Premio Letterario Edoardo Kihlgren Opera Prima, sfida tra Di Grado, Mari e Gallico...

Lunedì 6 Giugno 2011, alle 21.00, al Museo Diocesano di Milano, la cerimonia finale

Martedì, 31 maggio 2011 - 13:25:00

LO SPECIALE

Libri

Speciale libri/ Scrittori, editori, editor, classifiche, interviste, poltrone, recensioni, brani in anteprima, blog, e-book, riviste online, notizie, curiosità, anticipazioni. Su Affaritaliani.it tutto sull'editoria

viola di grado
Viola Di Grado
La cerimonia finale della dodicesima edizione del Premio Letterario Edoardo Kihlgren Opera Prima – Città di Milano, promosso dall’Associazione Amici di  Edoardo e ospitata al Museo Diocesano, vede come finalisti Vins Gallico con “Portami rispetto” (Rizzoli), Alessandro Mari con “Troppo umana speranza”  (Feltrinelli) e Viola Di Grado con “Settanta acrilico trenta lana” (e/o). Come da tradizione la serata sarà condotta dalla madrina del Premio Lella Costa, accompagnata da Massimo Cirri e sarà anche l’occasione per premiare il  vincitore del Premio Speciale Edoardo Kihlgren - Cariparma per una letteratura europea, giunto questo anno alla terza edizione. Promosso da Cariparma Gruppo  Crédit Agricole è rivolto ai giovani autori europei esordienti che abbiano pubblicato la loro prima opera tradotta in italiano: la vincitrice di quest’anno è  Tabitha Suzuma con “Proibito” (Mondadori).

Le letture saranno accompagnate da brani musicali eseguiti dal trio Max De Aloe (Max De Aloe - armonica cromatica e fisarmonica, Davide Corini - pianoforte e  Marco Mistrangelo - contrabbasso) e da musicisti del gruppo CantoAntico (Marcello Lomascolo - voce e percussioni, Francesca Di Ieso - tamburi e percussioni,  Armando Illario - fisarmonica e tastiera), grazie a CantoAntico Movimenti. Rosella Milesi Saraval, Presidente del Premio Edoardo Kihlgren: “Siamo molto curiosi di scoprire chi dei finalisti di quest’anno otterrà dalle giurie la  vittoria. Mari e Gallico hanno avuto un tempismo perfetto: risorgimento e mafia sono temi di grande attualità, per i festeggiamenti del 150° dell’Unità, per  quanto riguarda Mari, e per la quotidianità dei fatti di cronaca a cui ci lega l’opera di Gallico. Ma anche la giovane Di Grado con il suo romanzo ci ha  fatto riflettere sulla difficoltà di comunicare con le persone che amiamo. Spero di condividere con voi la serata di premiazione del  6 giugno al Diocesano.”

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA