A- A+
Cronache
Rinnovo concessione Gratta e Vinci, interrogazione alla Commissione europea
L'europarlamentare della Lega Nord Angelo Ciocca presenta un'interrogazione alla Commissione europea sul rinnovo senza gara della concessione Gratta e Vinci.

Rinnovo concessione Gratta e Vinci, presentata un'interrogazione alla Commissione europea

L'europarlamentare della Lega Nord Angelo Ciocca presenta un'interrogazione alla Commissione europea sul rinnovo senza gara della concessione Gratta e Vinci, chiedendo se è compatibile con il diritto europeo dei contratti pubblici e della libera concorrenza. L'oggetto è la “Violazione dei principi comunitari nel rinnovo, senza gara, della concessione a IGT Lottomatica”. Eccone il testo:

“Con risposta E-006602/2017 del Commissario Elżbieta Bieńkowska lo scrivente veniva informato che il gioco d'azzardo non è disciplinato da alcuna legislazione specifica a livello comunitario e che gli Stati membri, in rispetto delle norme in materia di mercato interno, possono organizzarsi autonomamente.Con il d.l. n. 148/2017, convertito nella l.n. 172/2017, lo Stato italiano ha disposto il rinnovo automatico, senza previo esperimento di una gara pubblica, delle concessioni a Lottomatica, garantendo in questo modo all'unico operatore già incaricato di poter operare in regime di monopolio.L'articolo 21 del d.l.n. 78/2009 prevede, in rispetto delle norme fondamentali di diritto interno ed europeo, la gestione concorrenziale della concessione e una selezione ad evidenza pubblica ad un numero massimo di quattro operatori.In base a quanto precede, tale rinnovo si pone in aperto contrasto con le norme in tema di pubblici affidamenti del diritto interno (d.lgs. n. 50/2016 e direttive 2014/23/UE e 2014/24/UE) e con alcuni tra i capisaldi dei principi del TFU, quali l'articolo 49 che vieta le restrizioni alla libertà di stabilimento dei cittadini UE, oltre al principio di libera concorrenza e di non discriminazione. Alla luce di quanto sopra, può la Commissione far sapere se il rinnovo di tale concessione è compatibile con il diritto europeo dei contratti pubblici e della libera concorrenza?”.

Tags:
gratta e vincirinnovo concessione gratta e vinciangelo ciocca interrogazione gratta e vinci
in vetrina
Harry e Meghan a Nizza col volo privato, ira ambientalisti. MEGHAN MARKLE NEWS

Harry e Meghan a Nizza col volo privato, ira ambientalisti. MEGHAN MARKLE NEWS

i più visti
in evidenza
Virginia, figlia di Paola Ferrari Soltanto per Amore di mamma...

Il debutto su Instagram

Virginia, figlia di Paola Ferrari
Soltanto per Amore di mamma...


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Opel Combo Cargo, con il sistema Surround Rear Vision addio angolo cieco

Opel Combo Cargo, con il sistema Surround Rear Vision addio angolo cieco


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.