A- A+
Cronache
Strage discoteca, Conte-Salvini: "Venduti oltre 1300 biglietti per 469 posti"
LaPresse

Strage discoteca: Salvini, chiederemo conto a tutti

"Se qualcuno ha sbagliato paghera'. Non penso che sei morti siano stati causati solo dalla fatalita'.". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, dopo aver visitato la discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo dove la notte scorsa hanno trovato la morte sei persone. Ai giornalisti che ricordavano come questa discoteca avesse gia' avuto problemi in passato in fatto di rispetto delle norme di sicurezza, Salvini ha risposto: "Chiederemo conto a tutti. Se c'e' un evento che raduna migliaia di persone evidentemente devi avvisare le pubbliche autorita'. Valuteremo se tutti hanno fatto quello che dovevano. Temo di no"

ANCONA: SALVINI, CAPIENZA SALA 469 PERSONE, VENDUTI 1300 BIGLIETTI

"La sala principale aveva una capienza di 469 persone, sono stati venduti 1300 biglietti". Lo ha detto il ministro dell'interno Matteo Salvini dopo il sopralluogo alla discoteca di Corinaldo. "Ci sono indagini in corso, non sta a me trarre conclusioni ma e' evidente che qualcosa non ha funzionato. La sala principale dell'evento ha una capienza di 469 posti, sono stati venduti 1300 biglietti". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, arrivato nel pomeriggio a Corinaldo, dove ha visitato la discoteca Lanterna Azzurra nella quale hanno perso la vita una mamma e cinque adolescenti. "Non si puo' morire a 14 anni in questa maniera . ha affermato il ministro - non servono nuove leggi, serve la coscienza di rispettare quelle esistenti. Se non di mera fatalita' si trattasse, e c'e' questa ipotesi, chi ha sbagliato e ha sei ragazzi sulla coscienza che lunedi' non entrano in classe dovra' pagarne tutte le conseguenze".

Strage discoteca: Salvini, chi ha sbagliato paghera'

"Qualcuno ha sbagliato. Non occorre un luminare per intuire che probabilmente con una capienza inferiore il danno sarebbe stato limitato". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, commentando la strage avvenuta la notte scorso nella discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo. (

Strage discoteca, premier Conte: "Venduti 1400 biglietti per 469 posti"

"Sono stati venduti 1400 biglietti circa ed è stata utilizzata solo una sala su tre con 469 posti. Evidentemente già con i numeri non ci siamo...". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte ad Ancona.

STRAGE DISCOTECA CORINALDO, CONTE, VERIFICHE SU USO IMPROPRIO SPRAY URTICANTE

"Non è mia abitudine adottare a caldo dei provvedimenti, li adotteremo in seno al governo. Pare sia accertato l'utilizzo di uno spray urticante. Dobbiamo anche capire se di questi strumenti va fatto un uso improprio. Tanti elementi da valutare". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte ad Ancona

TRAGEDIA DISCOTECA CORINALDO, GIUSEPPE CONTE: "GOVERNO DEVE INTERVENIRE, MAI PIU' TRAGEDIE SIMILI"

"Una tragedia che vede il decesso del nostro bene più prezioso, dei nostri figli, e anche di una mamma. Sette feriti in codice rosso. Questo ci interroga, ci costringe ad intervenire prontamente". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte ad Ancona. "Fermo restando il compito della magistratura di accertare precisamente le responsabilità, l'autorità di governo deve capire subito le prime ragioni a caldo per prevenire e fare in modo che non accadano più", ha aggiunto.

ANCONA: CONTE A GESTORI LOCALI, CAUTELA

"Io voglio rivolgere un appello accorato al senso di responsabilità di tutti coloro che gestiscono locali pubblici destinati ad accogliere anche un certo numero persone, perché adottino tutte le cautele con grande senso di responsabilità". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte ad Ancona.

I gestori "devono considerare che in quei locali entrano i loro figli e devono accertare che tutte le condizioni di sicurezza siano rispettate. Io non accuso nessuno ma mi rivolgo al senso di responsabilità di chi gestisce locali aperti al pubblico", ha aggiunto Conte.

STRAGE DISCOTECA CORINALDO. SALVINI, SE HAI MORTI SU COSCIENZA PER AVIDITA', TUO POSTO E' LA GALERA

"Se verrà accertato che qualcuno per avidità ha sulla coscienza qualche morto e non ha fatto quello che doveva, questa gente deve pagare fino all'ultimo. E questo vale per quello che è accaduto stanotte nelle Marche. Se nel tuo locale invece di 800 persone ne hai fatte entrare 2.000, il tuo posto è la galera fino alla fine dei tuoi giorni". Così Matteo Salvini dal palco di Piazza del Popolo, a proposito della tragedia di Ancona.

