Caso Augias/ "Sono amareggiato per il plagio, ma non agirò in sede legale". Il teologo Vito Mancuso ad Affari

Venerdì, 22 maggio 2009 - 15:55:00

Nuovo libro per Roberto Saviano: si intitola "La bellezza e l'inferno" ed è una raccolta scelta di scritti e articoli dell'autore di "Gomorra" apparsi in questi anni sui media italiani e internazionali e che, per la prima volta riuniti in un unico volume, diventano testimonianza del suo percorso letterario e di vita. Edito da Mondadori sarà in libreria da metà giugno

CAFE' PHILO

Il filosofo e teologo Vito Mancuso ad Affari: "Alla Chiesa il concetto di natura in sé e per sé non interessa. Se le interessasse..."

Café Philo/ L'anima è un concetto scientifico, anche piante e animali ce l'hanno. Parla con Affari il teologo Vito Mancuso

Di Virginia Perini

"Sono stupito, amareggiato. Non riesco a capire come un professionista possa fare un errore simile". E' basito il filosofo Vito Mancuso, docente di Teologia all'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, nel commentare con Affartitaliani.it l'accusa di plagio che ha coinvolto il libro-botta e risposta 'Disputa su Dio e dintorni' (Mondadori, pp. 270, euro 18,50), di cui è autore insieme al giornalista e opinionista Corrado Augias. Nel testo i due si confrontano in un dialogo costruttivo in cui il teologo spiega i motivi per cui "crede" in Dio e il giornalista cerca di confutare le sue teorie a favore di una visione razionalistica.

"Ho scoperto tutto perché una mattina un mio lettore, Flavio Deflorian, professore all’Università di Trento, mi ha scritto per dirmi che la la pagina 246 della Disputa era quasi completamente identica a un passo de 'La creazione' (Adelphi, pp. 198, euro 19) del noto biologo di Harvard Edward Osborne Wilson, specializzato in mirmecologia (lo studio delle formiche). E prosegue con amarezza: "Ci sono rimasto di stucco".


Corrado Augias
"La mia interpretazione dei fatti è che lui sia stato mal consigliato. Si è affidato a dei collaboratori che hanno fatto per lui un lavoraccio. In realtà la cosa grave - spiega nel dettaglio - è che si trattava delle conclusioni, non di una parte teorica del pezzo, quindi il punto in cui Corrado, rivolgendosi a me, traeva le fila della discussione. Un punto cruciale".

"Il professore trentino ha poi avvertito le case editrici, contattato sia Augias che Mancuso e divulgato la notizia che è arrivata al Foglio di Giuliano Ferrara, poi a Libero e così via". La storia gira e tra i salotti milanesi circola con più malignità. Erano in molti a credere che Vito Mancuso avrebbe preso provvedimenti o che ci sarebbero state pesanti ripercussioni sulla vicenda. Invece "Sono la prima vittima di questa spiacevole situazione. Non si fa così. Sia nel caso di ingenuità, che di malafede. Ma non farò nulla, nonostante la grande delusione. Il lavoro è stato complesso e appassionante e merita di non finire come corollario di una vicenda mediatica e giuridica. Ora presenteremo il lavoro a Roma e gli daremo il rilievo che merita. Certo i giornalisti chiederanno e Corrado Augias risponderà quello che ha detto a me e a tutti: che ha preso un passo anonimo da Internet...". 

 

0 mi piace, 0 non mi piace

Commenti


    
    Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
    Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
    Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
    Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
    Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
    Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
    Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
    Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
    LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

    LA CASA PER TE

    Trova la casa giusta per te su Casa.it
    Trovala subito

    Prestito

    Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
    SCOPRI RATA

    BIGLIETTI

    Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
    PUBBLICA ORA