A- A+
Culture
Milano, meraviglia e fermento degli anni ‘60 in mostra
I Beatles sul tetto del Duomo, 1965 Archivi Farabola

di Simonetta M. Rodinò

La storia di un decennio del capoluogo lombardo all’interno di due limiti cronologici: la costruzione del grattacielo Pirelli, tra 1956 e 1961, all’epoca il più alto d’Europa, e la strage alla Banca Nazionale dell’Agricoltura in piazza Fontana, nel dicembre 1969

La mostra “MILANO ANNI ‘60 Storia di un decennio irripetibile”, da domani nelle sale a piano terra di Palazzo Morando | Costume Moda Immagine, nasce dall’idea del curatore Stefano Galli di raccontare che cosa c’era stato prima del tragico momento per la città, di cui il 12 dicembre ricorreranno cinquant’anni.

Un’indagine sull’innocenza della decade che vide Milano attrattiva, laboratorio di ricerca, nella quale ogni disciplina artistica, musicale, architettonica o politica poteva trovare ampia accoglienza. Una città per gli investitori del mondo estremamente creativa e che includeva e dispensava opportunità.

Dalle gallerie d’arte a Brera ai ritrovi notturni, dai locali jazz e del cabaret ai salotti della finanza e dell’industria, dai lavori teatrali messi in scena da Strehler al Piccolo Teatro ai concerti al Teatro dell’Arte.

Insomma una città che mostrava una voglia di aprirsi, confrontarsi. “Artisti, designer, artigiani, scrittori, fotografi, architetti, intellettuali dialogavano e da quell’ambiente fertile nacquero idee e progetti che avrebbero fecondato il mondo intero”, racconta Galli.

Una carrellata molto interessante di fotografie, una testimonianza preziosa sia per chi visse in quegli anni, sia per coloro che hanno la possibilità di avvicinarsi a una realtà sconosciuta.

Diverse le tematiche affrontate. C’è lo sport con immagini, tra le altre, dello stadio di San Siro (oggi più che mai al centro di dibattiti): caso unico in Europa, ebbe due squadre della stessa città capaci di spartirsi equamente 4 Coppe dei Campioni nel corso del decennio. O incontri di pugilato, così il campionato del mondo di pesi Welter che ebbe come protagonisti Duilio Loi e Carlos Ortiz.

C’è lo scatto, 1962, di un drive in bancario, istituito nella filiale della Banca Provinciale Lombarda di Piazza Diaz; ci sono gli sguardi incuriositi di due agenti che si voltano verso due ragazze che indossano le prime minigonne. C’è il “mitico” Bar Jamaica, una vera leggenda milanese, luogo di ritrovo di artisti e intellettuali. Ci sono le foto realizzate durante la costruzione della Metropolitana e quelle, oggi sembra incredibile, che mostrano parcheggi di automobili in Piazza Scala e Piazza Mercanti.

E poi la musica. Grandi concerti di jazz: Billie Holiday nel 1958 allo Smeraldo, cui seguiranno tutti i grandi maestri, da Duke Ellington a Thelonius Monk fino a Chet Baker, Gerry Mulligan, Miles Davis…

Il cabaret con i Gufi, Giorgio Gaber, Enzo Jannacci…

E la musica leggera: con il concerto dei Beatles al Vigorelli nel 1965 e dei Rolling Stones al Palalido nel 1967, Jimi  Hendrix al Piper nel 1968.

Non mancano oggetti di design, di arredo, riviste e manifesti.

C’è la contestazione del 1968, con Capanna e il Movimento Studentesco, poi …la ferita interrompe il percorso.

Venerdì 12 dicembre 1969 il tempo si è fermato nel salone della Banca Nazionale dell’Agricoltura:

l’orologio segna le 16,37.  Sette chili di tritolo collegati a un timer esplodono: 17 morti e 88 feriti.

 

 

“MILANO ANNI ‘60 Storia di un decennio irripetibile”

Palazzo Morando | Costume Moda Immagine - via Sant’Andrea 6 - Milano

6 novembre - 9 febbraio 2020

Orari: Martedì-domenica: 10.00-20.00; Giovedì: 10.00-22.30

Biglietti: intero: € 12 - ridotto € 10

Catalogo: edizioni MilanoinMostra

www.civicheraccoltestoriche.mi.it

Loading...
Commenti
    Tags:
    milano mostra anni 60anni 60 mostra milano
    Loading...
    in evidenza
    "Renzo Arbore? Una leggenda E quella volta che Ed Sheeran..."

    Nick The Nightfly racconta 30 anni di radio ad Affari

    "Renzo Arbore? Una leggenda
    E quella volta che Ed Sheeran..."

    i più visti
    in vetrina
    ALESSIA MARCUZZI SENZA REGGISENO E CHE LATO B! Le foto delle vip

    ALESSIA MARCUZZI SENZA REGGISENO E CHE LATO B! Le foto delle vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo rinnova la Giulia e Stelvio MY 2020

    Alfa Romeo rinnova la Giulia e Stelvio MY 2020


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.