"XY" di Veronesi? Dopo l'uscita il libro avrà uno "spin-off" su Facebook...

ESCLUSIVA/ Affaritaliani.it è in grado di rivelare che il misterioso romanzo di Sandro Veronesi in uscita a ottobre per Fandango "proseguirà" su internet, con materiali multimediali inediti (video, foto, testi e...) che spiegheranno personaggi e situazioni che nel libro sono solo accennate, un po' come avviene con i contenuti "extra" nei dvd dei film (ma non sarà un romanzo "collaterale", sia chiaro). E in più, non si sa ancora se già prima dell'uscita del romanzo o più probabilmente immediatamente dopo, Veronesi potrebbe dialogare su Facebook con gli utenti che in queste settimane stanno partecipando alla campagna dicendo la propria sugli "indizi", rispondendo ai loro dubbi e alle loro curiosità. Una scelta inedita in ambito letterario, almeno in Italia. Una proposta editoriale all'avanguardia, decisamente più "rivoluzionaria" dell'ebook che sta facendo tanto parlare... Intanto prosegue con successo crescente la campagna di marketing virale di lancio... SCOPRI SU AFFARITALIANI.IT TUTTI I DATI IN ANTEPRIMA, I PARTICOLARI SULLA CAMPAGNA E LEGGI LA PRIMA INTERVISTA ALLO SCRITTORE SUL NUOVO LIBRO

Mercoledì, 18 agosto 2010 - 10:30:00

Speciale libri/ Scrittori, editori, editor, classifiche, interviste, poltrone, recensioni, brani in anteprima, blog, riviste online, notizie, curiosità, anticipazioni. Su Affaritaliani.it tutto sull'editoria e la letteratura

di Antonio Prudenzano

In queste settimane si parla tanto di ebook e di rivoluzione per l'editoria letteraria legata all'avvento del libro digitale (in realtà, almeno per ora, se di rivoluzione legata all'ebook si vuol parlare, essa è tale solo a livello di fruizione del testo letterario e quindi riguarderà più il lettore che l'autore, perché in fondo lo scrittore di turno, almeno inizialmente, non cambierà il suo modo di lavorare e scrivere per adattarsi al nuovo mezzo, tranne auspicabili eccezioni...). ma la vera rivoluzione nell'editoria libraria la sta preparando la Fandango. E il merito è di Sandro Veronesi, che ha adottato (e soprattutto ne ha compreso lo spirito di fondo agendo di conseguenza e divertendosi nel farlo) l'innovativa campagna di marketing virale per lanciare il suo nuovo misterioso romanzo, XY, in uscita a ottobre, tanto da decidere di regalare una sorpresa "all'avanguardia" ai lettori, destinata a far discutere critici e addetti ai lavori.

Secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it, infatti, subito dopo l'uscita in libreria XY proseguirà su internet, con materiali multimediali inediti (video, foto e naturalmente testi) a cura dello stesso Veronesi, che spiegheranno personaggi e situazioni che nel libro sono solo accennate; un po', tanto per essere chiari, come avviene con i contenuti "extra" nei dvd dei film (meglio specificarlo, non si tratterà di un romanzo "collaterale"). Quindi il libro non finisce più sulla carta (o sull'ebook)... E in più, non si sa ancora se già prima dell'uscita del romanzo o più probabilmente immediatamente dopo, Veronesi potrebbe dialogare su Facebook con gli utenti che in queste settimane stanno partecipando alla campagna dicendo la propria sugli "indizi", rispondendo ai loro dubbi e alle loro curiosità. A questo proposito, gli ideatori e lo stesso scrittore hanno scoperto a sorpresa che partecipano alla campagna non tanto i fedelissimi di Veronesi, ma potenziali lettori che non hanno mai comprato un suo libro per loro stessa ammissione, attratti dall'iniziativa di marketing che punta molto sul passaparola.

