A- A+
Culture
Ecco gli alberi blu di Paolo Salvati

"Paolo Salvati maestro espressionista, per eccellenza pittorica indiscusso esponente dell'arte moderna Italiana e oltre, ci lascia nella capricciosa estate romana del 2014. Si è spento in silenzio, fedele a quella descrizione che lo ha accompagnato nel corso della sua vita-ha scritto di lui l'amico e giornalista Pierandrea Saccardo-non solo artistica. Era nato a Roma il 22 febbraio del 1939, quando i venti della guerra iniziavano a fischiare tra le sacre mura del Cupolone. Nato nello storico quartiere dell'Esquilino in via Labicana n. 50, Salvati portava con se-continua Saccardo-quella antica saggezza unita al fatalismo caratteristico di una Roma che non c'è più. Queste sue doti innate, lo condussero sin da ragazzo sul sentiero dell'arte del colore, dove ha espresso attraverso il pennello e il disegno libero quel concetto metafisico legato alla natura, connubio tra il mistero della creazione e un Dio invisibile eppure presente. Riconosciuto ormai come uno dei massimi esponenti della pittura espressionista, uno dei Giganti dell'Arte Moderna Italiana, gli viene conferita nel 2005 la Cittadinanza Illustre dalla Presidenza Regione Lazio, mentre nel 2012 dalla Presidenza della Repubblica Italiana le viene assegnata l'Onorificenza O.M.R.I. di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Successivamente-conclude sempre Pierandrea Saccardo-viene insignito Cavaliere di Merito del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, ramo di Spagna".

Dopo questa doverosa premessa è auspicabile comprendere la forza e la vitalità di un artista che ha lasciato tanto al nuovo linguaggio dell'arte italiana. Un artista che ha sempre osservato tanto nell'arte e ascoltato tanto nella musica. Che ha saputo attingere dalle arti senza mai riprodurre nulla che non fosse stato digerito dalla sua anima portentosa. Capace di trasformare ogni sprazzo di luce e colore, in emozioni.  Una grande storia della pittura attraverso la quale l'artista ha scoperto la sua relazione segreta con la natura, quindi l'amore per gli elementi del paesaggio. Dove a ogni tocco di pennellata, densa e vigorosa, riusciva a eguagliare il mito di una bellezza assoluta e a tratti inarrivabile. Ed ecco arrivati alla splendida serie intitolata "Albero Blu", principalmente pittoriche ma riprodotte anche in forma serigrafica. Le prime vengono datate al 1968, periodo in cui Salvati, quasi trentenne, si trovava in Sardegna per motivi di lavoro. Seguono poi negli anni gli "Alberi Blu" del 1973, rivisitazioni dell'opera eseguite dall' '80 al 2011. Il tema dell'albero blu rimane una delle grandi opere espressioniste dell'arte moderna Italiana, senza dubbio una delle opere di pittura intellettualmente più raffinate del maestro Salvati. "Un grosso albero dai rami secchi con grandi radici affioranti dal terreno lo avevo dipinto nel 1973, colorato di blu. Rappresentava un uomo-raccontava l'artista stesso-che disperatamente, cercava ancora di restare in piedi nonostante i segni del tempo fossero in lui molto evidenti e tutto intorno la natura continuasse a vivere in un trionfo di colore. La rappresentazione dell'albero e la bellezza del paesaggio avevano raggiunto una compiutezza emotiva, capace di farmi ascoltare il canto che scaturiva dalla visione poetica dell'insieme. Seguirono altri lavori sempre dipinti con la stessa intensità espressiva. Avevo capito che in pittura la poesia, servendosi del colore, era arrivata al canto".

Paolo Fontanesi

 

Tags:
paolo salvati
in vetrina
Georgina: "Io e Cristiano Ronaldo? Basta uno sguardo e ci capiamo"

Georgina: "Io e Cristiano Ronaldo? Basta uno sguardo e ci capiamo"

i più visti
in evidenza
Per la Juve ottavo scudetto di fila Così entra nell'Olimpo europeo

Sport

Per la Juve ottavo scudetto di fila
Così entra nell'Olimpo europeo


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Camp Jeep 2019: debutto europeo per la Gladiator

Camp Jeep 2019: debutto europeo per la Gladiator


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.