A- A+
Culture
The Medici Game, il video game sulla dinastia che ha fatto grande Firenze

The Medici Game, il video game sulla dinastia Medici, dedicato alla storia e ai capolavori della reggia medicea di Firenze, sarà lanciato ufficialmente a Firenze il 30 ottobre a palazzo Pitti. Il videogame, ideato per cellulari e tablet ed ambientato nelle fastose sale della residenza granducale (come la sala Bianca, quella di Saturno, quella di Prometeo) ed anche in alcuni angoli del Giardino di Boboli (la Grotta Buontalenti), si trova infatti nelle ultime fasi di sviluppo e verrà distribuito sui principali store digitali in duplice versione, Ios e Android (molte le lingue a disposizione: italiano, inglese, spagnolo, russo, portoghese, cinese e giapponese). The Medici Game ha già il suo logo ed è appena sbarcato su facebook: https://www.facebook.com/TheMediciGame/?modal=admin_todo_tour)

Qui si possono vedere le prime immagini ed alcune anticipazioni sui contenuti del gioco, del quale è stato appena diffuso anche il trailer, all’indirizzo https://youtu.be/-E4G31maJuY

Ideato ed edito da Sillabe e promosso da Opera Laboratori Fiorentini - Civita in collaborazione con le Gallerie degli Uffizi, il gioco – realizzato dall’associazione TuoMuseo – è un’avventura investigativa dalle tinte esoteriche che ha come protagonista Caterina, giovane e intraprendente storica dell’arte. Durante una visita a Palazzo Pitti la ragazza si ritrova coinvolta in un misterioso caso di omicidio, avvenuto proprio tra le mura della reggia. Per uscirne indenne, e possibilmente viva, Caterina sarà costretta ad improvvisarsi detective e a risolvere, anche grazie alle sue competenze storico-artistiche, una lunga serie di enigmi che la porteranno a scoprire i segreti plurisecolari gelosamente custoditi dalle mura dell’antico palazzo.

Ricreare fedelmente a livello digitale sale e opere d’arte di Palazzo Pitti è un’operazione molto appassionante – spiega il game director di The Medici Game Massimiliano Eliacosì come realizzare in 3D oggetti, soprammobili e arredi storici. Ed una parte importante nella creazione dell’atmosfera del gioco è anche svolta dell’elaborazione della luce stessa, che nell’equilibrio dinamico tra illuminazione, ombre e talvolta anche completa oscurità coinvolge ed ‘imprigiona’ sempre più il giocatore nell’avventura”.

Commenti
    Tags:
    medicifirenzepalazzo pittigallerie degli uffiziuffizivideo gamesala biancaboboliiosandroidcellularetabletopera laboratori fiorentinicivitareggiapalazzoresidenza mediceamassimiliano elia3d
    Loading...
    in evidenza
    Riapre lo storico Pitosforo A Portofino arriva chef Cracco

    Costume

    Riapre lo storico Pitosforo
    A Portofino arriva chef Cracco

    i più visti
    in vetrina
    Taylor Mega gioca a calcio senza vestiti: lato B in primo piano. VIDEO

    Taylor Mega gioca a calcio senza vestiti: lato B in primo piano. VIDEO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Skoda. Ecco Kamiq, il City Suv camaleontico per giovani e famiglie

    Skoda. Ecco Kamiq, il City Suv camaleontico per giovani e famiglie


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.