Rizzoli First, prima l' e-book (anche in inglese), e solo in seguito (eventualmente) anche il libro cartaceo... Parla il responsabile del digitale di Rcs Libri

Nasce Rizzoli First, collana dedicata esclusivamente a titoli in anteprima digitale (DRM Free). Per la prima volta al mondo una grande casa editrice tradizionale sperimenta la pubblicazione contemporanea in doppia lingua in Europa e Stati Uniti. Prima l'e-book (anche in inglese, in alcuni casi), e solo in seguito (eventualmente) la versione cartacea, dunque. Si parte con l'esordiente Giulia Ottaviano e con il regista cult Umberto Lenzi (amato da Quentin Tarantino), anche autore di thriller. Marcello Vena, responsabile del digitale di Rcs Libri, ha spiegato i dettagli e le prospettive del progetto ad Affaritaliani.it: "Il passaparola digitale ma anche tradizionale di un’opera digital first può creare i presupposti per un maggior successo di tutte le edizioni. Quello che conta è il numero totale di libri venduti nei vari formati. Come sempre è decisiva la qualità editoriale del prodotto e la capacità dell’editore di saper selezionare e valorizzare in maniera distintiva le opere dell’autore". E ancora: "Siamo certamente il primo gruppo editoriale italiano a proporre questo tipo di prodotti. All’estero ci sono esempi di singoli titoli lanciati in questo modo, ma non ci risulta esistano dei marchi dedicati, almeno non nei grandi gruppi editoriali.". Quindi argomenta: "Non stiamo testando il prodotto sul mercato perché siamo incerti sulla qualità, tutt’altro. Stiamo investendo nella partenza anticipata in digitale perché crediamo in questi libri... In Rizzoli First sperimenteremo il lancio in anteprima digitale di titoli dove avremo una fondata certezza che tale operazione sia più efficace rispetto alla pubblicazione in contemporanea carta più digitale. E’ un nuovo modo di fare editoria che si aggiunge e non si sostituisce agli altri". E infine parla dell'andamento delle vendite degli e-book Rizzoli negli ultimi mesi e dei "bestseller" digitali...- INTERVISTA E PARTICOLARI

 

LA PLALA adGLILA TOsssssddddddddgL'Lfgggg

LE ULTIME NOVITA' RIZZOLI...

 

Editoria digitale/ Corto Maltese, la prima serie di fumetti e-book a colori per i-Pad

 

"Giro di editor"/ Cambi di poltrona in Rizzoli... I retroscena di Affaritaliani.it

 

Nuove collane/ Rcs Libri, due nuovi marchi a 8,80 euro. Il direttore commerciale Guglielmone: "Sul 'low cost' arriviamo per ultimi, ma vogliamo imporci innovando il settore..." - L'intervista

 

Il libro/ Ora Enzo Miccio scrive un romanzo: "Non ho paura del giudizio dei critici. Mi interessa far sognare le lettrici..." - L'intervista

 

Self-publishing/ "Anche Rcs Libri guarda al self-publishing, ma...". Parla Vena, responsabile del digitale del gruppo - L'intervista
 

 

LO SPECIALE

Libri

 

Scrittori, editori, editor, interviste, recensioni, librerie, e-book, curiosità, retroscena, numeri, anticipazioni... Su Affaritaliani.it tutto sull'editoria libraria

di Antonio Prudenzano

 

GiuliaOttavianoRizzoli

Continuano le novità in casa Rizzoli. Arriva infatti negli store online Rizzoli First, una nuova collana di narrativa digital first (DRM Free). Per la prima volta alcuni libri di un grande editore italiano usciranno prima in versione e-book e solo in seguito - eventualmente - anche in versione cartacea.

Si parte con l'esordiente Giulia Ottaviano (Michele Rossi - neo-responsabile della narrativa italiana del marchio di punta del gruppo Rcs Libri - in una recente intervista ad Affaritaliani.it ha dichiarato che il suo è un libro che "travalica i confini, di genere e nazionalità"). Tra l'altro, "L’amore quando tutto crolla", il romanzo della Ottaviano, uscirà in contemporanea (sempre in versione digitale con il marchio Rizzoli First) anche in inglese, negli Usa e in Inghilterra.

