A- A+
Culture
Michelangelo, la Galleria dell'Accademia di Firenze celebra il suo compleanno
Michelangelo

Di Andrea Cianferoni

Serata di festeggiamenti mercoledì 6 marzo per Michelangelo Buonarroti, scultore principe del Rinascimento fiorentino, conosciuto ed ammirato in tutto il mondo per la sua più celebre creatura, il David. Il direttore Cecilie Hollberg, organizza per oggi 6 marzo 2019, grazie alla collaborazione dell’Associazione Amici della Galleria dell’Accademia di Firenze, una serata di festeggiamento per celebrare il compleanno di Michelangelo Buonarroti e l’ingresso nel terzo anno di attività dell’Associazione. In occasione di questa importante ricorrenza, nella Tribuna del David si terrà la tavola rotonda “Arte fra mercato e museo”, alla presenza del Direttore, Cecilie Hollberg, di Carlo Orsi, antiquario milanese con gallerie a Milano e Londra, di Carl Brandon Strehlke, Storico dell’arte e membro Vetting a Tefaf di Maastricht e di Angelo Tartuferi, storico dell’arte e direttore dell’Ufficio Esportazione e oggetti di antichità e d’arte di Firenze; A moderare gli intervenuti ci penserà Fausto Calderai, esperto battitore d’aste, storico d’arte, nonché presidente dell’Associazione Amici della Galleria dell’Accademia di Firenze.

Il tema della tavola rotonda è in linea con l’obiettivo della mostra allestita dal 22 gennaio e in corso fino al 5 maggio prossimo “Nuove Acquisizioni 2016-2018”, ovvero far comprendere al grande pubblico come un’istituzione pubblica di rilievo internazionale, come la Galleria dell’Accademia di Firenze, sia impegnata non solo nell’attività di conservazione delle proprie collezioni, ma anche al loro incremento tramite acquisizioni, donazioni, assegnazioni per confisca. A seguito della tavola rotonda, sarà possibile visitare la mostra fino alle ore 21.00. Nel corso della serata, a una postazione nella Sala del Colosso, a partire dalle ore 19.00, sarà inoltre possibile rinnovare o sottoscrivere ex novo l’adesione all’Associazione Amici della Galleria dell’Accademia di Firenze.

L'Associazione degli Amici della Galleria dell'Accademia è stata fondata nel 2017; in questo periodo ha contribuito con impegno e costanza alle attività del Museo, con l'obiettivo primario di migliorare l'esperienza di questo eccezionale luogo di arte e cultura, attraverso il coinvolgimento, la conoscenza, la divulgazione. Nuovi progetti sono in elaborazione, per il futuro. La tavola rotonda, negli intendi del direttore Cecilie Hollberg, intende sensibilizzare il pubblico su un tema ricco di spunti di riflessione come quello del rapporto fra museo e mercato, offrendo uno sguardo dietro le quinte di quanto accade quando un’istituzione pubblica, si muove per incrementare le proprie collezioni con nuove acquisizioni. E portare a conoscenza delle metodologie utilizzate nella valutazione delle opere in rapporto al mercato antiquario.

Questi, ed altri argomenti, saranno svelati nel corso della conferenza. Nello stesso giorno in cui Michelangelo Buonarroti compie gli anni, all’Accademia delle Arti del Disegno si inaugura la mostra del pittore Andrey Esionov, acquarellista e maestro dell’arte figurativa russa contemporanea. La mostra “Neo-nomadi e Autoctoni”, concepita in collaborazione con l’Accademia Russa di Belle Arti e curata dal critico Alexander Borovsky, sarà visitabile con ingresso gratuito nella Sala delle Esposizioni dell’Accademia delle Arti del Disegno, in Via Ricasoli n.68, a Firenze fino al 28 aprile 2019. Il titolo della mostra deriva dal ciclo di lavori “Neo-nomadi”, un’analisi dedicata a un evento strutturale che si sta realizzando in ogni parte del mondo: l’umanità in movimento, dai grandi flussi migratori fino al turismo di massa. Questo fenomeno non è visto con lo sguardo di chi accoglie o di chi migra, ma da una prospettiva inedita, quella dall’estraneo che è in grado di coglierne sfumature e paradossi.

L’esposizione racconta le contraddizioni di un’umanità in costante movimento, attraverso 42 opere, tratte da otto diverse serie di acquerelli, con le quali l’artista realizza una riflessione critica, surreale e pungente intorno allo scenario delle metropoli contemporanee e all’umanità che le popola. La tecnica prediletta di Esionov è l’acquerello su carta, che reinterpreta in chiave contemporanea, in dialogo con la tradizione accademica e il linguaggio fotografico. Dopo Firenze, la mostra proseguirà a Roma dove, nel mese di settembre 2019, le opere dell’artista saranno esposte nella splendida cornice del Museo di San Salvatore in Lauro.

Commenti
    Tags:
    michelangelomichelangelo bonarrotiartegalleria d'accademia di firenze
    in evidenza
    Studenti riproducono il volto di Salvini con 400 foto di migranti

    Cronache

    Studenti riproducono il volto di Salvini con 400 foto di migranti

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello 2019, 3 concorrenti hanno fatto i bagagli. GF 2019 NEWS

    Grande Fratello 2019, 3 concorrenti hanno fatto i bagagli. GF 2019 NEWS


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Fiat 500, arrivano le nuove versioni Star e Rockstar

    Fiat 500, arrivano le nuove versioni Star e Rockstar


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.