A- A+
Cronache
Papa Francesco: anche nella Chiesa strategie guerra per potere

Papa Francesco: anche nella Chiesa strategie guerra per potere

"Anche nella Chiesa, quando non si vive la logica della comunione ma delle corporazioni, puo' avvenire che si intraprendano vere e proprie strategie di guerra contro qualcuno per il potere, che a volte si esprime in termini economici, a volte in termini di ruoli. Comunque sia si tratta sempre di screditare le persone": lo ha detto Papa Francesco in un'intervista all'Eco di Bergamo rispondendo a una domanda sulla difesa della verita' da parte dei giornalisti. "Per questo - ha aggiunto il pontefice - sono le persone l'antidoto contro le falsita', non le strategie".

Papa Francesco: cattolici in Cina sappiano compiere gesti riconciliazione

I fedeli cattolici che vivono in Cina "possano vivere la fede con generosita' e serenita'", e "sappiano compiere gesti concreti di fraternita', concordia e riconciliazione, in piena comunione con il Successore di Pietro". Lo ha detto Papa Francesco, nel ricordare al termine dell'udienza generale e dei saluti ai pellegrini in piazza San Pietro, che domani, 24 maggio, ricorre l'annuale festa della Beata Vergine Maria "Aiuto dei cristiani", particolarmente venerata nel santuario di Sheshan, presso Shanghai.   "Tale ricorrenza ci invita ad essere uniti spiritualmente a tutti i fedeli cattolici che vivono in Cina" e per loro "preghiamo la Madonna" perche' appunto possano vivere la fede in maniera serena ed anche compiere gesti di riconciliazione. "Carissimi discepoli del Signore in Cina, la Chiesa universale prega con voi e per voi - ha detto il Pontefice - affinche' anche tra le difficolta' possiate continuare ad affidarvi alla volonta' di Dio. La Madonna non vi fara' mai mancare il suo aiuto e vi custodira' col suo amore di madre"

Papa Francesco: vita cristiana e missione preservano dalla corruzione

Essere testimoni di vita cristiana e di missione, cosi' come ci vuole Cristo. Con la Confermazione, o Cresima, ognuno di noi e' reso partecipe del medesimo principio di vita e di missione. E cosi' si e' preservati dalla corruzione. Lo ha detto Papa Francesco nella catechesi dell'udienza generale che tiene questa mattina in piazza San Pietro, iniziando cosi' il nuovo ciclo di catechesi sul sacramento della Confermazione. "Se nel Battesimo e' lo Spirito Santo a immergerci in Cristo, nella Confermazione e' il Cristo a colmarci del suo Spirito, consacrandoci suoi testimoni, partecipi del medesimo principio di vita e di missione, secondo il disegno del Padre celeste", ha detto Bergoglio, sottolineando l'importanza della "testimonianza", che nel momento in cui e' resa sta a indicare "la ricezione dello Spirito e la docilita' alla sua ispirazione creativa". E compiendo le opere dello Spirito, se ne pronunciamo le parole insegnate, allora e' manifesto che "abbiamo ricevuto il Dono dello Spirito". La testimonianza cristiana consiste "nel fare solo e tutto quello che lo Spirito di Cristo ci chiede, concedendoci la forza di compierlo".

Papa Francesco ha ricordato che questi giorni che seguono la solennita' di Pentecoste "ci invitano a riflettere sulla testimonianza che lo Spirito suscita nei battezzati, mettendo in movimento la loro vita, aprendola al bene degli altri", e nel citare le parole di Gesu' ai discepoli - "Voi siete il sale della terra, voi siete la luce del mondo" - ha rilevato che queste sono "immagini che fanno pensare al nostro comportamento, perche' sia la carenza sia l'eccesso di sale rendono disgustoso il cibo, cosi' come la mancanza e l'eccesso di luce impediscono di vedere. Chi puo' davvero renderci sale che da' sapore e preserva dalla corruzione, e luce che rischiara il mondo, e' soltanto lo Spirito di Cristo".   Rinascere alla vita divina nel Battesimo e' il primo passo, "occorre poi comportarsi da figli di Dio, ossia conformarsi al Cristo che opera nella santa Chiesa, lasciandosi coinvolgere nella sua missione nel mondo", e a questo "provvede l'unzione dello Spirito Santo. Come tutta la vita di Gesu' fu animata dallo Spirito, cosi' pure la vita della Chiesa e di ogni suo membro sta sotto la guida del medesimo Spirito. Concepito dalla Vergine per opera dello Spirito Santo, Gesu' intraprende la sua missione". La Pentecoste "e' per la Chiesa cio' che per Cristo fu l'unzione dello Spirito ricevuta al Giordano, ossia l'impulso missionario a consumare la vita per la santificazione degli uomini, a gloria di Dio".

 Il Pontefice ha quindi rivolto saluti ai pellegrini provenienti dalla Francia, dal Gabon, dal Canada e da vari paesi francofoni; a quelli provenienti da Inghilterra, Galles, Irlanda, India, Filippine, Russia, Vietnam, Canada e Stati Uniti. E ancora: Germania, Spagna, pellegrini di lingua portoghese e di lingua araba, in particolare a quelli provenienti dal Medio Oriente. Un saluto anche ai pellegrini di lingua polacca, in particolare alla delegazione dei selvicoltori che hanno portato cento piantine di quercia che, in occasione del centenario della fondazione della Polonia, verranno piantate come segno dell'impegno a salvaguardia del creato. E in proposito il Pontefice ha ricordato quanto scritto nella Laudato si': "E' molto nobile assumere il compito di avere cura del creato con piccole azioni quotidiane, ed e' meraviglioso che l'educazione sia capace di motivarle fino a dar forma ad uno stile di vita. L'educazione alla responsabilita' ambientale puo' incoraggiare vari comportamenti che hanno un'incidenza diretta e importante nella cura per l'ambiente", perche' "tutto cio' fa parte di una creativita' generosa e dignitosa, che mostra il meglio dell'essere umano".   E un saluto l'ha rivolto anche ai pellegrini ucraini che hanno partecipato al 60^ pellegrinaggio militare internazionale a Lourdes, e quindi ai fedeli di lingua italiana: "Sono lieto di accogliere i partecipanti al Capitolo Generale dei Fratelli del Sacro Cuore; i Fratelli delle Scuole Cristiane e i Cooperatori Paolini. Invito ciascuno ad assecondare la voce dello Spirito Santo, attraverso azioni concrete di bene. Saluto il Gruppo della Clericus Cup, le Parrocchie di San Nicola di Bari a Polvica di Chiaiano e l'Unita' Pastorale di Castel del Piano Pila di Perugia; i Gruppi di studenti, in particolare quelli della Scuola Maria Ausiliatrice di Roma; la Facolta' di Ingegneria civile e industriale dell'Universita' La Sapienza di Roma e il Corpo dei Vigili del Fuoco Volontari di Bondeno".

Tags:
papa fancescopapa francesco vaticanochiesa

in evidenza
Oldani, lo chef sbarca su Rai 1 Ecco 'Alle Origini della Bontà'

Spettacoli

Oldani, lo chef sbarca su Rai 1
Ecco 'Alle Origini della Bontà'

i più visti
in vetrina
Lavazza, Crozza canta e balla in Paradiso per Natale. FOTO e VIDEO

Lavazza, Crozza canta e balla in Paradiso per Natale. FOTO e VIDEO

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
La 124 Abarth protagonista nel nuovo video clip di Sting e Shaggy

La 124 Abarth protagonista nel nuovo video clip di Sting e Shaggy

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.