UmbertoLenzi Rizzoli
E restando nell’ambito di Rizzoli First c'è spazio anche per un mito del cinema di genere italiano: il regista Umberto Lenzi (nella foto a sinistra, ndr), che è anche un autore di interessanti thriller (i suoi primi tre noir, “Delitti a Cinecittà”, “Terrore ad Harem” e “Morte al Cinevillaggio” sono già usciti per Coniglio, rispettivamente nel 2008, nel 2009 e nel 2010).

Di Lenzi (che nel maggio di due anni fa, intervistato da Affaritaliani.it, aveva parlato delle sue passioni letterarie e, ovviamente, anche di cinema...) nella nuova collana di narrativa digital first uscirà una serie di 4 gialli - dal titolo "Roma assassina" - ambientati nel mondo dello spettacolo romano.

“Proponiamo per primi sul mercato italiano una collana di narrativa digital first e sperimentiamo per primi al mondo la pubblicazione contemporanea in doppia lingua in Europa e Stati Uniti”, spiega Alessandro Bompieri, amministratore delegato di Rcs Libri. Che aggiunge: “Le possibilità offerte dal digitale ci permettono di sperimentare nuove forme e strategie editoriali a supporto di una valorizzazione distintiva dei nostri autori su scala nazionale e internazionale a conferma che il digitale può costituire una leva complementare per una maggiore diffusione anche a stampa delle opere dei nostri autori”.

MarcelloVena

Affaritaliani.it ha parlato dei dettagli legati a Rizzoli First con Marcello Vena (nella foto a sinistra, ndr), che circa un anno fa è stato nominato responsabile del settore digitale di Rcs Libri.  

 

Vena, com'è nata l'idea di Rizzoli First  e quali obiettivi si pone? L'auspicio è che si generi l'effetto-passaparola online, e che in seguito esso vada a spingere anche le vendite dell'eventuale edizione cartacea?
"Abbiamo già sperimentato con molto successo il digital first. Nell’ottobre 2011 abbiamo pubblicato in anteprima digitale Warhorse di Michael Morpurgo. Il libro di carta, così come l’omonimo film di Steven Spielberg sono usciti tra il gennaio e il febbraio di quest’anno. I risultati e i feedback dei lettori su questo esperimento, con percentuali di vendita e-book comparabili a quelle del mercato americano, ci hanno fatto riflettere ed elaborare, su indicazione dell’amministratore delegato Alessandro Bompieri, una strategia editoriale molto articolata che ha portato alla creazione del nuovo marchio Rizzoli First. Il passaparola digitale ma anche tradizionale di un’opera digital first può creare i presupposti per un maggior successo di tutte le edizioni. Quello che conta è il numero totale di libri venduti nei vari formati. Come sempre è decisiva la qualità editoriale del prodotto e la capacità dell’editore di saper selezionare e valorizzare in maniera distintiva le opere dell’autore. Rizzoli First è prima di tutto un marchio Rizzoli".

E' una prima assoluta, o all'estero anche altri editori pubblicano alcuni libri prima in versione digitale e poi cartacea?
"Intanto chiariamo che stiamo parlando di romanzi di genere integrali da centinaia di pagine (se fossero stampati su carta). Siamo certamente il primo gruppo editoriale italiano a proporre questo tipo di prodotti. All’estero ci sono esempi di singoli titoli lanciati in questo modo, ma non ci risulta esistano dei marchi dedicati, almeno non nei grandi gruppi editoriali. E comunque nessuno dei grandi editori li pubblica senza DRM. Ovviamente è da considerarsi al momento un esperimento per esplorare e sondare il mercato e continuare a sviluppare la nostra capacità di proposizione delle opere dei nostri autori nel miglior modo possibile, utilizzando tutte le tecnologie e competenze di cui disponiamo. Siamo infine il primo gruppo editoriale al mondo a proporre, in via sperimentale, la pubblicazione simultanea in due lingue (italiano e inglese) dello stesso romanzo in Europa e Usa, con l’obiettivo di massimizzare il bacino di pubblico per i nostri autori".