Strage discoteca Corinaldo. Il premier Conte: "Pretendiamo risposte chiare"

Il presidente del Consiglio segue da vicino la tragedia di Corinaldo, pretende risposte chiare e celeri sulle cause e sta per andare nelle Marche. "Quello che doveva essere un incontro gioioso, un concerto, si e' trasformato in tragedia, una tragedia inaccettabile", scrive Giuseppe Conte a proposito della strage di Corinaldo, dove hanno perso la vita sei persone. "Quanto accaduto nella discoteca di Corinaldo, nelle Marche, sta suscitando un grande dolore in tutta la comunita'. Sono sei le vittime gia' accertate, di cui cinque giovanissime. Il mio pensiero commosso non puo' che andare a queste vite spezzate e ai loro familiari", sottolinea. "Seguo con grande apprensione anche l'evoluzione delle condizioni di salute, alcune molto critiche, delle tante persone ricoverate nelle strutture sanitarie e sto per recarmi sul posto, per verificare di persona quello che e' accaduto. Ora e' il momento dei soccorsi e del cordoglio, ma e' chiaro che sono numerose le domande in ordine alla responsabilita' di questa tragedia, al rispetto delle norme di sicurezza, che dovranno trovare una risposta chiara, celere e univoca. Lo pretendiamo"

Strage discoteca Corinaldo: Di Maio, assurdo morire cosi', faremo chiarezza

Una morte assurda: cosi' il vicepremier, Luigi Di Maio, commenta sul suo profilo Facebook la tragedia in discoteca a Corinaldo. "E' assurdo morire cosi' - scrive Di Maio - come governo faremo massima chiarezza sulla dinamica della vicenda (se sono state rispettate tutte le norme di sicurezza) e individueremo i responsabili. Un abbraccio e un pensiero alle famiglie delle vittime e a tutti i feriti". Nel post il vicepremier elenca i nomi e l'eta' delle sei vittime della tragedia: fra questi cinque minorenni e una mamma.

Strage discoteca: Salvini ricorda vittime, minuto di silenzio

"Permettetemi in questo che voleva e doveva essere un giorno di festa, ringraziando le decine di italiani che sono qui" di ricordare le vittime della strage in discoteca a Corinaldo. E' quanto ha affermato Matteo Salvini chiedendo da piazza del Popolo un minuto di silenzio. "Una festa non puo' essere una festa se sei ragazzi che erano usciti per andare a divertirsi sono rimasti vittime di una tragedia", ha affermato. "Ci stringiamo a quelle famiglie marchigiane"

Strage discoteca Corinaldo. Meloni, scoprire cause e responsabili

Fare di tutto per conoscere le cause e i responsabili della strage nella discoteca di Corinaldo. A chiederlo e' il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, che su Facebook scrive: "Da italiana e da mamma rimango impietrita di fronte alla tragedia che ad Ancona, in un locale, trasforma un concerto in una vera e propria strage. Muoiono cinque adolescenti e una mamma, che presumibilmente si trovava li' per proteggere i suoi figli. Altri ragazzi, troppi, sono in ospedale, diversi in condizioni gravi. Prego per loro e per le loro famiglie. E spero che si faccia tutto cio' che e' umano per conoscere le cause e colpire gli eventuali responsabili"

Strage discoteca Corinaldo: Gelmini (FI), accertare subito responsabilità

"Strage davvero inconcepibile al concerto di #SferaEbbasta alla Lanterna Azzurra di Corinaldo, vicino Ancona. 6 morti (5 ragazzi e una mamma), 12 feriti in gravi condizioni, piu' di 100 con traumi da schiacciamento. Accertare subito responsabilita', mai piu' tragedie cosi' assurde". Lo scrive su Twitter Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

Commenti
    Tags:
    strage discotecastrage discoteca corinaldodiscoteca corinaldocorinaldostrage discoteca anconaconcerto sfea ebbastadi maiosalvini
    in evidenza
    Il fatto della settimana I Macron (in gilet) visti dall'artista

    Culture

    Il fatto della settimana
    I Macron (in gilet) visti dall'artista

    i più visti
    in vetrina
    Inter-Icardi, rinnovo di contratto? Wanda Nara al lavoro: "Sto..."

    Inter-Icardi, rinnovo di contratto? Wanda Nara al lavoro: "Sto..."

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nissan: la mobilità del futuro, sempre più sostenibile, autonoma e connessa

    Nissan: la mobilità del futuro, sempre più sostenibile, autonoma e connessa

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.