A- A+
Culture
Intesa apre le Gallerie d'Italia il 2 giugno

LE GALLERIE D’ITALIA DI INTESA SANPAOLO IN PIAZZA SCALA
ECCEZIONALMENTE APERTE IL 2 GIUGNO
CON DUE GRANDI MOSTRE

Le Gallerie d’Italia, sede museale milanese di Intesa Sanpaolo in
Piazza Scala, aprono eccezionalmente giovedì 2 giugno in occasione della Festa della
Repubblica Italiana.

Sarà possibile visitare, oltre alle collezioni permanenti “Cantiere del ’900” e “Da Canova a
Boccioni”, anche la mostra temporanea della XVII edizione di Restituzioni, il
programma di restauri di opere appartenenti al patrimonio artistico pubblico, curato e
promosso da Intesa Sanpaolo, e la mostra “Gramsci. I Quaderni del carcere ed echi in
Guttuso”.

La mostra “La bellezza ritrovata. Caravaggio, Rubens, Perugino, Lotto e oltre 140
capolavori restaurati” presenta, accanto ai capolavori citati, anche manufatti di importanti
maestri dell’arte su un arco temporale che supera i trenta secoli. Un itinerario curioso e
affascinante dove ogni tappa è un’opera restituita, una bellezza ritrovata, un’epoca
riscoperta ma anche un tuffo nell’arte del restauro per ricostruire una storia locale e
nazionale.

Sempre alle Gallerie d’Italia sono esposti anche i 33 manoscritti dei Quaderni del carcere
di Antonio Gramsci, uno dei più importanti pensatori del XX secolo. Accanto ai Quaderni
sono in mostra La Battaglia di Ponte dell’Ammiraglio e I Funerali di Togliatti, due dipinti
di Renato Guttuso. La raffigurazione della vittoriosa battaglia combattuta da Garibaldi a
Palermo il 27 maggio 1860 consente un rinvio alle note di Gramsci sull’impresa garibaldina,
alle memorie dei Mille (e in particolare alle Noterelle di Giuseppe Cesare Abba, fonte di
ispirazione dello stesso Guttuso), allo scontro tra democratici e moderati e la situazione del
Mezzogiorno prima e dopo l’Unità d’Italia. Il secondo dipinto contiene collegamenti diretti
e indiretti ai temi della riflessione di Gramsci e, più in generale, al suo lascito: il moderno
partito politico, gli intellettuali, le classi subalterne e la dimensione nazionale e
internazionale.

Entrambe le mostre saranno aperte al pubblico fino al 17 luglio.
Il biglietto ha il costo ordinario (intero €5, ridotto €3, gratuito fino a 18 anni e per le scuole)
e consente l’accesso alla mostra e alle collezioni permanenti delle Gallerie.


Informazioni mostra:
Gallerie d’Italia – Piazza della Scala 6, Milano
Apertura:
dal martedì alla domenica, ore 9.30 – 19.30 (ultimo ingresso ore 18.30)
giovedì ore 9.30 – 22.30 (ultimo ingresso ore 21.30)
chiuso lunedì
apertura straordinaria lunedì 25 aprile

Tags:
intesa sanpaolo apre gallerie d'italiamuseo aperto il 2 giugno

in vetrina
Grande Fratello Vip 3: "Per Lory Del Santo porta aperta, sarà.." GF VIP 3 NEWS

Grande Fratello Vip 3: "Per Lory Del Santo porta aperta, sarà.." GF VIP 3 NEWS

i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Tria e Di Maio visti dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Tria e Di Maio visti dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Debutto al Paris Motor Show,la nuova Kia e-Niro

Debutto al Paris Motor Show,la nuova Kia e-Niro

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.