A- A+
Cronache

di Antonino D'Anna

Lascia. Questa è la voce che ha preso a girare in questi giorni in Vaticano sul conto di monsignor Georg Gaenswein, il segretario di Benedetto XVI attualmente Prefetto della Casa Pontificia. Secondo quanto Affaritaliani può riferire, l'atletico monsignor Georg potrebbe essere trasferito alla sede arcivescovile di Colonia attualmente guidata dall'ottantenne cardinale Joachim Meisner, buon amico molto fidato di Joseph Ratzinger. Ma attenzione: la voce che corre indica in Georg un ruolo iniziale in veste di coadiutore del cardinale Meisner, “per farsi le ossa”, e solo dopo la promozione al posto di Meisner e la sua successiva elevazione al cardinalato. Insomma, una soluzione un po' diversa – e nemmeno tanto immediata, si dice e osserva – per Georg.

Padre Georg MM 019

COME STANISLAO? - Davanti a questo scenario, infatti, la mente di tanti torna a quanto accaduto a Stanislao Dziwisz, oggi Arcivescovo di Cracovia. L'ex potente segretario di Karol Wojtyla, indicato addirittura alle soglie del Conclave 2005 come il 118° cardinale elettore “in pectore” che il Papa polacco non sarebbe riuscito a nominare, ottenne una rapida promozione a Cracovia e la berretta da cardinale.

FUTURO ASSICURATO - Ma il ritardo si piega con la possibilità, per Georg, di un futuro certo: il vescovo coadiutore, infatti, ha il diritto di successione al vescovo al momento in carica, quindi il futuro di monsignor Gaenswein a Colonia sarebbe più che roseo. Dopo un periodo di acclimatamento, pensato per conoscere la realtà locale, ci sarebbe poi la successione e nel giro di qualche annetto la porpora. Parliamo di una delle diocesi più importanti della Germania, con 2,2 milioni di fedeli cattolici su 5 di abitanti, e sede della XX Giornata Mondiale della Gioventù nel 2005, la prima tenuta da Ratzinger.

ADDIO AGLI AMICI DI ROMA - C'è il suggerimento del Papa emerito dietro un possibile scenario? Chissà. Certo è che monsignor Georg sentirà la mancanza di Roma. Non solo di Benedetto, ma anche di tutto il mondo della Capitale in cui si era fatto conoscere e apprezzare per la capacità di conoscere e incontrare persone. Affabile, impeccabile, discretissimo, Georg ha saputo costruire una bella rete di amicizie e conoscenze nel corso di questi anni, oltre al suo ruolo – delicato e importante – in Vaticano. Ruolo che rischiava di essere messo in discussione da Vatileaks e che invece il monsignore ha saputo gestire benissimo, smascherando Paolo Gabriele (il maggiordomo che aveva consegnato i documenti al giornalista Gianluigi Nuzzi) e diventando – all'inizio del 2013 – Arcivescovo e Prefetto della Casa Pontificia. Sembrava una posizione solida (e tale si è rivelata), che lo avrebbe potuto far diventare potente come l'attuale cardinale Dziwisz, quando le dimissioni di Benedetto XVI hanno fatto saltare tutto. E invece no: monsignor Gaenswein è rimasto al suo posto, diventando anzi uno degli uomini di fiducia di Francesco. Adesso, quando le cose si saranno assestate, per lui ci sarà la promozione a Colonia: del resto si sa, Ratzinger vorrebbe vedere presto monsignor Georg diventare cardinale. Francesco lo accontenterà?

Tags:
vaticanogeorgcoloniacardinale
in vetrina
Fabrizio Corona, le prime immagini dal carcere. FOTO

Fabrizio Corona, le prime immagini dal carcere. FOTO

i più visti
in evidenza
"Vita in Diretta, misura colma" L'Ad Salini sul piede di guerra

MediaTech

"Vita in Diretta, misura colma"
L'Ad Salini sul piede di guerra


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Opel Corsa-e: l’elettrica che si carica in modo veloce e semplice

Opel Corsa-e: l’elettrica che si carica in modo veloce e semplice


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.