A- A+
Culture
Il sogno di Matteo D'Agostino e la magia della chitarra flamenca
Matteo D'Agostino, chitarrista e compositore di musica flamenca

Il suono suadente della chitarra flamenca evoca esotiche atmosfere spagnole, toreador e la hollywoodiana Rita Hayworth che canta Verde Luna al toreador Tyrone Power in Sangue e Arena. Il chitarrista romano  e compositore di flamenco Matteo D'Agostino trasporta quelle atmosfere nella Capitale, pervadendole di un gusto tutto italiano che lo ha fatto apprezzare nel nostro Paese e all'estero.

Dopo aver lavorato per anni al cinema, in radio, in televisione e in teatro a fianco di Ascanio Celestini, nonché con diverse compagnie italiane e spagnole di danza flamenca, D'Agostino è prossimo al debutto con il suo disco di brani originali. Reduce dai concerti sold-out al Lab 116 e al teatro del Lido con la Compagnia di danza El Rio Andaluz, Matteo è atteso il 26 gennaio prossimo al RomArtFactory per poi presentare in anteprima il suo disco al Teatro del Lido a Roma il prossimo 7 aprile.

Il suo stile ha attirato più volte i giudizi benevoli della critica, che ne loda la versatilità artistica e la tecnica definita "eccezionale" nella sua capacità di fondere stili diversi tra loro, senza perdere la fluidità melodiosa e sensuale tipica del flamenco, e senza indulgere in arabeschi barocchi che ne snaturano l'essenza passionale e viscerale. 

La sua partecipazione allo spettacolo “Por Un Sueño“ del grande bailaor “El Farru”, uno spettacolo sognato, ideato e suggerito da Paco de Lucia, il grande genio della chitarra flamenca, ha proiettato D'Agostino nel firmamento dei chitarristi di flamenco più apprezzati.

“Dopo anni di tournée e di lavoro come freelance” dichiara, “ho deciso di prendermi il tempo e lo spazio per creare un progetto mio e dopo quattro anni di lavoro è nato lo spettacolo “¡Aquí Me Encuentro!” che vuol dire “Eccomi Qui!”. Una dichiarazione d’amore per la musica e per un genere musicale, il flamenco, al quale mi dedico e sono devoto da oltre quindici anni". Quanto al suo progetto musicale,  egli illustra: “Costituisce il punto d’incontro di tutte le influenze musicali che ho assorbito e che negli anni mi hanno emozionato, assumendo come per magia la forma del flamenco, la musica che attualmente sento più mia".

“Il Cd quindi” prosegue il musicista, “si presenterà come un ensemble di otto composizioni originali, una sorta di suite, insomma, ispirate agli stili musicali flamenchi (palos) più conosciuti, come Bulerias, Alegrias, Tangos, Rumba, e così via. Il tutto influenzato da altri generi musicali come il jazz, la bossa-nova e la musica classica.” Alcuni brani del disco saranno arrangiati per quartetto d’archi da Roberto Boarini e si avvarrà della partecipazione straordinaria del polistrumentista cubano Juan Carlos Zamora, oltre a quella del batterista e percussionista con cui D’Agostino ha ideato il progetto, ovvero Luca Caponi. “Passione è felicità”.

Per esprimere al massimo la magia della chitarra flamenca, Matteo ha deciso di indire un crowdfunding per finanziare la produzione del disco tratto dallo spettacolo “¡Aquí Me Encuentro!”, la cui uscita è prevista per la metà del mese di marzo. Il crowdfunding è iniziato il primo Dicembre e terminerà il 30 Gennaio 2019. L'indirizzo ove contribuire per chi vuole sostenere il sogno di Matteo D'Agostino, finanziando così il talento di un celebrato chitarrista, può contribuire è il seguente: https://www.chitarraflamenca.it/

Commenti
    Tags:
    matteo d'agostinochitarra flamencaascanio celestiniflamenco
    in evidenza
    Cristina Chiabotto si sposa. FOTO Dice sì a Marco Roscio, c'è la data

    Costume

    Cristina Chiabotto si sposa. FOTO
    Dice sì a Marco Roscio, c'è la data

    i più visti
    in vetrina
    Georgina: "Io e Cristiano Ronaldo? Basta uno sguardo e ci capiamo"

    Georgina: "Io e Cristiano Ronaldo? Basta uno sguardo e ci capiamo"


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Concept GLB cresce la famiglia dei SUV Mercedes

    Concept GLB cresce la famiglia dei SUV Mercedes


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.