A- A+
Cronache
Tempesta Vaia, un anno dopo il disastro il bilancio alla Fiera di Longarone

Danni per  quasi tre miliardi di euro in tutto il nordest. 12.000 ettari di boschi e foreste cancellati. Milioni di alberi abbattuti.

Un anno fa, il piu  grande disastro naturale che abbia mai colpito le montagne del nostro Paese.

Il bilancio è ancora aperto, come dopo un terremoto. Le macerie  ancora da rimuovere sono decine di migliaia di tronchi che devono  ancora trovare un recupero utile, ma senza andare a sconvolgere il mercato del legname con un’offerta fuori controllo.

L’equivalente di centri  storici rasi al suolo, solo le desolanti radure dove c’erano boschi fittissimi.

E poi c’è il territorio, con terreni sconvolti, esposti al percolo di frane e smottamenti.

Uno scenario ambientale ed economico che ad un anno di distanza doveva essere fotografato e misurato per progettare la miglior prevenzione possibile per il futuro: è cio’ che si fara’ i prossimi 14 e 15 settembre con la prima edizione delle Fiera delle Foreste, un evento organizzato della fiera di Longarone.

Non poteva essere che il comune del bellunese a suo tempo spazzato via dalla sciagura del Vajont ad ospitare questa due giorni dedicata al patrimoni naturale, ai metodi piu’ moderni per salvaguardarlo, alla cultura del rispetto nel modo di viverlo.

Convegni, incontri, wokshop per ricostruire una cultura collettiva del patrimonio boschivo, anche con l’aiuto delle piu’moderne tecnologie e con un’ampia sezione dedicata agli operatori economici e turistici.

Abbiamo dimenticato i nostri boschi, le nostre foreste, considerandoli un dono della natura di cui non doverci occupare, se non per uno sfruttamento spesso senza scrupoli e senza visione del futuro- dice Gian Angelo Bellati, presidente di Fiera di Longarone-eppure boschi e foreste vogliono dire non solo ambiente e salute, ma economia.

Per questo abbiamo deciso di portare esperti, ricercatori e divulgatori che si confronteranno su bioingegneria, legno ed energia,turismo forestale  sostenibile, tecnologie forestali .”

Il programma e’ denso e proporra’ anche  momenti di avvicinamento alla cultura del legno, temi gia’ cari alla Fiera di Longarone , nel solco della sua vocazione di unica Fiera della montagna, nel nostro Paese.

C’è oggi una grande attenzione l'attenzione – afferma Roberto Padrin, presidente della Provincia di Belluno che ha promosso questo evento- aver visto questi boschi distrutti con gli alberi che sono diventati stuzzicadenti ha colpito  tutti coloro i quali sono venuti a visitare i nostri territori e che verranno anche in futuro. E' un lavoro molto impegnativo che ci porterà per diversi anni a guardare il bosco con un occhio diverso.

foto Vaia 1
 

Bosco, legno sono qualcosa che fanno parte della montagna e che dobbiamo cercare di valorizzare al massimo. Questo è il messaggio che dobbiamo dare. Gran parte dei nostri boschi sono certificati, hanno grande valore per diversi ambiti economici “.

 Si parlerà quindi di equlibrio tra le biomasse, ma anche trasformazione del legno, di gestione di bacini e corsi d’acqua montani, come di architettura montana.

Parallelamente verranno allestite tre mostre fotografiche, toccanti reportegaes di quel che furono quelle ora spaventose di tempesta e di cio’ che causarono.

Commenti
    Tags:
    tempesta vaiafiera longarone
    in evidenza
    Chiara Ferragni come Grace Kelly? Il web contro "La Vita in Diretta"

    MediaTech

    Chiara Ferragni come Grace Kelly?
    Il web contro "La Vita in Diretta"

    i più visti
    in vetrina
    Matteo scatena i social. Su Twitter spopola l'hashtag #Renxit

    Matteo scatena i social. Su Twitter spopola l'hashtag #Renxit


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Mini Clubman: ecco cosa è cambiato

    Nuova Mini Clubman: ecco cosa è cambiato


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.