A- A+
Cronache
Sogin invita i cittadini negli impianti nucleari. Boom di adesioni e sold-out

Alzi la mano chi non sogna di visitare una centrale nucleare. Sospinti dalla visione di film e telefilm di culto, i curiosi di osservare un impianto nucleare in dismissione sono tantissimi e lo dimostra il boom di adesioni all'iniziativa della Sogin, la società di Stato che si occupa per l'appunto di decommissioning (smantellamento) nucleare.

Si tratta di Open Gate 2019, evento che permetterà il 13 e 14 aprile prossimi a tutti gli interessati (previa iscrizione sul sito sogin-it entro il 31 marzo 2019) di avere accesso guidato alle centrali nucleari di Trino, Latina e Garigliano. In programma anche la visita all'impianto di Caorso, che tuttavia è già sold-out.

Il tutto esaurito che denota grande interesse del pubblico nell'iniziativa si sposa alla perfezione con i risultati ottenuti dalla Sogin, illustrati in una affollata conferenza stampa di qualche giorno fa. Lo scorso anno, nel 2018, la Sogin ha visto infatti compiersi un'attività di smantellamento nucleare del valore di 80,4 milioni di euro, "il miglior risultato dalla fondazione della società", come ha illustrato Luca Desiata, Amministratore Delegato della Sogin.

Che ha aggiunto: “Nel 2018 abbiamo donato una significativa accelerazione alle nostre attività, proseguendo sulla scia dell’efficienza operativa e ottenenendo una cospicua riduzione dei costi, al tempo stesso accrescendo le 'commesse' verso terzi all'insegna di una valorizzazione dei talenti interni e della parità di genere". La Sogin ha infatto nominato tre donne in ruoli cruciali e direttivi.  Encomiabile, da parte della società di Stato, l'impegno per la riduzione dell'impatto ambientale delle procedure di smantellamento degli impianti, soprattutto di elementi delicati quali i reattori. Oltre allo smantellamento, la Sogin si occupa anche di "riciclare il riciclabile", donando nuova vita al materiale in dismissione, bonificato e quindi trasformato in oggetti di uso comune in una perfetta declinazione del concetto dell'economia circolare.

Tutto il processo descritto sopra sarà ampiamente sviscerato, con dovizia di particolari, in occasione delle visite guidate previste per l'Open Gate 2019 nei quattro impianti coinvolti dall'iniziativa. Dalla Sogin fanno sapere che, oltre al sold-out della centrale di Caorso, si sta inesorabilmente avvicinando anche il tutto esaurito per l'impianto di Latina, quindi chi fosse interessato è invitato a iscriversi quanto prima al sito della società per poter partecipare a un'esperienza indimenticabile e unica nel suo genere. 

Commenti
    Tags:
    soginopen gatedecommissioning nuclearesmantellamento nuclearegariglianotrinocaorsolatina
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara al Grande Fratello Vip Ufficiale anche Pupo. E poi...

    CAST, CONCORRENTI E NEWS

    Wanda Nara al Grande Fratello Vip
    Ufficiale anche Pupo. E poi...

    i più visti
    in vetrina
    ANNA FALCHI, LA SCOLLATURA FA DIMENTICARE LA PIOGGIA. Foto delle vip

    ANNA FALCHI, LA SCOLLATURA FA DIMENTICARE LA PIOGGIA. Foto delle vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Skoda.Octavia compie 60 anni, la nuova generazione è la “più bella di sempre

    Skoda.Octavia compie 60 anni, la nuova generazione è la “più bella di sempre


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.