A- A+
Culture
Istituto Bruno Leoni, il premio che celebra la libertà assegnato a Balcerowicz

 Si è tenuta oggi a Milano la cena annuale dell'Istituto Bruno Leoni: circa 550 persone hanno partecipato a quello che oramai è un appuntamento tradizionale dell'Istituto. Durante la serata è stato assegnato il "Premio Bruno Leoni" al polacco Leszek Balcerowicz.

"Abbiamo voluto festeggiare la caduta di Berlino: abbiamo festeggiato questo anniversario da liberali, cioè pensando a ciò che ha significato per milioni di persone nell'est europeo", ha spiegato ad Affaritaliani.it Alberto Mingardi, aggiungendo :"Ma non bastava la caduta del muro, ciò che è seguito è stato un percorso di transizione che ha avuto bisogno di grandi trasformatori. Leszek Balcerowicz è stato il grande riformatore della Polonia. Lo abbiamo voluto premiare sia in qualità di riformatore sia  di attivista, il quale si sta battendo con grande coraggio contro le scelte liberticide del governo del suo stesso Paese". 

Didi Leoni ha commentato ad Affaritaliani.it:" Sono trent'anni da un evento di portata storica e la cosa bella che ha fatto l'Istituto Leoni quest'anno è di coinvolgere i giovani con il gemellaggio con i ragazzi dello IED che hanno pensato al logo e alle grafiche. E' molto importante che i giovani si abituino a capire la realtà che li circonda anche da un punto di vista economico perchè questo significa avere poi la libertà di scegliere. Sono molto felice di essere partecipe di questa serata e ovviamente di tutto quello che l'Istituto fa". 


Il Premio vuole essere un riconoscimento al prezioso contributo che alcune persone sanno dare alla causa della libertà. Negli anni scorsi il Premio è stato attribuito a economisti come Vernon L. Smith e Deirdre McCloskey, a un grande romanziere come Mario Vargas Llosa, a uno storico del calibro di Richard Pipes, a Leopoldo López, il leader della resistenza venezuelana. Quest'anno, trentennale della caduta del Muro di Berlino, il Premio Bruno Leoni è stato assegnato a Leszek Balcerowicz, con questa motivazione: «Per la straordinaria determinazione prima nel liberalizzare la Polonia, e oggi nel preservare quanto più possibile le libertà così tenacemente conquistate, attraverso la ricerca scientifica, l'impegno politico e l'attività di divulgazione». 
Dal 1989 al 1991 e poi dal 1997 al 2000 Balcerowicz ha ricoperto i ruoli di Vice Primo Ministro e Ministro delle Finanze della Polonia. Dal 2001 al 2007 è stato inoltre Governatore della Banca centrale Polacca. Balcerowicz è passato alla storia come l’autore del “Piano Balcerowicz”, con cui nel 1989 il governo polacco ha liberalizzato i prezzi beni di consumo; reso liberamente convertibile in moneta straniera la valuta nazionale, lo zloty; ridotto il debito pubblico del 50%; privatizzato il pesante apparato di imprese pubbliche ricevute in eredità dal governo comunista.

Alla serata hanno preso parte diverse personalità del mondo dell’impresa, del giornalismo, dell’accademia e della politica, fra cui Sebastiano Barisoni, Michele Bauli, Mario Bellini, Maurizio Belpietro, Marco Bentivogli, Aldo Bonomi, Roberto Brazzale, Roberto Burioni, Marta Dassù, Luca Garavoglia, Oscar Giannino, Francesco Giavazzi, Angelo Panebianco, Marcella Panucci, Marco Rotelli, Alessandro Sallusti, Elisabetta Sgarbi, Fabio Tamburini.

Loading...
Commenti
    Tags:
    istituto bruno leonibalcerowicz governo polaccomingardiistituto bruno leoni cenapremio bruno leoni 2019istituto bruno leoni premio
    Loading...
    in evidenza
    7 donne su 10 fingono l’orgasmo Uomini, stress da prestazione

    Sondaggio di JOYclub

    7 donne su 10 fingono l’orgasmo
    Uomini, stress da prestazione

    i più visti
    in vetrina
    Neve in pianura al Nord e neve a Milano in arrivo. Ecco quando. Meteo neve

    Neve in pianura al Nord e neve a Milano in arrivo. Ecco quando. Meteo neve


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nissan GT-R50 by Italdesign, prodotta in soli 50 esemplari

    Nissan GT-R50 by Italdesign, prodotta in soli 50 esemplari


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.