Misteriose onde radio a miliardi di anni luce dalla Terra

Mercoledì, 10 luglio 2013 - 16:05:00
parmitano 500Guarda la gallery Parmitano in orbita

Misteriosi lampi di onde radio, intercettate dagli scienziati per la prima volta nella storia al di fuori della nostra galassia. L'origine di questi eventi, per ora, inspiegabili risalirebbe addirittura a undici miliardi di anni luce di distanza dalla Terra. Le ipotesi sul campo sono molte. Su una cosa sono tutti d'accordo: "Arrivano da un evento incredibile, in grado di produrre un'energia enorme".

Queste onde sono state identificate da un team internazionale di scienziati che hanno utilizzato le ante del Parkes Observatory in Australia: tra loro anche alcuni esperti del Jet Propulsion Laboratory della NASA che per sei anni hanno lavorato insieme dopo la scoperta della prima esplosione, che avrebbe avuto origine in un punto imprecisato dell’universo a 11 miliardi di anni luce di distanza da noi. Il fenomeno cosmico non sarebbe durato che per pochi millisecondi.

Marte, una nuova sonda nel 2020. Intervista a Margherita Hack

Universo/ Ecco il bosone di Higgs, intervista a Giulio Giorello e a Fabiola Gianotti del Cern. TUTTO SULLA SCOPERTA

Gli extraterrestri stanno arrivando. L'intervista a Roberto Pinotti

HAI UN'ESPERIENZA DA RACCONTARE? SCRIVICI, LE PIU' INTERESSANTI SARANNO SOTTOPOSTE ALL'UFOLOGO

Fisica/ Cern, Giulio Giorello commenta il record raggiunto di livelli di energia

Il fisico Giovanni Bignami ad Affari: astrofisica? L'Italia al top

Creazionisti contro Evoluzionisti. L'intervista a Telmo Pievani. La polemica parte dal Cnr

Boncinelli ad Affari: "Le macchine che imitano l'uomo? Utili e importanti"

La scienza in piazza a Bologna

 

I lampi arriverebbero sino alla Terra sotto forma di impulsi brevissimi, della durata di pochi millisecondi, ma molto frequenti. Le sorgenti dalle quali proverrebbero questi lampi di onde radio sono ancora sconosciute. L’ipotesi più accreditata, a cui gli scienziati stanno lavorando, sarebbe quella secondo cui a generare tali impulsi misteriosi sarebbero stelle di neutroni o anche buchi neri.

Cordes, uno degli scienziati che ha scoperto il tutto, però avverte che la soluzione non è vicina: "Ci sono voluti 20 anni per gli astronomi a scoprire le fonti misteriose di questi raggi gamma, prima non rilevati dagli astronomi, ma da satelliti progettati per individuare esplosioni nucleari in superficie. Solo dopo che gli astronomi hanno iniziato la caccia si sono avuti i primi risultati".




0 mi piace, 0 non mi piace
Seguici su facebook Seguici su Twitter Seguici su Google + Seguici su Linkedin Aggiungici ai preferiti Fai di Affaritaliani la tua HomePage Rss
In Vetrina
MediaCenter


Riforme/ Boschi, no problema numeri. FI rispettera' patto
Berlusconi/ Firmato disposizioni, iniziero' settimana prossima
Riforme/ Gotor, la Boschi non ci attacchi e guardi equilibri
Riforme/ Chiti, si afferma idea Senato garanzie e eletto
Ucraina/ Domani a Bratislava trilaterale inversione flusso gas
Lavoro/ Ok Aula Camera a fiducia con 344 si'
Irpef/ Obiettivo dl 2 mld in piu' da lotta evasione nel 2015
Ucraina/ Russia, in corso manovre militari al confine
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA