Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Simone Andreetta, da sosia di Fabio Volo a scrittore emergente

Simone Andreetta, da sosia di Fabio Volo a scrittore emergente

IL “VOLO” DI SIMONE ANDREETTA: DA SOSIA DELLO SHOWMAN BERGAMASCO A SCRITTORE EMERGENTE APPREZZATO DA STUDENTI ED INSEGNANTI

“Mi scambiano per Fabio Volo per strada, all'ufficio postale, nei locali di Jesolo dove lavoro. D'estate, soprattutto quando la città balneare si popola di turisti italiani, questa somiglianza diventa una piccola persecuzione quotidiana con richieste di selfie e autografi. Non che mi crei particolari problemi, ma per una volta ci terrei a far sapere a tutti che sono Simone e basta”.

Lo racconta con ironia, lui, al secolo Simone Andreetta, scrittore emergente nato a San Donà di Piave (Ve) il 3 gennaio 1977, ma - ci tiene a precisarlo - cresciuto nella piccola frazione sandonatese di Fossà, ora residente al Lido di Jesolo dove lavora nell'ambito della ristorazione. Quasi un gemello separato alla nascita dell'attore, conduttore radiofonico-televisivo, scrittore e sceneggiatore bergamasco, da cui però, una buona volta, Andreetta vorrebbe ora distinguersi evidenziando invece il suo percorso umano e professionale. “Qualcuno negli anni avrebbe trasformato questa somiglianza in un'occasione di carriera come sosia” puntualizza “ma non è il mio caso: lo considererei un altro modo per diventare 'invisibile'. Solo in una cosa siamo uguali: tutti e due abbiamo la passione per la scrittura”. Due gocce d'acqua con trascorsi diversi ed una caratteristica in comune: entrambi con la propensione al racconto, all'introspezione.

“Fin da giovane, piuttosto degli sms, mi veniva spontaneo scrivere lettere alle fidanzate” ricorda Andreetta “ma per una serie di circostanze scelsi per la mia formazione, prima l’Istituto Tecnico per geometri, ed in seguito il settore professionale della ristorazione, lavorando per molte stagioni in gioventù come cameriere e barman. Trasferitomi a Jesolo, sentivo però che la mia vera passione si faceva sempre più forte finché nel 2014, dopo una delusione d’amore, mi trasferii per un periodo a Rimini per un periodo di riflessione che si rivelò una tappa importante per la mia decisione di scrivere”. Ritornato a Jesolo, Simone Andreetta decise di provare a dedicare del tempo alla scrittura, terminando il suo primo libro dal titolo “Lorenzo, correre ancora” cominciato molti anni prima, pubblicandolo quindi nel 2016 con Booksprint Edizioni fra le rivelazioni del Salone Internazionale del libro di Torino.

LORENZO, CORRERE ANCORA. Una storia di rivincite e spontaneo amore verso la vita quella dell'undicenne Lorenzo protagonista del libro, un emozionante saliscendi di riscatti che superano le sfide principali della sua giovane età. Prima l'invisibilità di un'adolescenza ai margini delle compagnie spietate di coetanei per emergere grazie i successi nello sport, e poi la prematura depressione come disabile grave per un incidente nel quale perde una gamba, trasformandosi quindi in coach e motivatore di se stesso, interprete di un dialogo interiore di fiducia crescente che lo riporterà a correre e a vincere, anche in amore, nonostante l'handicap. Poco più di 220 pagine che tratteggiano una coraggiosa sfida emotiva all'esistenza, scritte con uno stile istintivo, diretto, vibrante, un'opera prima che in poco più di un anno e mezzo ha conquistato molti fan tra gli adolescenti, molti più di quelli che Simone Andreetta avrebbe immaginato. “Per fortuna Lorenzo attira molto più della mia somiglianza a Volo” scherza lo scrittore “e pensare che è un racconto uscito di getto in un momento difficile della mia vita”. Chi lo ha letto invece ha apprezzato a tal punto “Lorenzo, correre ancora” da definirlo un “manuale di sopravvivenza psicologica per i giovani”, “un libro formativo da utilizzare come testo scolastico”, “una vaccinazione contro la depressione che la nostra gioventù patisce nell'adolescenza”.

Per parlare di Lorenzo e della sua incredibile storia coinvolgendo tutte le classi della scuola media “Ippolito Nievo” di San Donà (Ve), Simone Andreetta è stato invitato a presentare il libro nell’arco di tre giorni, da domani 15 a venerdì 17 febbraio, durante i quali, ogni mattina dalle ore 8.30 alle ore 13.00, alla fine risponderà ai ragazzi con i consigli e le soluzioni che proporrebbe il protagonista del suo libro. A maggio, sempre a San Donà, lo scrittore premierà gli studenti che si sono distinti negli studi alla scuola media “Romolo Onor”.

“Quello con le scuole è un percorso iniziato fin dalla pubblicazione nel 2016” conclude Andreetta “mi fa piacere che oggi, grazie all'apprezzamento del testo da parte di genitori ed insegnanti, tanti ragazzi considerino Lorenzo un loro amico reale, un coetaneo a cui chiedere consigli utili per abbattere i tanti muri che purtroppo anche nella loro vita li dividono dalla realizzazione dei loro talenti, a tal punto da richiedere una ristampa”.


In Vetrina

Isola dei Famosi 2018, Francesco Monte ritorno clamoroso all'Isola dei Famosi? Canna-gate e Eva Henger... ISOLA CHOC

In evidenza

Florida, il fatto della settimana La strage vista dall'artista
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Motori

Rally di Svezia, Breen e Martin secondi assoluti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it