A- A+
Culture
Mostra del Cinema : "Bozzetto non troppo" a Venezia l'anteprima di Bonfanti

Alla 73. Mostra del Cinema di Venezia – Venezia Classici - Documentari sul Cinema
BOZZETTO NON TROPPO
                 
un film di Marco Bonfanti
 
Una produzione  Zagora e Istituto Luce-Cinecittà in collaborazione con Sky Arte HD
produzione esecutiva Anna Godano 
con la collaborazione di Lombardia Film Commission e Bruno Bozzetto Distribution
Una distribuzione Istituto Luce-Cinecittà


Per la prima volta sullo schermo un film che racconta cosa c’è dentro, dietro, prima, sotto, nelle tasche del mito italiano dell’animazione mondiale: Bruno Bozzetto

 PROIEZIONE UFFICIALE ALLA 73. MOSTRA DEL CINEMA:
VENERDÌ 9 SETTEMBRE – ORE 17.00 – SALA CASINÒ
Alla presenza del regista, e di Bruno Bozzetto

Replica: Sabato 10 settembre – ore 11.30 – Sala Volpi
 

IL FILM di MARCO BONFANTI
“Una leggenda, come mio padre”  Diane Disney, figlia di Walt
 All’inizio è un foglio bianco. Poi una mano e una matita.
Alla fine è un signore, come ne vediamo tutti i giorni; anche il nome è comune: Rossi. Ma è come se lo incontrassimo per la prima volta, come fosse una novità. E’ uno dei poteri del cinema: farci vedere cose, luoghi, volti quotidiani, come non li abbiamo mai visti.

Il protagonista di questa storia fa questa cosa da oltre 50 anni. L’ha fatta in oltre 300 tra film, corti, lavori per la tv e il web. La fa ancora, ammirato da milioni di spettatori nel Pianeta. Ha ricevuto un Orso d’Oro, una candidatura agli Oscar, premi e omaggi ovunque. È considerato un genio del cinema di animazione mondiale. Il suo nome sta insieme a quelli di Miyazaki, John Lasseter della Pixar, Nick Park, Matt Groening dei Simpson (e di questi, alcuni ne dichiarano esplicita l’influenza). È piuttosto riservato rispetto a premi e glorie, e anche per questo ci si sorprende ogni volta a scoprire quanto sia proprio un Maestro. Altre volte lo si definisce semplicemente ‘un mito’.
È un italiano, e si chiama Bruno Bozzetto.

Questo film racconta per la prima volta cosa c’è dietro, prima, sotto, nelle tasche, dentro questo mito.

 

CLICCA QUI E GUARDA IL TRAILER 

Bozzetto non troppo ci fa entrare, guidati dal protagonista, nella sua casa e nel suo studio. Ci presenta i suoi animali e la sua famiglia, gli amici, i suoi collaboratori. Presenta Bruno Bozzetto: mentre si muove in macchina, nei suoi sogni, con una matita in mano.
Ci racconta il suo lavoro. Film e personaggi memorabili e ogni volta nuovi: da West and Soda, SuperVip e MiniVip, Mister Tao, all’umanità che si annienta di Cavallette, dalle fantasie di Allegro non troppo alle antropologie di Mister Otto, Europe&Italy, e dell’alter ego universale, il Signor Rossi. 
Tra un giro di valzer, una partita a poker e una corsa sotto la pioggia, il maestro 79enne Bozzetto si presta al gioco fantasioso del giovane regista Bonfanti, alla scoperta del presente di un artista dove la semplicità dei gesti non è una comune quotidianità, ma la ricerca costante di un'idea.
Così mondo disegnato e mondo non disegnato diventano sorprendentemente un unico mondo. Con dentro decine di piccole lezioni di creatività, e alcuni temi: la Natura, l’umorismo, l’assurdità delle guerre…la potenza delle idee.

Come in un solo flusso, il film di Bonfanti mescola un presente vivace e digitale con gli 8 millimetri e gli straordinari lavori di Bozzetto, in un equilibrio che sa di magico, che sa di cartoon.
Gli ammiratori di Bruno, e chi ancora non lo conosce, trovano un mondo irripetibile in animazione accanto a quello in cui vivono tutti i giorni. E come possano talvolta essere la stessa cosa.

 

