A- A+
Home
Dieta vegana crudista:serve responsabilità, pericolosi i consigli di inesperti

Ha fatto rumore e soprattutto fatto arrabbiare il milione di follower che la seguivano sui social. Stiamo parlando della blogger californiana Yovana Mendoza Ayres che da anni spiegava a tutti i vantaggi della dieta vegani crudista su di sè. Peccato che in una foto postata da un’amica si stata ‘beccata’ a mangiare uova e pesce.

 

Per uscire dall’inferno di insulti e di accuse di ‘tradimento’ dei suoi followers non sono servite neppure le scuse della giovane che ha ammesso di aver avuto problemi di salute:  assenza di ciclo mestruale, candidosi e spossatezza, e di aver quindi scelto di seguire i consigli del suo medico di reintrodurre uova e pesce nella sua alimentazione. 

I rischi della dieta vegana crudista

Che rispondono gli esperti a queste osservazioni e soprattutto che dicono a riguardo di una dieta così al limite?

 

“Ognuno risponde liberamente delle proprie scelte alimentari, ma sicuramente servirebbe un atteggiamento di maggiore responsabilità e consapevolezza dei rischi che si corrono per la salute nel privare l’organismo di nutrienti essenziali. E, soprattutto, la responsabilità cresce se si riveste un ruolo comunicativo e di influencer”. 

 

Ad esprimersi senza esitazioni sul tema è Evelina Flachi specialista in scienze dell’alimentazione. “Chi si sottopone a diete così restrittive espone il proprio organismo a carenze nutrizionali rilevanti. L’organismo, privato di nutrienti essenziali, è come se entrasse in uno stato di ‘difesa’,  il metabolismo entra  in riserva e ne possono conseguire assenza di ciclo e squilibri ormonali importanti. Con molta probabilità il medico ha consigliato di assumere pesce e uova  in quanto questi alimenti forniscono tutti gli aminoacidi e grassi essenziali che l’organismo non può introdurre in modo autonomo,  ma che devono essere assunti con un alimentazione varia ed equilibrata”.  Per quanto riguarda i sintomi che la blogger riferisce di aver accusato- conclude Evelina Flachi-  sono attribuibili a carenza di  ferro e  vitamina b 12 importanti per favorire il benessere in generale ma anche di regolare il sistema  endocrino ormonale.” 

I rischi della dieta vegana crudista. Servono responsabilità ed intelligenza

Tra le proteine di origine animale da preferire sono quelle del pesce  “il pesce è ricco in acidi grassi polinsaturi del tipo omega 3 dalle note proprietà benefiche – spiega Edy Virgili, biologa nutrizionista di Borgo Pilotti Beauty Clinic. E’ consigliabile mangiare pesce almeno 2-3 volte a settimana, cucinandolo per poco tempo e a bassa temperatura affinché le proprietà nutrizionali non vengano perse. È buona norma preferire i pesci allevati nell’Unione Europea, dove i controlli sono maggiori, perché i grassi omega3, particolarmente utili per la loro azione antiinfiammatoria e protettiva nei confronti dei problemi cardiovascolari, sul profilo lipidico, sul sistema nervoso e sul sistema immunitario non variano solo in base alla temperatura a cui il pesce viene allevato, ma soprattutto rispetto al tipo di dieta fornita al pesce. Se il pesce è allevato a temperature elevate e con mangimi di bassa qualità sarà composto da acidi grassi polinsaturi, del tipo omega6, con un impatto completamente diverso sulla salute, seppur non del tutto negativi. Sicuramente – conclude la nutrizionista – tra le proteine e i minerali provenienti dalle carni animali quelle del pesce sono da preferire rispetto alle altre”. 

 

“La principale informazione che il consumatore cerca al momento dell’acquisto di prodotti ittici – spiega Andrea Fabris, direttore di API - è l’origine del prodotto. Il made in Italy  viene apprezzato sul mercato ed è sempre più marginale la differenza, di gusto e nutrizionale, tra pescato e allevato”.

 

 

Commenti
    Tags:
    dieta vegana crudistablogger
    in evidenza
    Ufo, l'ammissione della US Navy Video veri, oggetti non identificati

    Cronache

    Ufo, l'ammissione della US Navy
    Video veri, oggetti non identificati

    i più visti
    in vetrina
    Eurogames: su Canale 5 tornano i Giochi senza frontiere. Ilary Blasi: "La tv anni '80-'90 era stupenda"

    Eurogames: su Canale 5 tornano i Giochi senza frontiere. Ilary Blasi: "La tv anni '80-'90 era stupenda"


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Iniziano le prevendite della nuova Audi A1 citycarver

    Iniziano le prevendite della nuova Audi A1 citycarver


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Coffee Break

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.