Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Donne e social network. Svolta: curano lo stress

Incredibile. Dopo aver demonizzato i social network, perchè opprimono le nostre vite, ora uno studio sostiene l'esatto opposto: l'uso frequente di smartphone, social network e internet non aumenta lo stress. Anzi, per il gentil sesso è vero proprio il contrario. Ecco perché

smartphone 800

Incredibile. Dopo aver demonizzato i social network, perchè opprimono le nostre vite, ora uno studio sostiene l'esatto opposto: l'uso frequente di smartphone, social network e internet non aumenta lo stress. Anzi, per il gentil sesso è vero proprio il contrario.

Secondo uno studio del Pew Research Center intitolato ‘Social Media and the Cost of Caring‘, le donne che usano Twitter più volte al giorno, inviano e ricevono almeno 25 mail e postano un paio di fotografie dallo smartphone hanno un livello di stress inferiore del 21% rispetto alle donne che non usano queste tecnologie. Come si spiega? Sembra che lo scambio di informazioni con altri internauti, la condivisione delle esperienze e l'instaurazione di rapporto, seppure virtuali, rassicuri le persone, facendole sentire meno sole. Per gli uomini, invece, la ricerca non evidenzia correlazioni tra lo stress e l'hi-tech.

In generale, ammettono i ricercatori, le donne sono più stressate degli uomini e sono più consapevoli degli eventi stressanti che coinvolgono i familiari e gli amici più intimi. Ma è un aspetto più connesso alla natura umana che non alla tecnologia, anche se è vero che usando Facebook le donne sono informate sul 13% in più di brutte notizie inerenti agli amici stretti e sul 14% in più di quelle che riguardano conoscenti. Per gli uomini le percentuali scendono a 8 e 6% rispettivamente. Ed è ovviamente difficile distinguere nella vita reale gli effetti della propria empatia da quelli dei social network sulla propria ansia....

Le donne, in ogni caso, secondo gli esperti pagano il prezzo del ''prendersi cura'' degli altri. Se vengono a conoscenza che qualcuno vicino a loro ha perso una persona cara, il loro stress cresce del 14%, cifra che scende a un più 5% in caso di gravi incidenti e ricoveri ospedalieri. A toccare gli uomini, invece, sono i casi di amici accusati o arrestati per un reato (+15%) o che hanno subito una retrocessione o un taglio di stipendio (+12%).

L'ALTRA RICERCA: I SOCIAL NETWORK RENDONO PARANOICI E FANNO CROLLARE LA LIBIDO - Le persone che rendono la propria vita su Facebook o Twitter piu' interessante di quello che realmente e' possono soffrire di paranoia, tristezza e vergogna quando si accorgono di non esser in grado di vivere realmente l'immagine costruita online. A dirlo e' una ricerca commissionata dal sito di social network Pencourage e riportata dal quotidiano britannico Daily Mail. Dai risultati e' emerso che il 68 per cento degli utenti abbellisce, esagera o mente quando documenta eventi di social media. Uno su 10 ammette di aver distorto la realta'. Il 16 per cento degli utenti dai 18 ai 24 anni d'eta' ammette di aver compromesso "assolutamente" i propri ricordi. Questo, secondo i ricercatori, potrebbe causare un'"amnesia digitale", in cui ci si dimentica chi realmente siamo. E, in molti casi, potrebbe portare a paranoia e vergogna, quando ci si rende conto che la propria immagine social non corrisponde a quella della vita vera.

Smartphone e computer riducono frequenza rapporti sessuali - Il segreto per avere una vita sessuale piu' attiva e soddisfacente e' lasciare smartphone, computer e tablet fuori dalla camera da letto. Uno studio della Brigham Young University ha scoperto che la vita amorosa di molte coppie sta finendo nel dimenticatoio a cause di tutte le diavolerie tecnologiche che ci circondano. Lo studio, pubblicato sulla rivista Psychology of Popular Media Culture, ha coinvolto 143 donne sposate o conviventi eterosessuali.

Ebbene, il 70 per cento delle partecipanti ha ammesso che lo smartphone interferisce con la loro vita amorosa e sessuale. L'interferenza piu' comune e' quella di vedere il partner usare il telefono durante il tempo libero trascorso in coppia con il 62 per cento delle donne che ha riferito che questo e' accaduto almeno una volta al giorno. Il 40 per cento delle donne ha detto che il partner si distrae con la tv durante una conversazione almeno una volta al giorno, mentre un terzo ha dichiarato che il partner guarda il cellulare a pranzo


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it