Letteratura/ Grinzane Cavour nella bufera, si dimettono sei giurati

Mercoledì, 11 marzo 2009 - 22:00:00


Alain Elkann
"Dimissioni irrevocabili". Con queste parole sei componenti su sedici della giuria critici del Premio Grinzane Cavour con una lettera inviata alla segreteria del Premio hanno lasciato il ruolo. La lettera è firmata da Alain Elkann, Luigi Forte, Rosetta Loy, Lorenzo Mondo, Jacqueline Risset e Francesca Sanvitale.

Nel messaggio i sei firmatari oltre ribadire il disagio "per la bufera che si è abbattuta sul Premio", il cui patron Giuliano Soria è indagato per malversazione, lamentano di aver appreso dai giornali, senza nessuna consultazione in merito "le decisioni del nuovo assetto del Premio. In tal modo si è messo la giuria - scrivono - davanti al fatto compiuto, mortificando, insieme alla provata competenza, la correttezza del suo lavoro". "Ci sentiamo umiliati e offesi", ha precisato Alain Elkann.

La polemica dei giurati dimissionari è legata alla nomina di un comitato di garanti al vertice del premio, in cui, oltre al presidente, il professor Giorgio Odifreddi, figurano la scrittrice Dacia Maraini, il filosofo Giulio Giorello, la regista Cristina Comencini e lo scrittore Tahar Ben Jelloun.

0 mi piace, 0 non mi piace

Commenti


    
    Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
    Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
    Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
    Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
    Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
    Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
    Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
    Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
    LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

    LA CASA PER TE

    Trova la casa giusta per te su Casa.it
    Trovala subito

    Prestito

    Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
    SCOPRI RATA

    BIGLIETTI

    Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
    PUBBLICA ORA