GiuliaOttaviano Rizzoli

Con "Rizzoli First" il libro di una promettente esordiente viene “testato” (anche all’estero) prima in versione digitale... Ma in futuro la nuova collana ospiterà anche gli autori di punta Rizzoli, prima in e-book e solo in seguito in cartaceo?
"Se abbiamo scelto di pubblicare l’opera  di Giulia Ottaviano, è perché la riteniamo di valore. Non stiamo testando il prodotto sul mercato perché siamo incerti sulla qualità, tutt’altro. Stiamo investendo nella partenza anticipata in digitale perché crediamo in questo libro. Per il lancio abbiamo realizzato un sito web ad hoc (www.giuliaottaviano.com) con due racconti gratuiti, i campioni omaggio del romanzo (in triplice formato epub, pdf  e mobi), il booktrailer e la videointervista sia in italiano che in inglese, oltre che degli account dedicati sui social media come Facebook e Twitter per i lettori. I racconti gratuiti – Coco Chanel e La nostra prima estate -  sono anch’essi pubblicati in Rizzoli First e li abbiamo lanciata ad inizio luglio. Stanno ottenendo risultati eccellenti in termini di download. Coco Chanel è l’e-book gratuito più scaricato in assoluto su Google Play, cosi come è nella top ten dell’i-Bookstore. Successi analoghi anche per il secondo racconto gratuito della Ottaviano. Per tornare alla domanda direi che l’essere autori di punta o meno non c’entra con la pubblicazione in Rizzoli First. In Rizzoli First sperimenteremo il lancio in anteprima digitale di titoli dove avremo una fondata certezza che tale operazione sia più efficace rispetto alla pubblicazione in contemporanea carta più digitale. E’ un nuovo modo di fare editoria che si aggiunge e non si sostituisce agli altri".

Rizzoli First

Quanti e-book avete venduto nella prima metà del 2012? E qual è il "bestseller" Rizzoli in e-book, finora?
"Ne abbiamo già venduti più di tutto il 2011 sia a volume sia a valore. Nel 2012, il bestseller Rizzoli sull’i-Bookstore è Il museo Immaginato di Philippe Daverio, il primo e-book illustrato a colori nel mercato italiano, un successo di dimensioni d’oltremanica per percentuali di vendita  rispetto al cartaceo. Se consideriamo tutto il mercato (tenendo conto che l’e-book di Daverio però non era disponibile sugli altri store per via dell’ottimizzazione su iPad) allora nel 2012, Il Silenzio dell’Onda di Gianrico Carofiglio è decisamente l’e-book più venduto e apprezzato dal pubblico. Sottolineo però che inevitabilmente le classifiche raccontano verità parziali. E’ molto più interessante notare, ad esempio,  che i 10 titoli Rizzoli Max e Fabbri Editori Life che abbiamo lanciato lo scorso giugno (nel box in alto a destra i dettagli, ndr) sono in assoluto tra i più venduti dal lancio a oggi. Ovviamente siccome da gennaio a giugno non erano in commercio non sono ancora tra i top seller assoluti del 2012, ma con questo trend lo potrebbero diventare a breve…".

 


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

in vetrina
Isola dei Famosi 2018, Francesco Monte ritorno clamoroso all'Isola dei Famosi? Canna-gate e Eva Henger... ISOLA CHOC

Isola dei Famosi 2018, Francesco Monte ritorno clamoroso all'Isola dei Famosi? Canna-gate e Eva Henger... ISOLA CHOC

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

In evidenza

Ascolti, Isola dei Famosi top Harry Potter batte Floris

I sondaggi di

Secondo te, chi ha maggiori possibilità di sconfiggere Matteo Renzi alle prossime elezioni politiche?

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it