L'idea della campagna virale di lancio è nata durante una riunione fiume nella sede di Fandango nella quale Sandro Veronesi ha raccontato il suo romanzo, che segna un punto di discontinuità narrativo non da poco nella sua opera (per i particolari sulla trama vedi sotto l'intervista di Affaritaliani.it a Veronesi, ndr). Gli è stato così proposto di lanciarlo attraverso il viral virtuale, proprio perché la trama di XY si presta a un'operazione del genere. L'autore di Caos Calmo ha accettato con entusiasmo, non immaginando però cosa in concreto sarebbe avvenuto. Di settimana in settimana si è appassionato, e oggi collabora attivamente alla formulazione degli indizi e segue il dibattito su Facebook, anche se non è mai intervenuto direttamente. Per ora...

Intanto, si è chiuso il primo mese della campagna: secondo i dati in possesso di Affaritaliani.it, la pagina Facebook di XY ha superato quota 3000 fan, con una media superiore alle 100 adesioni quotidiane. Ad oggi, il sito ufficiale (www.x-y.it) ha invece superato le 22mila visite, con 46.236 visualizzazioni di pagina e una frequenza di tempo medio sul sito di un minuto e 50 secondi, e il 79,62% di nuove visite. Sono stati prodotti tre video virali (guardali sotto, ndr) e sono state da poco aggiunte due tracce sonore utilizzando sempre i social network. Nel frattempo, sono arrivati nuovi indizi (sia foto sia frasi), in attesa della partenza, a metà settembre, della nuova fase della campagna, quella di lancio vero e proprio del libro.

In generale, si tratta del primo esempio in assoluto di campagna "a lungo periodo": la durata è di ben sei mesi, e l'iniziativa di comunicazione proseguirà per due mesi anche dopo l'uscita con gli spin-off annunciati prima... Ancora nessuno può sapere quante copie in più la campagna regalerà al libro e se altri editori e altri scrittori in futuro la adotteranno. Di certo, finalmente il web e i suoi utenti vengono "usati" dall'editoria libraria in modo innovativo. Non solo per promuove il testo di turno, ma anche per rivoluzionarne struttura e contenuto. Detto questo, si spera che XY sia un romanzo degno di tante attese, e che anche i suoi spin-off siano all'altezza...

 

I VIDEO FINORA REALIZZATI:

 

L'INTERVISTA DI AFFARITALIANI.IT A SANDRO VERONESI, CHE PER LA PRIMA VOLTA PARLA DI XY.../ "Non mi va di parlare del mio nuovo libro, anche perché devo ancora finirlo...". Però Sandro Veronesi, per la prima volta con un giornale, si lascia scappare qualche particolare su "XY", l'attesissimo nuovo romanzo in uscita a ottobre per Fandango e su cui aleggia il mistero. Ad Affaritaliani.it l'autore del bestseller "Caos Calmo" rivela: "'XY' è un titolo incognito perché in fondo di quello si parla, di mistero e di rapporto col mistero. Come tutti i miei libri, anche questo sarà ambientato nell'Italia di oggi...". E aggiunge: "Dopo che un romanzo come 'Caos Calmo', a mio avviso impossibile da portare al cinema, è diventato un film, non me la sento di escludere che ciò possa accadere anche con 'XY'..."

sandro veronesi
Sandro Veronesi

IL NUOVO BLOG A CUI HA ADERITO (ANCHE) SANDRO VERONESI

"Scrittori in causa. Sui diritti degli scrittori e delle case editrici": è nato un nuovo blog "sindacale", ed è subito polemica... TUTTI I PARTICOLARI

di Antonio Prudenzano

6 luglio 2010

Quello di Sandro Veronesi (autore, tra gli altri, del bestseller "Caos Calmo", Premio Strega 2006 e da cui è stato tratto un film di successo con protagonista Nanni Moretti) rischia di essere il romanzo del prossimo autunno. Per ora si conosce solo il misterioso titolo, "XY", e si sa che lo pubblicherà Fandango (casa editrice - fondata dallo scrittore insieme al noto produttore Domenico Procacci - che quest'anno festeggia il decennale e che di certo con il libro in questione si farà un bel regalo...). In più, lo stesso Procacci, intervistato recentemente da Repubblica, ha confermato che la tiratura iniziale sarà di circa 200mila copie e che "l'investimento che abbiamo prodotto è adeguato all'evento letterario e mi piace che coincida con il decennale della casa editrice". Sulla trama, infine, ad oggi le uniche indiscrezioni trapelate parlano di "un romanzo a metà strada tra il thriller e il racconto filosofico...", e in più, come lo stesso scrittore ha dichiarato nel corso di un recente e discusso incontro con i suoi lettori alla libreria Bibli di Trastevere a Roma (leggi qui il reportage del Riformista sull'evento), si narra di "un evento che sconvolge un paese delle montagne trentine: tutti i suoi abitanti impazziscono, tranne il prete che, assieme alla psicologa della Asl, prova a mettere ordine tra i montanari...".

