A- A+
Novità editoriali
Coffee Sapiens, il caffè visto da Lavazza e dallo chef Ferran Adrià

Comprendere per innovare è la filosofia del libro Coffee Sapiens, contributo di Lavazza al grande progetto Bullipedia di Ferran Adrià, l’enciclopedia dedicata alla ristorazione gastronomica del mondo occidentale.

In Coffee Sapiens l’universo espanso del caffè si fa protagonista e diventa luogo di conoscenza e di confronto in un volume che non tratta il caffè esclusivamente come prodotto ma prende in considerazione anche l’ecosistema in cui nasce e si elabora, dalla produzione all’arrivo al consumatore. Storia, consumo, produzione, varietà, ma anche industria e imprenditorialità, i contenuti di Coffee Sapiens che grazie alla sua visione a 360 gradi, ne analizza tutti gli ambiti e illustra le nozioni necessarie per carpire il mondo del caffè in una maniera al tempo stesso interconnessa ma ordinata.

Con Coffee Sapiens Lavazza continua, insieme a Ferran Adrià, il percorso di esplorazione del caffè in tutte le sue forme ed espressioni, e, attraverso il suggestivo metodo di analisi multidisciplinare “Sapiens” di catalogazione e analisi tassonomica dell’alimentazione dentro il mondo del caffè, porta a confrontare e condividere ogni singola conoscenza sul caffè e la fa evolvere a porta d’accesso per studiare l’evoluzione delle culture nel mondo, gli usi e costumi dei popoli e le continue innovazioni tecnologiche.

“Il percorso che abbiamo intrapreso insieme a Lavazza mi ha portato a espandere i limiti della sperimentazione. Mi ha incuriosito molto l’idea di poter prendere il caffè e portarlo al di là delle sue convinzioni radicate nei secoli”, ha commentato Ferran Adrià. “È una filosofia affine a quella del team di elBulli e trova uno sbocco naturale nel progetto bullipedia, per dimostrare come anche il caffè sappia essere inedito e sorprendente, e stimolare la ricerca verso confini che ancora non siamo stati in grado di immaginare”.

Coffee Sapiens nasce dal rapporto di collaborazione e partnership quasi ventennale tra Lavazza e Ferran Adrià, legati da una spinta comune verso lo studio e l’innovazione, che li ha portati negli anni a percorrere e sperimentare l’arte del caffè, attraverso nuove tecniche, concetti e modalità di degustazione, con il presupposto irrinunciabile della qualità assoluta, sempre e comunque. È così che nel 2000 all’interno del Training Center è nata la disciplina del Coffee Design, il food design applicato al caffè, con la quale il caffè è entrato ufficialmente nel mondo dell’alta gastronomia, proponendosi sotto altre forme come una sfera, una lente o una spuma, andando oltre l’esperienza sensoriale, gustativa e olfattiva. “Fin dal primo incontro Ferran Adrià ci ha dato nuovi stimoli per andare oltre e guardare il caffè con occhi sempre nuovi, aprendoci alle contaminazioni e alle sperimentazioni”, ha commentato Giuseppe Lavazza, Vice Presidente del Gruppo Lavazza. “Con lui abbiamo condiviso l’attenzione alle voci nascoste del caffè, quelle di tutte le persone che lavorano per coltivarlo, lavorarlo, distribuirlo e portarlo nel quotidiano di tutti noi. La metodologia Sapiens ci ha mostrato nuove vie, consentendoci di estendere il nostro sapere lungo tutta la matrice del caffè. Siamo convinti che “Coffee Sapiens” possa diventare un acceleratore di innovazione per tutti gli amanti del caffè come noi”.

Una guida per comprendere il caffè nella sua totalità, parte integrante della vita quotidiana, un manuale per approcciarsi al mondo della ristorazione per i professionisti che vogliono acquisire una conoscenza a tutto tondo della materia, ma anche un libro dall’iconografia suggestiva per i tanti appassionati e curiosi. La piattaforma multimediale consente ad un pubblico molto più vasto di accedere ai contenuti e alla metodologia Sapiens, rendendolo concretamente un progetto aperto e fruibile da tutti, potenzialmente applicabile anche ad altri ambiti di ricerca. Questa la filosofia condivisa di Lavazza e Bullifoundation: condividere la conoscenza avvalendosi anche degli strumenti digitali, che la rendono immediatamente approcciabile a tutti.

Il progetto si avvale della collaborazione dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, di cui Lavazza è partner storico, un’istituzione dinamica e fortemente internazionale cresciuta attorno alla filosofia di Slow Food e fondata sull’eccellenza culinaria. Coffee Sapiens è edito da Giunti Editore e sarà disponibile presso lo Store del Museo di Nuvola Lavazza a Torino, il Lavazza Flagship Store di Milano e ai siti Lavazza e Giunti Editore.

Commenti
    Tags:
    coffee sapienslavazzaferran adrià
    in evidenza
    Baci bollenti al Grande Fratello Persino in confessionale. LE FOTO

    GF TUTTE LE NEWS E GALLERY

    Baci bollenti al Grande Fratello
    Persino in confessionale. LE FOTO

    i più visti
    in vetrina
    Royal Family, LE FOTO SEGRETE DI LADY DIANA. Royal Baby e Royal Family NEWS

    Royal Family, LE FOTO SEGRETE DI LADY DIANA. Royal Baby e Royal Family NEWS


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Skoda Scala: c’è sempre una prima volta

    Skoda Scala: c’è sempre una prima volta


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.