A- A+
Culture
Popsophia 2017, serate da record per la “Fuga dalla libertà”
Foto di Cecilia De Dominicis

Si è svolta anche quest’anno nel suggestivo contesto della Rocca Costanza di Pesaro la rassegna dedicata alla Filosofia del Contemporaneo: Popsophia, ovvero un nuovo modo di vivere la filosofia, rendendola usufruibile, interessante e comprendibile anche alle masse, in un’unione di generi – dalla musica alla recitazione, dal cinema alla letteratura – che sembra essere la chiave vincente per modernizzare i cari antichi Platone, Socrate, Eraclito ecc, senza tuttavia perderne il valore. Anzi, rafforzandolo.

Da un’idea e sotto la Direzione Artistica di Lucrezia Ercoli, Popsophia ha registrato numeri da record, superando le 700 presenze che la bella rocca pesarese è in grado di contenere nel corso delle cinque serate dedicate questa volta a un tema alquanto delicato: la libertà. Ovvero, quel sogno che tutti noi agogniamo ma poi, una volta raggiunto o quasi, inevitabilmente ci spaventa, perché essere liberi significa correre il rischio, assumersi la responsabilità delle proprie scelte, avere coraggio ed anche essere disposti a perdere. “Isolato e impotente, in cerca di facili rassicurazioni, propenso ad alimentare nuove dipendenze e nuove sottomissioni, l’uomo non è in fuga verso la libertà; al contrario, la cosa che più lo spaventa è la libertà stessa – spiega Lucrezia Ercoli nell’introduzione al festival – Crediamo di desiderare la libertà, in realtà ne siamo terrorizzati: essere liberi non è soltanto una conquista ma una condanna, comporta un aumento delle decisioni e dei cambiamenti, dei rischi e delle insicurezze”.

Dopo la Lectio Inauguralis tenuta mercoledì 12 luglio dal filosofo Massimo Recalcati proprio sul significato di libertà e sul rapporto dell’uomo contemporaneo con quest’ultima, si è parlato di rivoluzione con Lucrezia Ercoli e Maria Chiara Mazzi, di traguardo grazie alla presenza di Leo Turrini, per poi passare alle illusioni sabato sera con un Philoshow a cura di Adriano Fabris e, ovviamente, all’amore, un gigante che Simone Regazzoni ha tentato di spiegare al pubblico presente con parole semplici ma intense, grazie anche al supporto della musica, del cinema e della poesia. Un’emozionante e riuscita conferenza quella di Regazzoni, che a ragione è tra i filosofi contemporeanei più amati, letti, seguiti; il suo discorso ha visto come protagonista un testo che tutti noi conosciamo, il “Simposio” di Platone, il quale ha fatto da linea guida lungo un excursus che è passato da Bruce Springsteen a Patty Smith, da Shakespeare a Lacan, senza dimenticare film intramontabili come “I ponti di Madison County”e “Romeo + Juliet”.

“A differenza di quanto si possa pensare oggi, l’amore ha avuto ed ha tuttora bisogno di parole, o meglio delle parole giuste. Senza di esse l’amore non esiste, come pure presuppone la capacità di sapersi esporre alla fragilità, al ridicolo, affinché ogni momento possa essere vissuto come eterno. In sintesi, l’amore si avvale di una virtù su tutte: il coraggio”.

Questo il succo del monologo che Regazzoni ha tenuto davanti a una platea partecipante e commossa proveniente da tutta Italia, anticipato dalla Lectio Pop della giornalista Angela Azzaro e seguito dalla chiusura di Lucrezia Ercoli. Al loro fianco, Pamela Olivieri alla recitazione, l’ensemble musicale “Factory”, la regia tecnica di Riccardo Minnucci e la regia e video di Marco Bragaglia. Prima del Late night show, d’obbligo i saluti del Sindaco di Pesaro Matteo Ricci, il quale si è detto orgoglioso di poter ospitare ogni anno una rassegna di successo come Popsophia e ha già anticipato che la prossima estate, forse, ci sarà qualche sorpresa…

Info: www.popsophia.it 

Tags:
popsophia
in vetrina
GIULIA DE LELLIS E IANNONE: IL PRIMO BACIO! Iannone-De Lellis, i gossip sulla coppia dell'estate

GIULIA DE LELLIS E IANNONE: IL PRIMO BACIO! Iannone-De Lellis, i gossip sulla coppia dell'estate

i più visti
in evidenza
Amori, tradimenti e colpi di scena Che coppie bollenti sull'Isola

Temptation Island al via

Amori, tradimenti e colpi di scena
Che coppie bollenti sull'Isola


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Citroen: 100 anni di storia ed esperienza

Citroen: 100 anni di storia ed esperienza


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.