A- A+
Cura di sé
I cani come lo yogurt: Fido ha un effetto probiotico
Advertisement

Vivere con un cane non fa solo bene all'anima, ma potrebbe anche migliorare la nostra salute generale. I microbi intestinali del nostro amico a quattro zampe, infatti, potrebbero avere un effetto probiotico sul corpo umano. E' l'ipotesi di partenza di uno studio avviato dall'Universita' dell'Arizona, che sta ora reclutando alcuni volontari. La ricerca, come riferisce il Daily Mail, si concentrera', in particolare, sull'effetto che i cani hanno sulla salute degli anziani. Il sistema digerente degli esseri umani ospita piu' di 500 tipi diversi di batteri, sia "buoni" che "cattivi". Si pensa che i probiotici, spesso definiti come batteri "buoni" e "utili" perche' aiutano a mantenere sano l'intestino e a favorire la digestione del cibo, possano essere anche di aiuto per il sistema immunitario.

Ora i ricercatori si concentreranno nello studio di come i cani possono favorire la crescita di questi microrganismi positivi all'interno dell'intestino umano, abbastanza da migliorare la salute fisica e mentale dei piu' anziani. "In sostanza e' quello che vogliamo scoprire: il cane puo' avere un effetto probiotico come lo yogurt", ha detto Kim Kelly, che coordina lo studio. Ricerche precedenti dimostrano che i cani e i loro "compagni umani" condividono gran parte dei batteri intestinali nel corso del tempo. Inoltre, alcuni studi hanno gia' scoperto che i cani migliorano il sistema immunitario dei bambini, riducendo il rischio di malattie come allergie e asma. "Pensiamo che i cani possano funzionare come i probiotici nel migliorare la salute dei batteri che vivono nel nostro intestino", ha confermato Charles Raison, altro ricercatore principale dello studio.

"Viene sempre piu' riconosciuto il ruolo essenziale di questi batteri - ha continuato - per la nostra salute mentale e fisica, soprattutto con l'avanzare dell'eta'". I partecipanti dello studio, che verra' svolto in collaborazione con la Humane Society of Southern Arizona, saranno abbinati a un compagno canino e vivranno nella stessa casa per 3 mesi. Nel frattempo i ricercatori misureranno i batteri intestinali dei cani e i livelli di attivita' fisica. Dopo il primo, il secondo e il terzo mese verranno effettuate delle valutazioni per verificare eventuali cambiamenti positivi nella microflora intestinale sia nei cani che nei volontari umani. I ricercatori cercheranno anche di capire se ci sono eventuali modifiche nella salute mentale e nel benessere emotivo dei cani e degli esseri umani. I volontari dello studio avranno oltre i 50 anni d'eta', saranno in buona salute, non dovranno aver assunto antibiotici e non dovranno aver vissuto con cani negli ultimi sei mesi. 

Tags:
canicaneyogurtfidosalute
in vetrina
Asteroide gigante punta la Terra. Osservando la traiettoria dell'ASTEROIDE...

Asteroide gigante punta la Terra. Osservando la traiettoria dell'ASTEROIDE...

i più visti
in evidenza
Kinsey Wolansky rivelazione hot "Dopo l'invasione, 2 calciatori..."

Sport

Kinsey Wolansky rivelazione hot
"Dopo l'invasione, 2 calciatori..."


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Hyundai: con la campagna Next Awaits racconta la sua storia

Hyundai: con la campagna Next Awaits racconta la sua storia


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.