Perugia/ Un testimone: "Non sentii nessun urla da quella casa"

Martedì, 23 giugno 2009 - 13:56:00

SPECIALE PROCESSO DI PERUGIA

Processo di Perugia/ Il giorno di Amanda. Il video della deposizione

Delitto Perugia/ Il New York Times accusa il pm: "Amanda, un'innocente all'estero"

Il  medico legale: "Meredith è morta per soffocamento". La giovane in un video clip

Meredith/ "Mio figlio è innocente". Parla il padre di Raffaele Sollecito

Patrick Lumumba: solo 8mila euro come indennizzo per i 14 giorni trascorsi in carcere 

Meredith/ In aula 7 testimoni: c'è anche l'amica del cuore della ragazza inglese uccisa

"Amanda mi disse: 'c'è qualcosa di strano'"

I legali della Knox chiedono il sequestro del libro sul delitto

Amanda agli amici americani: "Vi racconto le ultime ore di Mez"

I COMMENTI

Niente giustizia per l'uomo nero Di Giuseppe Morello

Vespa e Mentana, lasciate perdere Meredith...

Nessun urlo né fragore di vetri rotti. Un turista rimasto in panne con l'auto nei pressi della casa dove fu uccisa Meredith Kercher non udì, la sera del delitto, alcun rumore sospetto. Testimoniando davanti alla Corte d'assise di Perugia nel processo a Raffaele Sollecito e ad Amanda Knox, Pasqualino Coletta ha spiegato che la sua attenzione, tra le 22.30 e le 23, "non venne attirata di alcunché di particolare".



GUARDA LA GALLERY

Coletta venne fermata da un guasto appena uscita dal parcheggio di Sant'Antonio e fu poi portata via da un carro attrezzi. Al pm Giuliano Mignini, il testimone ha detto di non avere sentito rumore "di vetri infranti". Sempre di fronte alla corte d'Assise ha testimoniato Marco Marzan, uno degli studenti che vivevano nella casa sottostante a quella del delitto, il quale ha sostenuto di "non avere mai saputo di frizioni" tra la Kercher e le sue coinquiline, tra cui la stessa Knox. Ha inoltre parlato delle due volte in cui Rudy Guede, già condannato per il delitto, si era recato in casa loro, addormentandosi anche sul water.



GUARDA LA GALLERY

Davanti alla Corte è comparsa anche Sara Boccali, la proprietaria dell'appartamento dove Sollecito aveva vissuto fino al giorno dell'arresto. Ai giudici ha spiegato di non avere mai avuto problemi con il giovane. In aula Sollecito si è presentato con una maglietta a maniche corte ma poi, avendo freddo, ha indossato la giacca prestatagli dal suo legale. L'udienza è dedicata ai testi indicati dalle difese dei due imputati.

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA