A- A+
Cronache
Spiagge, Corte Ue: no al rinnovo automatico delle concessioni balneari

La proroga della concessioni balneari in Italia fino al 2020 è contraria al diritto comunitario. Lo ha stabilito l'avvocato generale della Corte di giustizia europea, Maciej Szpunar, chiarendo che la direttiva europea sui servizi "impedisce alla normativa nazionale di prorogare in modo automatico la data di scadenza delle concessioni per lo sfruttamento economico del demanio pubblico marittimo e lacustre".

Il pronunciamento dell'avvocato generale fa seguito ai ricorsi presentati dai Tribunali amministrativi regionali (Tar) di Sardegna e Lombardia, che hanno sollevato una questione pregiudiziale alla Corte Ue contro i "vari" decreti legge emessi dal 2009 al 2012 e convertiti in legge con cui l'Italia ha previsto la proroga automatica della durata delle concessioni demaniali marittime per attività turistico-ricreative dapprima fino al 31 dicembre 2012 e poi fino al 31 dicembre 2020.

Oltre alla incompatibilità con la direttiva servizi, per Szpunar, l'automatismo della proroga "parrebbe contrario ai principi di libertà di stabilimento e protezione della concorrenza", in quanto tramite estensione automatica delle concessioni "si sottraggono al mercato, per un periodo irragionevolmente lungo (undici anni), delle concessioni di beni sicuramente molto importanti sul piano economico".

Tags:
spiaggecorte uebocciarinnovoconcessioni balneari

in vetrina
Grande Fratello 2018, DOCCIA BOLLENTE PER MARIANA-ALESSIA. Gf 2018 news-foto

Grande Fratello 2018, DOCCIA BOLLENTE PER MARIANA-ALESSIA. Gf 2018 news-foto

i più visti
in evidenza
Venezia premia David Cronenberg Al regista Leone d'oro alla carriera

Culture

Venezia premia David Cronenberg
Al regista Leone d'oro alla carriera

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Fiat 500 Collezione, inconfondibilmente 500

Fiat 500 Collezione, inconfondibilmente 500

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.