A- A+
Cura di sé
Labbra gonfie e seno troppo grande? I chirurghi estetici dicono basta

Di Maria Carla Rota

LO SPECIALE DI AFFARI

Cecilia Rodriguez 012Guarda la gallery - Seno rifatto per entrambe le sorelle Rodriguez

"Seno, glutei o naso rifatti male? Ecco il social network che farà tremare i chirurghi..."

George Clooney rivela: "Mi sono fatto il lifting ai testicoli"

Chirurgia estetica/ L'ultima frontiera è il banking del grasso per i ritocchini futuri

Nina Moric contro la chirurgia estetica: "Torno naturale, sembravo un trans"

Medico estetico, odontoiatra, nutrizionista e makeup artist. E' questo il team che nel 2013 si occuperà della bellezza delle donne italiane, secondo uno dei trend emersi in un incontro organizzato al Campus Aquae dell’Università degli Studi di Pavia, dove si tiene uno dei più prestigiosi Master italiani in chirurgia estetica. La parola d’ordine è "sinergia": unire professionalità diverse nel nome del benessere della persona e anche del risparmio economico. Tra i protagonisti dell'incontro, promosso da Thermalift, anche  "WiBeauty",  la prima community italiana della medicina estetica, nata per aiutare il consumatore a scegliere in modo più informato e consapevole.

"L'obiettivo per il 2013 è quello di evitare forzature. Diciamo addio alle facce non naturali. Dopo le labbra a canotto, ora vanno di moda le labbra "col balzello", ovvero col bordo superiore rialzato. Insomma, le mode cambiano, ma la brutta abitudine di esagerare resta sempre. E l'effetto innaturale è comunque brutto, che si tratti del viso o di un seno troppo grande", spiega ad Affaritaliani.it Grazia Pallagrosi, fondatrice di Wibeauty insieme a Grazia Puglia.

INSODDISFAZIONE DIFFUSA - L'imperativo numero uno, allora, è "ricercare e accertare la serietà del medico a cui ci si affida - prosegue Pallagrosi -. Perchè troppo spesso chi si sottopone a un intervento o a un trattamento estetico resta insoddisfatto". Nel 2012 gli italiani hanno speso due milioni di euro per la chirugia e la medicina estetica, con un netto aumento della seconda e un calo della prima. Ma ben il 30% di questi soldi è stato speso per la cosiddetta "redo surgery", ovvero per pagare medici che riparassero i danni fatti da altri colleghi in precedenza. E ben il 65% di chi si sottopone a un secondo intervento sceglie un medico diverso dalla prima volta: ciò significa che è rimasto insoddisfatto.

vidoe chirurgo

 

"Il difetto estetico è profondamente legato alla psicologia della persona e fa bene risolverlo. Se ci si sente bene con il proprio corpo, si può migliorare l'autostima e avere una vita più felice. Ma attenzione a non esagerare... molte donne si rifanno di tutto: naso, seno, etc etc". A dirlo ad Affaritaliani.it è proprio il chirurgo plastico dei vip, Alexandrino Adelson, intervistato dal giornalista Giovanni Mussini. "Io rifiuto quelle donne che vogliono passare dalla seconda alla sesta misura di seno. In questi casi è meglio una seduta psichiatrica. Ci vuole equilibrio e buon senso".

Clicca qui per guardare la videontervista completa al chirurgo plastico dei vip, Alexandrino Adelson

 

 

 

CURA DI SE' E RISPARMIO - La soluzione? Innanzitutto affidarsi a un team di persone specializzate che si prendano cura della persona da diversi punti di vista. Se si aumenta l'efficacia dei trattamenti prestando attenzione anche all'alimentazione, al makeup o alla cura dei denti, si può ricorrere con meno frequenza alla medicina estetica, risparmiando anche dal punto di vista economico. "Per esempio - continua Pallagrosi -, quando il viso invecchia e il 'classico' triangolo passa dall'avere la base in alto all'averla in basso, si può intervenire con filler, botox, laser e biorivitalizzazione per compensare l'effetto gravità, ma è importante anche intervenire dal punto di vista odontoiatrico, perché la massa ossea cambia con l'età e si riduce. Così si può evitare un uso eccessivo di acido ialuronico nel gonfiare le labbra".

Stesso discorso per il makeup artist, che sa come giocare con luci e ombre sul viso. "L'effetto del botox dura da 4 a 6 mesi, ma nelle ultime settimane cominciano già ad affiorare piccole rughe e perdite di tono. Il makeup artist può intervenire per tamponare questi cambiamenti e lo stesso vale per l'effetto riempitivo delle labbra". Il nutrizionista infine è fondamentale dopo un intervento di liposuzione, perché" troppo spesso si pensa che una volta asportate le cellule lipidiche in eccesso ci si possa permettere di mangiare quanto si vuole. Assolutamente sbagliato - conclude Pallagrosi -. Non è solo il numero di cellule a determinare il sovrappeso: possono essere anche poche, ma se si lascia che si gonfino..."

www.wibeauty.it

 

 

 

kidman beckhamGuarda la gallery - Nicole Kidman e Pamela Anderson

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

 

Tags:
chirugia esteticomedicoliposuzionebotoxfillersenolabbra
in vetrina
LADY GAGA E BRADLEY COOPER: LA VENDETTA DI IRINA SHAYK! LADY GAGA NEWS

LADY GAGA E BRADLEY COOPER: LA VENDETTA DI IRINA SHAYK! LADY GAGA NEWS

i più visti
in evidenza
Heidi Klum, Taylor Mega e poi... Tutti i topless da urlo (e non solo)

Belen, Diletta Leotta e... GALLERY

Heidi Klum, Taylor Mega e poi...
Tutti i topless da urlo (e non solo)


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova Astra debutta in anteprima mondiale a Francoforte 2019

Nuova Astra debutta in anteprima mondiale a Francoforte 2019


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.