BOZZETTO NON TROPPO – Filmografia essenziale (e parziale)
di Bruno Bozzetto

1958 - TAPUM! LA STORIA DELLE ARMI (In concorso al Cannes Film Festival)
1959 - LA STORIA DELLE INVENZIONI
1960 - UN OSCAR PER IL SIGNOR ROSSI  (In concorso al  Festival Internazionale del Film d'Animazione di Annecy)
1961 - ALPHA OMEGA (Premio della Giuria al Festival Internazionale del Film d'Animazione di Annecy, Vienna Film Award alla Viennale)
1963 - I DUE CASTELLI (Silver Boomerang al Melbourne International Film Festival)
1963 - IL SIGNOR ROSSI VA A SCIARE
1964 - IL SIGNOR ROSSI VA AL MARE
1965 - WEST AND SODA (Premio Speciale dell'Anica per il Miglior Film dell'anno)
1966 - IL SIGNOR ROSSI COMPRA L'AUTOMOBILE (Miglior Cortometraggio al Cannes Film Festival, Miglior Cortometraggio al Barcelona International Film Festival,)
1967 - UNA VITA IN SCATOLA
1967 - L'UOMO E IL SUO MONDO (Silver Medal al Festival des Films du Monde de Montreal)
1968 - VIP MIO FRATELLO SUPERUOMO
1969 – EGO (Nastro D'Argento Speciale, Premio della Giuria al Melbourne International Film Festival)
1971 – SOTTACETI (Nastro D'Argento Miglior Film D'Animazione, Golden Medal al Barcelona International Film Festival, Silver Praxinoscopio al New York Film Festival, Golden Medal al Barcelona International Film Festival)
1972 – IL SIGNOR ROSSI AL SAFARI FOTOGRAFICO (Best Animated Film al Tampere Film Festival)
1973 – OPERA (Young Jury Award al  al Festival Internazionale del Film d'Animazione di Annecy, Miglior Cortometraggio al Bilbao International Film Festival, Miglior Cortometraggio al Chicago International Film Festival)
1974 - SELF SERVICE (Nastro D'Argento Miglior Film D'Animazione, Menzione Speciale al Cracovia International Film Festival, Miglior Film al Virgin Island International Film Festival)
1974 - IL SIGNOR ROSSI A VENEZIA
1976 – IL SIGNOR ROSSI CERCA LA FELICITA'
1976 - ALLEGRO NON TROPPO (David di Donatello Speciale, Golden Plate al Chicago International Film Festival, Miglior Film al Barcelona International Film Festival, Premio del Pubblico al Festival International du Film D'Humour de Chamrousse, Grand Prix al Golden Kuker International Animation Film Festival, Bronze Statue al Tampere Film Festival, Grolla d'Oro Miglior Film, Golden Goblet al Shanghai International Film Festival)
1977 – I SOGNI DEL SIGNOR ROSSI
1977 – LE VACANZE DEL SIGNOR ROSSI
1978 - BABY STORY (Blue Ribbon al Los Angeles Film Festival, Nocciola D'Oro al Giffoni Film Festival)
1982 - MOA MOA (Winsor McCay Award)

 


1987 – BAEUS (Second Award Red Ribbon al New York Film Festival, Cifej Award al Varna Animation Film Festival)
1987 – SOTTO IL RISTORANTE CINESE
1988 - MISTER TAO (Orso D'Oro alla Berlinale)
1990 – CAVALLETTE (Nomination Miglior Cortometraggio D'Animazione agli Oscar Academy Awards, Nastro D'Argento Milgior Cortometraggio, Special Award al Shanghai International Film Festival, Premio della Giuria al Ottawa International Animation Festival)
1990 - BIG BANG (In Concorso alla Berlinale, Premio Speciale del Ministero dell'Ambiente della Svizzera)
1991 – DANCING (Third Prize al Ankara International Film Festival)
1993 – DROP (In Concorso alla Berlinale)
1995 – HELP? (FOR HANNA & BARBERA) (Nomination Miglior Cortometraggio al Asifa Annie Award Prize)
1996 - SPAGHETTI FAMILY (Pulcinella D'Argento Al Cartoons on the Bay)
1999 – EUROPE&ITALY (Premio alla Carriera al Animafest Zagreb, Miglior Cortometraggio D'Animazione al Anima Mundi Brasil International Film Festival, Jury Award al International Festival di Tehran, Premio della Giuria al Festival i Castelli Animati, Special Prize Zagreb World Film Festival)
2001- YES/NO (Jury Special Award al Zagreb Film Festival)
2001- STORIA DEL MONDO PER CHI HA FRETTA
2003 - OLYMPICS
2003 - LIFE
2004 - NEURO
2004 – LOOO (Nastro D'Argento Miglior Cortometraggio)
2004 – FEMMINILE E MASCHILE (Pulcinella D'Oro al Cartoons on the Bay)
2005 - MISTER OTTO IN 17
2008 – PSICOVIP (Miglior Serie Tv al Cartoons on the Bay)
2008 – DISNEY'S BRUNO THE GREAT (Premio Vittorio De Sica alla Carriera, Premio Dvd and Blu Ray Award alla Carriera)
2012 - RAPSODEUS (Premio Asifa alla Carriera al  al Festival Internazionale del Film d'Animazione di Annecy, Grand Prix Hiroshima International Animation Film Festival, Premio Maria Adriana Prolo al Torino Film Festival)
2014 – MUKO
2015 VINTAGE OR COOL? (Premio Romics D'Oro alla Carriera)

 

Marco Bonfanti


Nasce a Milano il 9 agosto del 1980. Dopo aver realizzato due cortometraggi, “Le Parole di Stockhausen” nel 2008 e “Ordalìa (dentro di me)” nel 2009, il 1° ottobre 2011 porta un gregge di oltre settecento pecore in Piazza del Duomo a Milano: una notizia che fa il giro del mondo e viene battuta dai principali media nazionali e internazionali. Si tratta di una scena del suo lungometraggio d'esordio, “L'Ultimo Pastore”, un docufilm che diventa un caso nazionale e internazionale, invitato in oltre cento festival nel mondo, tra cui il Sundance (Slamdance), Tokyo, Torino, Dubai, Kerala, Transilvania, Bangkok e Seattle, e vincitore di numerosi premi. Nel 2014 realizza “Tubiolo e la Luna”, episodio del film collettivo “9x10 Novanta”, presentato alla 71ª Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia e vincitore di una Menzione speciale ai Nastri D'Argento 2015.

Tags:
anteprima venezia cinemabruno bozzettomarco bonfanticinema documentario

in vetrina
Cristiano Ronaldo, proposta di matrimonio a Georgina Rodriguez: ecco l'anello

Cristiano Ronaldo, proposta di matrimonio a Georgina Rodriguez: ecco l'anello

i più visti
in evidenza
Nuovo testo per il "Padre Nostro" Cambia il passo sulla tentazione

Chiesa

Nuovo testo per il "Padre Nostro"
Cambia il passo sulla tentazione

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Mercedes Classe E All-Terrain 4x4 al quadrato un esemplare unico

Mercedes Classe E All-Terrain 4x4 al quadrato un esemplare unico

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.