Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Filler, non solo acido ialuronico. Ora si utilizza la cellulosa

La novità presentata al 15° Congresso di Medicina Estetica Agorà (Hotel Marriott, 10-11-12 ottobre)

 

 

chirurgia plastica 1

Di Maria Carla Rota

 

Il monopolio quasi ventennale dell'acido ialuronico sta per essere intaccato da un nuovo filler antirughe. Si chiama Erelle, è una creazione italiana ed è il precursore di una nuova classe di impianti estetici iniettabili che utilizza un polimero naturale derivato dalla cellulosa. E' stato presentato all'Hotel Bulgari di Milano in anteprima rispetto al prossimo congresso di Medicina Estetica Agorà, che si terrà dal 10 al 12 ottobre sempre nel capoluogo lombardo. A illustrarne composizione e potenzialità due chirurghi estetici: Giuseppe Sito e Patrizia Piersini, entrambi docenti della Scuola Superiore di Medicina Estetica dell'Agorà di Milano.

"Erelle è a base di CMC (carbossimetilcellulosa sodica purissima cross-linkata) - ha spiegato Sito -: un polimero reticolato derivato dalla cellulosa, appartenente alla stessa famiglia dell'acido ialuronico, completamente riassorbibile e bio-compatibile, non di origine animale, non sintetico e non batterico". Una sostanza considerata altamente sicura, anche perché viene già utilizzata in numerosi campi - dall'alimentare alla cosmetica alla farmaceutica - ed è quindi altamente probabile che ognuno di noi vi sia già entrato in contatto: questa sostanza, per fare alcuni esempi, viene usata nei gelati (per non farli sciogliere), nel vino (per evitare il sapore amaro), nella preparazione di prodotti dimagranti, dentifrici, capsule e lassativi (come addensante). 

Erelle consente di intervenire non solo sulle rughe, dalle più sottili ai solchi profondi, ma anche di modellare aree del viso più estese (guance, zigomi, mento, arco mandibolare), migliorare le lassità localizzate e gli stati di lipo-atrofia secondaria. "Inoltre esercita nel derma anche un effetto anti-age di tipo "reverse", o bio-rigenerazione - ha aggiunto Sito -: inibisce infatti l'azione dell' enzima ialuronidasi e preserva l'acido ialuronico endogeno che, rimanendo nei tessuti, continua a svolgere in profondità la sua attività di idratazione e riparazione tissutale". 

Erelle esiste in tre formulazioni (Soft, Refinement, Total Action) che consentono un ampio range di trattamenti, dalla bio-rigenerazione al riempimento volumizzante.

ErelleTM Soft Fill è un gel indicato per la bio-rigenerazione e per il trattamento di aree delicate come le rughe sottili, frontali, perioculari e periorali.
-  Durata stimata dei risultati: 6-9 mesi

ErelleTM Refinement, più denso, è capace di esprimere volume immediato ed effetto riempimento. L'aver ottenuto un'ottimizzazione della maneggevolezza del prodotto consente di trattare la maggior parte dei tipi di rughe del viso.
- Durata stimata dei risultati: 6-12 mesi

ErelleTM Total Action è un gel plastico, altamente resistente alla deformazione, con un eccellente effetto tridimensionale e capacità di 'spinta' sui tessuti.  Indicato per trattamento di rughe profonde e solchi. Ripristino dei volumi del viso. Riempimento di solchi nasogenieni, rughe della marionetta, zigomi, mento, contorno mandibolare e guance.
- Durata stimata dei risultati: 9-12 mesi

Erelle è un dispositivo medico certificato dall'Istituto Superiore della Sanità che ne ha seguito la sperimentazione e osservato i risultati per tre anni su 365 persone. E' distribuito da Sweden & Martina, che ne ha vendute 5mila siringhe in un anno. "Finora non sono stati registrati casi di incompatibilità nè di reazioni cutanee - ha proseguito Patrizia Piersini -. Anzi, Erelle non provoca edemi né rossori". Per questo è considerato un lunch time treatment, ovvero un trattamento che si può fare in pausa pranzo perché un'iniezione richiede solo un quarto d'ora di tempo.

Totalmente riassorbibile, Erelle viene degradato mediante un meccanismo di idrolisi non enzimatica, ad opera di colonie di macrofagi isolate all' interno dell'organismo. Proprio per la sua consistenza soffice e molto acquosa, se dovesse capitare un'iniezione di una quantità eccessiva di prodotto, Erelle può essere eliminato con un semplice massaggio a differenza dell'acido ialuronico per cui bisogna intervenire con la ialuronidasi.

"Nel 2007 un board di 54 esperti italiani hanno messo a fuoco i requisiti fondamentali che un filler deve avere ed Erelle li rispetta tutti - ha concluso Piersini -: non è sensibilizzante, non è immunogeno, non è cancerogeno, non è tossico, è totalmente riassorbibile, è tissutropico, ovvero non migra dalla sede in cui viene iniettato, e ha una consistenza simile al tessuto ospite".

 

 

 

 

 


 


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it