A- A+
Cronache
Video porno gay poi il ricatto: pr romano accusato di estorsione e spaccio
Rinaldo Giovannetti, a destra nella foto, pr accusato di estorsione, spaccio, rapina e furto, con il cantante Rovazzi - da Facebook

Avrebbe filmato i suoi rapporti sessuali gay con uomini per poi ricattarli minacciandoli di divulgare le immagini compromettenti sui social. Secondo il Corriere della Sera, a tartassare i malcapitati era Rinaldo Giovannetti, muscoloso e tatuatissimo 39enne romano, pr cinematografico collaboratore del celeberrimo studio Lucherini/Pignatelli, e finito ai domiciliari poiché ritenuto responsabile di  furto, rapina, estorsione e spaccio di stupefacenti.

Secondo il Corriere, a inchiodarlo, è stato un anello d'argento rubato a una vittima... ma poi gli inquirenti hanno rivenuto nel suo smartphone decine di suoi video a luci rosse che lo vedevano impegnato in rapporti sessuali con altri uomini.

Sempre secondo il Corriere, Giovannetti alias "Cristian" come si sarebbe fatto chiamare è stato denunciato qualche mese fa da un trentenne della provincia di Roma, dal quale avrebbe preteso 250 euro per non divulgare il video hard del loro rapporto sessuale, consumato dopo un incontro virtuale sul sito Bacheca.it.

Un rapporto sessuale corredato da consumo di cocaina, quindi seguito da un secondo con la partecipazione di un altro uomo e dosi di un'altra sostanza stupefacente, secondo il classico scenario Party & Play sempre più ipico degli ambienti gay. 

La presunta vittima di Giovannetti prima avrebbe pagato, ma poi - continuamente tartassato dal pr - avrebbe contattato la polizia. Gli agenti hanno poi identificato altre presunte vittime del tatuato culturista, vittime che lo avrebbero rinosciuto confessando di aver avuto da lui le stesse richieste di denaro per impedire che venissero divulgati video compromettenti.

Giovannetti ora è agli arresti domiciliari, accusato di estorsione, furto, rapina e spaccio di sostanze stupefacenti. Sul suo profilo facebook, questa mattina, ha pubblicato il seguente status:  Chi mi conosce sa chi sono. Non ho mai estorto soldi a nessuno. Non ho mai obbligato nessuno a fare niente. Sono matto si ma sono corretto e leale. Un articolo di giornale che mi ha distrutto la vita. Un articolo che dice cose non vere. Un articolo che mi definisce colpevole. Quando nessuno sentenza e' stata ancora emessa .Schifoso giornalista mi hai ucciso in ogni caso".

Colpevole o innocente, quindi? Staremo a vedere. Certo che, dopo l'omicidio Varani e il suicidio di Marco Prato in carcere, questo sembrerebbe un altro caso che scuote nel profondo la comunità gay romana,  o almeno quella parte di essa che ruota attorno al mondo del cinema e delle "pubbliche relazioni. Quanto allo studio Lucherini/Pignatelli, i responsabili si dicono "sconcertati" e per il momento non rilasciano altre dichiarazioni.

Tags:
videogaypornospaccioestorsionericattofurtorapinarinaldo giovannettilucherinipignatellivaranipratofoffo

in vetrina
Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

i più visti
in evidenza
Gf Vip 3 cast, colpo di scena Annunciati 2 nuovi concorrenti

Spettacoli

Gf Vip 3 cast, colpo di scena
Annunciati 2 nuovi concorrenti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Ferrari Monza SP1 e SP2, il nuovo concetto di serie speciale

Ferrari Monza SP1 e SP2, il nuovo concetto di serie speciale

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.