A- A+
Culture
Lugano, dialogo insolito in mostra: Gertsch, Gauguin, Munch a confronto
Edvard Munch Chiaro di luna , 1896 xilografia su carta giapponese

di Simonetta M. Rodinò

Un insolito accostamento propone nella stessa esposizione le incisioni di Paul Gauguin, Edvard Munch e Franz Gertsch.

La mostra “Gertsch – Gauguin – Munch. Cut in Wood” ospita, nella sede del LAC Lugano Arte e Cultura del centro cantonale della Svizzera italiana, le xilografie del pittore francese mancato nel 1903, del norvegese morto nel 1944 e dello svizzero del Cantone di Berna, prossimo al compimento del novantesimo compleanno.

Ideata dallo stesso artista e co-curata da Tobia Bezzola, direttore del museo, la rassegna molto interessante presenta nella grande sala centrale nove monumentali incisioni di Gertsch, mentre ai lati quattro stanze accolgono una selezione di oltre settanta xilografie di Gauguin e Munch.

Nella fase preliminare dei lavori di Gertsch la fotografia gioca un ruolo molto importante.

L’autore fu inizialmente ispirato dalle malinconiche incisioni di Munch, in cui il cromatismo appare più delicato che nei dipinti e più tardi dall’atmosfera misteriosa dei lavori di Gauguin, quasi privi dell’esuberanza, vivacità e luminosità delle tele.

Se per i primi due la xilografia rappresentava sia un’opera in sé, sia una tecnica di riproduzione, per l’autore svizzero ogni stampa è unica, in quanto esiste una sola stampa in un colore e la matrice è archiviata nel suo studio.

Gauguin incide i blocchi di legno con qualsiasi strumento disponibile: sgorbie, coltelli, carta vetrata, punteruoli e li rielabora continuamente, anche in fase di stampa. Munch scompone le matrici delle sue opere in vari pezzi utilizzando colori diversi per poi ricomporli come un puzzle e procedere con la stampa di un’immagine a più colori in un solo passaggio.

Gertsch lavora su tavole di legno di tiglio, fabbricate dal falegname, e incide sulla matrice una trama fittissima di punti che determina le zone luminose e la cui modulazione permette all’immagine di delinearsi.

Gauguin nelle sue incisioni propone, con accenti più oscuri, quelle scene di vita quotidiana e quelle figure Tahitiane che caratterizzano le famose tele realizzate nei soggiorni nei Mari del Sud; nei lavori di Munch si riconoscono alcuni dei suoi dipinti come “Il bacio” o “Ragazze sul ponte”, elaborate con differenti cromie. I soggetti delle xilografie di Gertsch sono i ritratti, generalmente amiche delle figlie, figure femminili, l’erba, il sentiero nel bosco, il fiume svizzero Schwarzwasser.

Mentre poi le xilografie di Gauguin e Munch, dal formato piccolo-medio, sono composte da accesi contrasti cromatici, le monumentali incisioni di Gertsch appaiono come ampie superfici dalla delicata monocromia.

Ciò che accomuna i tre artisti è l’elemento narrativo: in ciascuna delle loro incisioni si dipana una storia in cui figure e natura dialogano sommessamente.

 

“Gertsch – Gauguin – Munch. Cut in Wood”

LAC - Lugano Arte e Cultura

Piazza Bernardino Luini 6 – Lugano – Svizzera

Durata: fino al 22 settembre 2019

Orari: Martedì - domenica: 10:00 – 18:00 Giovedì aperto fino alle 20:00 - Lunedì chiuso

Ingressi: tariffe e lista completa di riduzioni e agevolazioni sono consultabili direttamente sul sito del Museo.

Infoline: +41 (0)58 866 42 40

www.luganolac.ch

Commenti
    Tags:
    lugano mostragertschgauguinmunch
    in evidenza
    Stati Uniti e Cina litigano sul 5G Ma Huawei lavora già al 6G

    Guerra fredda tech

    Stati Uniti e Cina litigano sul 5G
    Ma Huawei lavora già al 6G

    i più visti
    in vetrina
    Crisi, le reazioni social: da De Falco a Salvini, ecco le più virali. FOTO

    Crisi, le reazioni social: da De Falco a Salvini, ecco le più virali. FOTO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nissan Juke, svelate le foto della seconda generazione in arrivo a settembre

    Nissan Juke, svelate le foto della seconda generazione in arrivo a settembre


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.