Pedofilia/ Ecco il manifesto choc del terrorismo ideologico e pedofilo

Mercoledì, 14 febbraio 2007 - 15:20:00


Pedofili/ Don Fortunato Di Noto ad Affari: "I pedofili vogliono sentirsi normali. Colpa dell'Olanda"

Pedofilia/ Don Fortunato Di Noto ad Affari: "Sulla pedofilia un velo d'omertà"

“Dobbiamo combattere contro la nostra immagine negativa rappresentata nei media”. E ancora: “chi ama una bambina non è un uomo pervertito che vuole fare della pornografia minorile, ma un uomo che tiene una bimba tra le sue braccia e la fa sentire felice e speciale”. Sono queste alcune delle deliranti frasi pubblicate su PIT (Paedophilic Ideological Terrorism, terrorismo pedofilo e ideologizzato), blog aperto da un pedofilo, Nihil_Aeturnius, che sulla Rete si presenta come “uno che si sente a Cheng Du, anche se vivo in America. Perché? Semplice: il mio corpo è in America – scrive -, nell’età contemporanea, ma il mio cuore si trova nella gloria antica e la grandezza di Shu Han”. E spiega: “Ho dato al blog il nome di ‘terrorismo’ per combattere i tabù della società”. Poi aggiunge: “Ho pensato fosse provocatorio collegare i due grandi ‘mali’ della nostra società – pedofilia e terrorismo. Ho uno strano senso dell’umorismo”.

Don Fortunato Di Noto
Senso di cui si è accorto don Fortunato Di Noto, il sacerdote antipedofilia fondatore di Meter, che lo ha segnalato ad Affari ed alla Polizia Postale di Catania (denuncia numero 66/2007). "Una denuncia - dichiara il sacerdote - che richiama tutti i livelli della società che è dalla parte dei bambini e contro la pedofilia, alla responsabilità per contrastare un fenomeno che ha raggiunto livelli elaborati e di estrema pericolosità sociale" E continua: "Non è la prima volta che i pedofili si organizzano in movimenti e partiti (online è un proliferare di siti e proclami), ma nessuno si era spinto così tanto nell'elaborare una strategia 'politica-ideologica e terroristica' intesa come una vera e propria strategia comunicativa, persuasiva e di movimento". Ecco dunque come il “terrorista” vuole agire, attraverso una vera e propria strategia comunicativa

I PEDOFILI SONO NORMALI- “I pedofili sono descritti come gente che farà o dirà di tutto per giustificare i propri desideri malati”, scrive l’autore del blog. E continua: “Azioni che di solito, nelle persone ‘normali’, potrebbero evocare i sentimenti più teneri – dare un fiore ad un bimbo, portarla al parco – sono viste come sinistre, maligne, maliziose, sol perché chi li dà ha un desiderio sessuale verso il beneficiario”. Quindi commenta: “È strano che quanto viene visto come romantico in un tipo di relazione diventa ‘distorto’ in un’altra”.

I PEDOFILI SONO MORALI- Per cui, sempre secondo l’autore, la difesa dei bambini dagli attacchi dei pedofili “non è un problema sui piccoli, ma sulla moralità. C’è chi crede che i pedofili siano disgustosi, ma non si preoccupa di proteggere i bambini”. E quindi chiede: “Siccome la società non si preoccupa così tanto dei bambini, perché questa crociata morale? Perché non pensate che chi ama i bambini identifica che i loro nemici naturali sono quelli che odiano i bambini?”. Quindi, liberata la pedofilia che diventa come mezzo di protezione dei piccoli, arriviamo al documento più delirante: il manifesto del terrorismo pedofilo ideologizzato.

Anche la Rete è utile
IL MANIFESTO: STRATEGIA IN QUATTRO PUNTI- Si tratta del post di venerdì 25 agosto 2006, in cui Aeturnius stende la campagna per l’operazione verità sui pedofili. Eccoli
1. Disseminare l’ambiente di informazioni sul ‘terrorismo’;
2. Confondere le idee degli avversari;
3. Informare la gente sulla pedofilia;
4. Fondare un movimento. In altre parole “siccome i media sono pervasivi, la gente crede a quello che dicono loro”, per cui bisogna anche capire che “quanto la gente crede perché gliel’hanno detto i media non è totale”. Ecco allora il varco in cui ci si infila: “Il ‘terrore’ nasce quando si riesce a far dubitare una persona della propria visione del mondo, investigare su quello che loro hanno detto”. Quindi “creare sfiducia nello status quo tra la gente”. Per raggiungere questo scopo, occorrono post su blog e del volantinaggio chiaro, colorato, essenziale ed esplicito.

(Segue: e il documento continua chiedendo di mostrarsi in giro con le bambine perché ci sarà "un futuro radioso". E fondare un movimento)

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA