A- A+
Culture
"Ai tiempi ro barone", lo ius primae noctis è ancora una leggenda medievale?

Nonostante siano state smentite da tempo, le leggende medievali come lo ius primae noctis, detto anche diritto del signore…” sono ancora molto popolari. Il filosofo Eraclide Pantico racconta che a Cefalonia un re esercitava questa ptetesa fino a quando un uomo travestito da donna lo uccise, diventando a sua volta signore dell’isola. Un po’ come accadde al barone Savino Zamagna, originario di Dubrovnik, in Croazia, ucciso nel proprio palazzo baronale di Prata Principato Ultra, in provincia di Avellino. Zamagna venne ucciso da Gianlorenzo la Monica per difendere la giovane nuora dall’arcaica abitudine feudale, travestendosi da sposa e aspettando il nobile signore nel talamo nuziale fino a pugnalarlo a tradimento. A questo avvenimento si ispira “Ai tiempi ro barone”,  l’evento rievocativo di questa leggenda promosso dal Comune di Prata Principato Ultra e finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del Programma regionale per la promozione turistica e la valorizzazione culturale dei territori, con la direzione artistica di Roberto D’Agnese e con il supporto dell’Associazione Panta Rei. Tre giorni, dal 21 al 23 giugno, all’insegna della cultura, della gastronomia, della musica e dell’arte per rivivere gli antichi fasti ai tempi del barone.

“Sarà un’edizione ricca di novità, che vedrà il coinvolgimento di nuovi spazi e di un grandissimo cast artistico. Un evento che, nonostante la giovane età, sta crescendo esponenzialmente, afferma Luigi Tenneriello, presidente di Panta Rei. “L’evento non solo vuole valorizzare il territorio promuovendo Prata con le proprie bellezze storiche ed architettoniche, la sua gastronomia e storicità, ma che vuole anche trasferire un valore sociale affinché i diritti delle donne siano rispettati quanto quelli degli uomini. L’evento prende infatti spunto dallo “Ius primae noctis” che, posposto ai giorni nostri, viene utilizzato quale spunto per porre l’attenzione sulla condizione femminile nella società odierna, sulle ingiustizie e le discriminazioni che purtroppo esistono e che non sono più tollerabili”.

E Roberto d’Agnese, direttore artistico: “Il nostro patrimonio storico non deve essere rappresentato da luoghi statici e silenziosi, ma da ambienti che vengono permeati dalla cultura. Ed è quello che vogliamo fare con l’evento di Prata Principato Ultra: portare la cultura in un luogo di cultura, facendolo rivivere conoscendone la storia e le origini anche attraverso attività di spettacolo, andando a rappresentare un esempio per tantissime realtà. Anche sul cast artistico abbiamo lavorato sulla suggestione, attraverso il teatro, la danza d’epoca e le trombe egiziane che faranno da cornice della manifestazione, e siglando una importante collaborazione con Eugenio Bennato, uno dei maggiori esponenti della musica popolare. Porteremo a Prata un cast importante dalla massima espressione del Salento con Officina Zoè fino alla tradizione campana, in un mix di talenti e gruppi di spessore che riporteranno vita nei luoghi della cultura”.

 

Commenti
    Tags:
    prataavellinodagnesepalazzo
    in evidenza
    MARA CARFAGNA SEXY IN BIKINI ELISA ISOARDI, CHE TOPLESS

    GOSSIP E LE FOTO DELLE VIP

    MARA CARFAGNA SEXY IN BIKINI
    ELISA ISOARDI, CHE TOPLESS

    i più visti
    in vetrina
    Lady Gaga e Bradley Cooper vivono insieme. GOSSIP CLAMOROSO SU LADY GAGA

    Lady Gaga e Bradley Cooper vivono insieme. GOSSIP CLAMOROSO SU LADY GAGA


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    PEUGEOT DESIGN LAB ridisegna le cabine di Bourbon Mobility

    PEUGEOT DESIGN LAB ridisegna le cabine di Bourbon Mobility


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.