LE PRIME RIVELAZIONI DI VERONESI SUL NUOVO ROMANZO - Contattato telefonicamente da Affaritaliani.it, Sandro Veronesi fa subito capire che ha pochissima voglia di parlare del nuovo libro: "Devo ancora terminarlo, ci sto lavorando. Del resto parlarne prima di consegnarlo all'editore porta anche male. Ci tengo però a precisare che uscirà a ottobre e non a settembre come ho letto da qualche parte...".

Proviamo a insistere e a chiedergli se "XY" segna una discontinuità rispetto ai suoi libri precedenti: "Non spetta a me dirlo". Prima di arrenderci, azzardiamo: come "Caos Calmo" anche "XY" diventerà un film? E qui Veronesi si lascia scappare: "Io non scrivo mai pensando che il mio libro possa in futuro diventare un film. Tra l'altro sono anche un pessimo sceneggiatore e non ho alcuna ambizione da regista, ed è per questo non mi occupo mai degli eventuali film tratti dai miei romanzi. Ma se quello che pensavo fosse un libro impossibile da portare al cinema come 'Caos Calmo', che parla di un uomo che passa le sue giornate su una panchina, è poi diventato un film, allora non me la sento più di affermare nulla con certezza... In sostanza, se di 'Caos Calmo' è stata fatta una trasposizione cinematografia, a questo punto non mi sento di escludere che possa succedere lo stesso anche con 'XY'... Ma i miei, naturalmente, sono solo ragionamenti teorici. Al momento non c'è nulla di concreto in programma. Resta il fatto che il cinema è un'arte molto diversa dalla letteratura, e la creatività di sceneggiatori e registi può immaginare l'impossibile...". A Veronesi poi chiediamo se "XY" sarà ambientato nell'Italia di oggi: "Perché, ho mai ambientato un mio libro lontano dalla contemporaneità italiana? Sarà un mio limite, ma almeno per ora scrivere romanzi storici non fa per me...". Naturalmente avrà scelto lei il titolo del libro: "Certo. 'XY' è un titolo incognito perché in fondo di quello si parla, di mistero e di rapporto col mistero...".

E SUL BLOG "SCRITTORI IN CAUSA" A CUI VERONESI HA ADERITO... - Infine a Veronesi domandiamo della sua adesione al neonato blog "sindacale" "Scrittori in causa. Sui diritti degli scrittori e delle case editrici" (per tutti i particolari vedi box a destra, ndr): "Preferisco non parlarne perché ho aderito all'iniziativa non certo per apparire o per fare da testimonial, ma per amicizia verso gli ideatori e per dare una mano quando e se si presenteranno problemi concreti. Casi, cioè, che riguardano singoli scrittori e che possono essere utili a tutti. Ad esempio, se c'è un problema che riguarda uno scrittore, allora ha senso che altri colleghi intervengano. Non parlo di scioperi, ma di dimostrare reale solidarietà mettendoci la faccia". Ma per caso è stato spinto ad aderire a causa di spiacevoli esperienze personali che l'hanno vista protagonista all'inizio della carriera? "No, semplicemente quelle dei fondatori del blog mi sembrano buone ragioni. Spero solo sia davvero utile, e che non si resti solo ai buoni propositi".

0 mi piace, 0 non mi piace

Commenti


    
    Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
    Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
    Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
    Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
    Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
    Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
    Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
    Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
    LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

    LA CASA PER TE

    Trova la casa giusta per te su Casa.it
    Trovala subito

    Prestito

    Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
    SCOPRI RATA

    BIGLIETTI

    Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
    PUBBLICA ORA