A- A+
Culture
A Venezia 74 “Brutti e cattivi”, la dark comedy con Claudio Santamaria

di Andrea Cianferoni

 

Papero, Ballerina, Il Merda e Plissé. Sono alcuni dei soprannomi dei componenti di una banda di rapinatori improvvisati, ma capaci di mettere a segno una rapina molto ingegnosa, l’opera prima del regista fiorentino Cosimo Gomez, una commedia d’azione che rompe gli schemi tradizionali del genere dal titolo Brutti e cattivi. Protagonista della pellicola, che sarà presentata oggi al Lido nella sezione Orizzonti, un inedito Claudio Santamaria nei panni di “Papero”, un mendicante senza gambe sposato con una donna senza braccia detta Ballerina. La banda è formata anche da un rasta tossicodipendente (Marco D’Amore già protagonista della serie tv Gomorra) e da un nano rapper (Simoncino Martucci). Un gruppo di spregiudicati cialtroni che s’improvvisano rapinatori per mettere a segno il colpo della loro vita in una banca dove il boss di un potente clan mafioso cinese nasconde i proventi delle sue attività illecite.  Non importa se ogni componente sembra avere un piano tutto suo per il denaro trafugato, in una girandola di vendette, tradimenti, omicidi e arresti. Un trionfo di disorganizzazione che però mette tutti sullo stesso piano.  Infatti il tema del film sembra essere la regola che, all’interno di questa sgangherata banda, tutti sono uguali, ma anche che ogni essere umano può essere cinico e spietato a prescindere dalle apparenze.  Cosimo Gomez, parlando del film, sottolinea: “Claudio Santamaria ha fatto un lavoro straordinario sul suo personaggio “Il Papero”, un uomo senza gambe, pettinato con un orribile riporto. Ha lavorato con una disciplina esemplare, passando molto tempo sulla sedia a rotelle e prestandosi a vivere due mesi con la testa rasata. Claudio ha mantenuto il suo personaggio sempre, dentro e fuori dal set e, grazie a questo, anche molte battute dalla sceneggiatura, passando attraverso di lui, si sono trasformate. Lo stesso vale per Marco D’Amore. Marco era dentro al progetto da anni, lui, che è anche regista e produttore, mi è stato vicino in tutte le fasi del film incoraggiandomi sempre a non mollare. Abbiamo provato tutte le scene in teatro e abbiamo fatto un viaggio insieme alla ricerca del suo personaggio, il “Merda” un infame tossico rasta, dentro al quale ci sono moltissime sue invenzioni”.  Buoni e cattivi è stato co-prodotto da Luca Barbareschi - Eliseo Cinema e Rai Cinema, e scritto da Cosimo Gomez insieme a Luca Infascelli. Nel cast, oltre Claudio Santamaria, emerge Sara Serraiocco, una delle giovani attrici italiane più promettenti e versatili, di recente vista in CloroLa ragazza del mondoNon è un paese per giovani. In uscita nelle sale italiane il 19 ottobre con 01 Distribuzione.

 

Tags:
venezia 74 brutti e cattiviclaudio santamariabrutti e cattivi

in vetrina
Aida Nizar senza slip? Cecilia Rodriguez topless e la Canalis...

Aida Nizar senza slip? Cecilia Rodriguez topless e la Canalis...

i più visti
in evidenza
Icardi, svolta sul suo futuro L'annuncio di Wanda Nara

Sport

Icardi, svolta sul suo futuro
L'annuncio di Wanda Nara

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Ferrari SP38, l’ultima nata del programma Ferrari One-Off

Ferrari SP38, l’ultima nata del programma Ferrari One-Off

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.