A- A+
Cura di sé
Dieta zen delle 3 P per perdere 3 kg in 3 settimane

All'ultimo boccone di panettone o all’ennesima forchettata di pasta lo diciamo in coro: da domani non ne voglio più sapere, devo dimagrire

Ma poi cosa succede? Gli sforzi sono davvero pochi, visto che decidiamo di “finire gli avanzi”. E allora perché non organizzarli al meglio, accontentando il palato ma rispettando i buoni propositi?

“Questo regime alimentare, di 1.300 calorie, non si discosta molto dalla dieta mediterranea e assicura la perdita di 1 kg a settimana – spiega Sara Cordara, nutrizionista specialista in scienza dell’alimentazione e nutrizione sportiva - L’intervento è stato studiato su due fronti. Da un lato si lavora sui carboidrati che vengono ridotti e, per alcuni primi piatti,  sostituiti con una pasta (ZenPasta) che non contiene calorie, perché composta da fibra naturale. Dall’altro ho voluto accontentare anche l’aspetto psicologico dei miei pazienti che non vogliono sentirsi privati delle golosità appena finito il Natale, erischiano di mangiarle di nascosto e far fallire la dieta”

Per compensare la riduzione di carboidrati (e dimagrire!) è stata introdotta l’unica pasta che non contiene zuccheri, grassi e proteine: gli shirataki. Quelli essiccati contengono ancora più fibre di quelli originali (immersi nell’acqua), di conseguenza assorbono ancora più acqua durante la reidratazione.

“Una volta cotti, gli shirataki ZenPasta aumentano di peso di oltre 3,5 volte (1 porzione di 55 g corrisponde a un bel piatto di pasta per una persona, ovvero 200 g dopo la cottura) – prosegue Cordara – Senza dimenticare che aggiungono una maggiore quantità di fibre migliorando quindi il transito intestinale (100 g di prodotto= 31.5 calorie circa e 13 g fibre. Dopo la Pasta, le altre 2 P di Panettone e Pandoro sono confermate, per rassicurare chiunque decidesse di mettersi a dieta”

La “nota orientale” che caratteristica la Dieta Zen delle 3 P è data dal nome di un’azienda di prodotti che si propone come trait d’union tra Oriente e Occidente, grazie al connubio dell’imprenditore Lorenzo Simonini e la moglie giapponese Yuko. “In Giappone l'attenzione ai cibi che fanno bene è altissima da sempre – spiega Simonini - mentre noi italiani siamo più attenti al gusto e ai prodotti della nostra terra. Ecco come è nata ZenPasta, che attraverso i suoi prodotti riesce a coniugare i vantaggi delle due culture e si sposa perfettamente con i piatti della storia culinaria italiana”. Mantenere una dieta con pasta, panettone e pandoro è possibile. Per eliminare 1 kg a settimana dopo le feste, grazie alla dieta Zen delle 3P basta davvero poco.

Un esempio di dieta:

Schermata 2016 01 05 alle 00.07.38
 

 

Tags:
dietapanettonefestepastanatalecapodanno
in vetrina
Chelsea rivoluzione: Zidane e Icardi. Via Sarri e Higuain. I rumors inglesi

Chelsea rivoluzione: Zidane e Icardi. Via Sarri e Higuain. I rumors inglesi

i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Wanda Nara vista dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Wanda Nara vista dall'artista


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
WRC, Rally di Svezia, Citroen Racing sale sul podio con Lappi

WRC, Rally di Svezia, Citroen Racing sale sul podio con Lappi


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.