO A FARMI DENUNCIARE"

"La Procura di Agrigento sta per emettere un provvedimento di sequestro della nave con ordine di sbarco delle persone, quindi c'e' una Procura che supera il ministero. L'ipotesi di reato contro ignoti, che credo si chiama Matteo Salvini, e' di abuso di ufficio". Lo ha detto il ministro e vice premier, Matteo Salvini, nel corso di una diretta Facebook. "Abuso d'ufficio perche' per qualcuno avrei dovuto far sbarcare immigrati di una nave spagnola, una Ong spagnola e dove deve sbarcare gli immigrati? In Italia. Se qualcun altro pensa di spaventarmi con l'ennesima denuncia - ha aggiunto - ha trovato la persona sbagliata io ci metto la faccia, continuo a essere al servizio degli Italiani, pronto a farmi denunciare, ad andare anche in galera. Mentre abbiamo convinto la Spagna a prendere questi immigrati, altri stanno lavorando per farli adesso sbarcare in Italia". 

Migranti: Open Arms, altri 8 in mare, "situazione al limite" 

"Altre persone continuano gettarsi gettate disperatamente in acqua. I nostri soccorritori, guardia costiera e guardia di finanza cercano di aiutarli e di controllare la situazione. A bordo la situazione è al limite". Lo scrive su Twitter Open Arms. Negli ultimi minuti altre otto persone si sono gettate in acqua per tentare di raggiungere la riva a nuoto, sommandosi ai nove che avevano compiuto la stessa scelta questa mattina, per essere soccorsi e portati in barca a Lampedusa.

Migranti: Open Arms, "nove in mare; situazione fuori controllo"

La situazione su Open Arms e' "fuori controllo". Lo ha scritto la ong spagnola sui social, dopo che  "9 migranti si sono gettati in mare nel tentativo disperato di raggiungere la costa di Lampedusa. I nostri operatori e la guardia costiera italiana sanno cercando di soccorrerli". 

Open Arms: Madrid, "nelle prossime ore offriremo soluzione"

Il governo spagnolo offrira' "nelle prossime ore" una soluzione per la vicenda che vede la nave Open Arms da settimane ferma davanti alle coste di Lampedusa. La situazione in coro e' stata definita dalla ministra della Difesa, Margarita Robles, una "emergenza umanitaria", di fronte alla quale la Spagna "non si gira dall'altra parte come sta facendo il ministro Matteo Salvini". Robles non ha chiarito se Madrid prenderaa' sul serio la proposta di un trasferimento dei migranti in aereo, come accennato dalla ong con una battuta provocatoria, ma ha insistito che si trattera' di una soluzione "adeguata dal punto di vista umanitario".  

 Open Arms, migrante si getta in mare. "Sequestrati da 19 giorni"

Cresce la tensione a bordo della Open Arms, da 19 giorni a poco meno di un miglio da Lampedusa, con a bordo i migranti soccorsi in estenuante attesa di una soluzione. Stamane, riferisce il fondatore della ong spagnola, Oscar Camps, un uomo si è gettato in acqua. E' intervenuta una motovedetta della Guardia costiera per recuperarlo. Già nei giorni precedenti alcuni migranti avevano compiuto il gesto disperato nel tentativo di approdare a terra. Ieri notte otto persone e un accompagnatore dei 107 a bordo erano stati fatti sbarcare in considerazione delle loro condizioni di salute più critiche. "Inizia così il 19esimo giorno di sequestro", twitta Camps.

"Notte di panico e un uomo in acqua", racconta il team della ong, "la notte è iniziata con un'urgente evacuazione medica e quella mattina un uomo è saltato in acqua nel tentativo di raggiungere la terra davanti ai suoi occhi. Nel frattempo, un attacco di panico. La situazione è disperata. A corto di parole". 

Migranti: nella notte sbarcati altri 8 da Open Arms 

Nella notte altri 8 migranti che necessitavano assistenza ed 1 accompagnatore sono stati fatti sbarcare dalla Open Arms. L'imbarcazione della Ong spagnola è in mare da 20 giorni, dallo scorso fine settimana si trova alla fonda di fronte all'isola di Lampedusa, ora conta 99 persone a bordo più l'equipaggio. "La situazione a bordo si complica ogni minuto. Chi non vuole vedere la situazione insostenibile a bordo è incapace di provare empatia per il dolore degli altri", scrive Open Arms su Twitter. 

Commenti
    Tags:
    open armsmigrantiguardia costieraopen arms spagnamigranti in italiamigranti salvinisbarchi lampedusaporti chiusiopen arms lampedusaopen arms salvinialarm phonetoninelli migranti
    Loading...
    in evidenza
    M5s, teca dei ricordi alla Camera C'è anche la cravatta di Di Maio

    Politica

    M5s, teca dei ricordi alla Camera
    C'è anche la cravatta di Di Maio

    i più visti
    in vetrina
    CHIARA FERRAGNI SENZA REGGISENO ALLO SPECCHIO. E POI.. I SELFIE DELLA FERRAGNI

    CHIARA FERRAGNI SENZA REGGISENO ALLO SPECCHIO. E POI.. I SELFIE DELLA FERRAGNI


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Grandland X Hybrid4, il primo ibrido di Opel

    Grandland X Hybrid4, il primo ibrido di Opel


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.