A- A+
Cronache
Taxi, bombe carta e scontri a Roma. Raggi: "Io con voi". 4 fermati, 2 di Fn

Taxi: proposta da governo, si cercano margini trattativa 

Il governo ha fatto una proposta alle associazioni dei tassisti su cui si stanno cercando margini di trattativa. Lo si apprende in serata da fonti dal ministero quando e' ancora in corso da oltre quattro ore l'incontro per risolvere la vertenza dei tassisti.  

Taxi: 4 fermi (2 militanti Forza Nuova) e 4 agenti feriti

Primi fermi effettuati dalle forze dell'ordine a seguito degli incidenti provocati da un gruppo di manifestanti nei pressi della sede del Partito Democratico. Si tratta di due appartenenti al movimento romano di Forza Nuova, e gia' responsabile in passato di atti di violenza. Una terza persona e' stata fermata per atti di violenza con l'utilizzo di un tirapugni, mentre una quarta e' stata fermata in quanto responsabile del lancio di bombe carta, una delle quali esplodendo ha causato la rottura di alcuni vetri in via In Aquiro. Al momento si registrano 4 agenti della Polizia di Stato feriti, mentre sono 3 i manifestanti sono ricorsi a cure mediche.

Taxi: tensione a Montecitorio, esplose due bombe carta

Due forti esplosioni nei pressi di Montecitorio, avvertite chiaramente anche all'interno del Parlamento. I tassisti, che stanno manifestando da questa mattina, hanno fatto esplodere due bombe carta provocando, oltre al forte rumore, una fitta cortina di fumo.

Taxi: dopo bomba carta in frantumi finestra palazzo del '700

Tra le 'vittime' illustri dell'esplosione di una bomba carta durante la manifestazione di tassisti e ambulanti in piazza Montecitorio c'e' palazzo Macchi di Cellere, costruito nel 1733 su progetto di Tommaso Matti sull'isolato addossato a palazzo Capranica. Una delle finestre circolari della facciata e' andata completamente in frantumi e i vigili del fuoco hanno chiuso l'accesso a via in Aquiro e stanno mettendo in sicurezza l'area. Il palazzo sorse contemporaneamente alla sistemazione della piazza di Montecitorio voluta da papa Clemente XII e fu destinato ad accogliere gli uffici collegati all'antistante Curia Innocenziana (come ricorda l'iscrizione sovrastante il portale). Restaurato nel 1990, e' sede di uffici in gran parte della Camera dei Deputati.

Taxi: tensione al Nazareno, Polizia carica manifestanti


Momenti di tensione al Largo del Nazareno, davanti alla sede del Pd, dove la Polizia ha sgomberato con una carica di alleggerimento i manifestanti assiepati davanti all'ingresso del Pd. I tassisti hanno lanciato bottigliette di plastica all'indirizzo delle forze dell'ordine, e gridano "schiavi", "a morte" ai poliziotti che li fronteggiano in tenuta antisommossa. Prosegue la contestazione verbale dei manifestanti nei confronti dei poliziotti che li hanno allontanati con la forza dall'ingresso della sede del Pd. I tassisti, che al momento del contatto avevano tentato di risalire a piazza san Silvestro, ora sono tornati a 'fronteggiare' il cordone di agenti a protezione della sede. Numerosi gli insulti e il grido ironico "bravi" scandito battendo le mani. I tassisti avevano chiesto che una loro delegazione venisse ricevuta nella sede del Pd.


Scontri tra polizia e tassisti a Roma
 

Taxi: blog Grllo, blocchiamo porcata Pd contro i tassisti


"L'ennesima proroga, l'ennesima occasione persa di fare cio' che un bravo legislatore dovrebbe fare, ovvero assumersi la responsabilita' e governare! Un diritto fondamentale, come quello della mobilita', viene continuamente limitato perche' i governi, per paura di pestare i piedi a qualcuno che pero' non rappresenta mai il bene generale del Paese, si mascherano dietro a proroghe e rimandi che lasciano tassisti e Ncc operare di fatto con una incertezza normativa inquietante". E' quanto si legge sul blog di Beppe Grillo in un post firmato dalla "Commissione Trasporti M5S". "Una guerra che non viene sedata, il cui tavolo di conciliazione viene continuamente rimandato anzi. Si fa di tutto per creare ancora piu' confusione. Ci riferiamo al caso dell'emendamento Lanzillotta (Pd), al mille proroghe che equipara gli Ncc ai tassisti e per il quale ci batteremo alla Camera per chiederne soppressione. Una battaglia purtroppo durissima, se non impossibile perche' il governo ha deciso di blindare il provvedimento, che faremo con la massima convinzione, con voglia di cambiare il Paese e rompere le logiche clientelari a tutela di chi vuole semplicemente esercitare la propria professione, senza doverci rimettere e di chi ha diritto a scegliere come intende muoversi e di quali servizi intende avvalersi". "Per evitare la paralisi" il Movimento Cinquestelle chiede "al governo di votare le nostre modifiche e riportare il milleproroghe al Senato senza farlo scadere. I tempi ci sono, manca solo la volonta' politica".

Taxi: Lupi, mai visto sindaco in piazza con chi blocca citta'


"Siamo al paradosso di un sindaco in piazza con chi sta bloccando un servizio pubblico di cui il sindaco stesso dovrebbe essere garante. Noi abbiamo sempre compreso e difeso le giuste ragioni dei taxisti contro la concorrenza sleale, l'abusivismo e l'assenza di regole sfruttata da Uber. Ma quando la rivendicazione di un diritto sfocia nell'interruzione di un servizio pubblico e in manifestazioni violente come sta avvenendo di fronte alla sede del Pd, dalla ragione si passa dalla parte del torto e i politici, come Virginia Raggi, che strumentalizzano queste proteste sono irresponsabili". Lo dichiara Maurizio Lupi, presidente dei deputati di Area popolare. "Oggi sulla vertenza taxi ci sara' un incontro al ministero delle Infrastrutture, mi auguro che prevalgano le ragioni del confronto e la volonta' di dare una vera soluzione normativa a un servizio che deve avere - conclude - come primo scopo l'utilita' per i cittadini".

Taxi: Raggi,siamo con voi, servizio fondamentale


"Noi siamo con voi, lo sapete, per noi il servizio di trasporto pubblico non di linea e' fondamentale. E' il biglietto da visita della citta', deve essere regolamentato, va sicuramente migliorato pero' le riforme dall'alto sicuramente non ci piacciono e sicuramente complicano tutto il sistema". Lo ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi scesa in piazza Madonna di Loreto per incontrare una delegazione di tassisti che stanno manifestando contro l'emendamento Lanzillotta, che secondo i proprietari delle auto bianche favorirebbe la concorrenza dell'applicazione digitale Uber.


Milleproroghe, protesta di tassisti e ambulanti davanti a Montecitorio


Una manifestazione di alcune centinaia di tassisti e ambulanti si sta svolgendo davanti a Montecitorio. Molti i cartelli che chiedono una proroga della normativa finora in vigore e dicono no alla Bolkenstein. "Pronti alla lotta" si legge in altri striscioni.

Tags:
milleproroghe taximilleproroghe ambulantimilleproroghesciopero taxiprotesta taxitassisti

in vetrina
Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

i più visti
in evidenza
Si ferma anche Calhanoglu Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Milan News

Si ferma anche Calhanoglu
Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.