A- A+
Cura di sé

 

LO SPECIALE DI AFFARITALIANI.IT

Pelle più giovane e bella grazie all'ossigeno. E al trattamento ci pensa il dentista

Lifting del vampiro e lipo,boom di ritocchi in gravidanza

Ringiovanimento del viso? Ecco come ottenerlo senza traumi

il volto di un altra 500Guarda la gallery - Laura Chiatti in
"Il volto di un'altra"
Cecilia Rodriguez 012Guarda la gallery - Seno rifatto per entrambe le sorelle Rodriguez

 

Vita nuova dopo il ritocco estetico? La realtà potrebbe essere molto diversa da come la si aspetta. E questa volta  non per i rischi per la salute legati all’intervento o per il costo economico che, soprattutto in tempi di recessione, può essere davvero proibitivo.

I chirurghi plastici denunciano un altro ostacolo da superare, che spesso arriva una volta conclusa la convalescenza. .Sono in  aumento - almeno una su tre - le coppie che entrano in crisi dopo che uno dei due si è sottoposto a un ritocco estetico.   Alla base c’è sempre l’insicurezza nei confronti del partner che, grazie anche a un piccolo intervento estetico, diventa più sicuro di sè e del proprio potere seduttivo. E spesso questa nuova veste viene interpretata come una volontà di lasciarsi alle spalle il passato, inteso anche come vita sentimentale.

LA PSICOLOGA - Così, se prima i chirurghi più scrupolosi si limitavano a consigliare un consulto psicologico prima di mandare un paziente sotto i ferri, ora si parla sempre più spesso di vera e propria “terapia di coppia” post-operatoria.

Come spiega ad Affaritaliani.it la psicologa Elena Giulia Montorsi, “nelle coppie solide la volontà di migliorarsi non è percepita come una minaccia, mentre quando il rapporto è fragile il ritocco potrebbe essere interpretato dall'altro coniuge come un desiderio di farsi notare non all’interno, ma all’esterno della coppia”.

Ecco allora la terapia: "E' possibile per la coppia ritrovare un equilibrio, anche grazie all'intervento di uno specialista esterno, ma la motivazione che ha spinto il partner a sottoporsi a un intervento deve essere profondamente intrinseca". Ovvero una volontà di stare meglio con se stesse, come magari avviene per le donne che si rifanno il seno dopo l'allattamento, indipendentemente dai modelli esterni che ci vengono proposti dalla società.

"Di questi tempi l’accettazione di sé in rapporto al tempo che scorre è quasi utopistica: non solo i media, ma tutto l’ambiente circostante rimanda continuamente immagini che determinano una costante insoddisfazione. A partire dall'adolescenza ci vengono proposti modelli irraggiungibili e ci vuole un'ottima sicurezza in se stessi per imparare, crescendo, ad accettarsi come si è. Altrimenti si rischiano i disturbi legati all'alimentazione". Un altro disturbo a cui si presta sempre pià attenzione rispetto a qualche decennio fa è quello della dismorfofobia, ovvero una patologia per cui ci si vede diversi da come si è oppure non si accettano determinate parti del corpo che in realtà sono perfette".

GLI INTERVENTI - Ma quali sono gli interventi di chirurgia estetica che rischiano di essere maggiormente ‘lesivi’ per la salute della coppia?  Diversi ovviamente per uomo e donna. Al primo posto degli interventi spezza-coppia la mastoplastica additiva: “L’aumento del seno e la conseguente maggior sensualità possono essere interpretati come una minaccia all’esclusività della coppia - spiega Alberto Capone, chirurgo plastico e ricostruttivo che opera a Milano e a Roma -. Anche l’aumento del volume delle labbra manda gli uomini in crisi, così come la liposuzione. Segue poi il lifting, che spesso, psicologicamente, corrisponde al desiderio di riacquistare la giovinezza perduta, con conseguenze  spesso rovinose anche a distanza di tempo. Da ultimo, anche gli interventi di vaginoplastica, che, timidamente, iniziano a subire anche da noi un incremento di richieste”.

Allo stesso modo gli uomini che si rivolgono al chirurgo scatenano spesso i sospetti di partner gelose: “A mandare in crisi le mogli o le fidanzate, sono le richieste per il trapianto di capelli, tuttora al primo posto della classifica. Seguono poi la blefaroplastica, che dona un aspetto più fresco al viso, l’allungamento del pene, per ovvi motivi, l’addominoplastica e la ginecomastia per ridurre il volume della ghiandola mammaria”.

 

Maria Carla Rota

 

 

Tags:
chirurgiaplasticacoppiasenolabbra
in vetrina
Francesca Cipriani, esplosiva in piscina. Guendalina nuda, Belen e…FOTO VIP

Francesca Cipriani, esplosiva in piscina. Guendalina nuda, Belen e…FOTO VIP

i più visti
in evidenza
Silvia Toffanin, addominali e lato b da urlo in vacanza in Francia. FOTO

Costume

Silvia Toffanin, addominali e lato b da urlo in vacanza in Francia. FOTO


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
CUPRA rivela l’interno della concept car completamente elettrica

CUPRA rivela l’interno della concept car completamente elettrica


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.