A- A+
Dottori
Una relazione può sopravvivere anche ai problemi di fertilità

Ci sono buone notizie per le coppie che incontrando delle difficoltà nel procreare. Secondo un recente studio, chi si sottopone ad un trattamento per la fertilità non corre un maggiore rischio di separarsi rispetto alle altre coppie.

In precedenza, si era infatti ipotizzato che lo sconforto dovuto all'incapacità di fare figli e lo stress causato dal trattamento, fossero nocivi per la relazione di coppia e potessero portarla fino al punto di rottura.

Tuttavia, un ampio e articolato studio condotto in Danimarca, su un campione di 40.000 donne che si sono sottoposte a trattamenti per la fertilità tra il 1994 e il 2009, non ha riscontrato collegamenti fra la sottoposizione al trattamento e il tasso di separazioni o divorzi nelle coppie.

 

Sebbene la maggior parte delle coppie sia sottoposto ad un notevole livello di stress durante le terapie, i ricercatori hanno scoperto che nell'arco dei sedici anni in cui si è svolta la ricerca solo il 20% delle coppie trattate si sono sciolte, contro il 22% delle coppie non trattate.

In questo tipo di cura, entrambi i partner sono considerati pazienti e lo stress può pesare sia sull'uomo che sulla donna, anche se spesso l'uomo assume più che altro il ruolo di accompagnatore che dà supporto. Nelle donne, la tensione è legata principalmente al fallimento del trattamento o alla paura che questo accada, tuttavia, dopo un test di gravidanza positivo tutte le emozioni negative tendono a scomparire. Negli uomini in cura lo stress appare più elevato nell’anno successivo alla diagnosi iniziale di infertilità e, solitamente, si riduce già a partire dal secondo anno.

 

Lo studio è stato presentato al convegno annuale della European Society of Human Reproduction and Embryology, tenutosi a Ginevra in Svizzera.

Mariana Martins, ricercatrice presso la facoltà di Psicologia dell'Università di Porto in Portogallo, ha detto che queste scoperte dovrebbero essere di conforto per le coppie che stanno prendendo in considerazione la possibilità di ricorrere alla fecondazione in vitro. La scoperta che la solidità della relazione non è messa in particolare pericolo dalla sottoposizione al trattamento, infatti, è una notizia che può essere di supporto per chi intenda sottoporvisi.

Un altro dato particolarmente interessante emerso dalla ricerca, è che i soggetti che hanno divorziato, hanno trovato un nuovo partner e sono tornati a sottoporsi al trattamento, sono quelli che cinque anni prima avevano subito più stress.

 

Martins ha affermato anche che, nonostante tutta la tensione che possa essere causata dall'infertilità, il trattamento per la fecondazione assistita può arrecare benefici alla solidità del rapporto di coppia, perché costringe i partner a migliorare la comunicazione fra di loro e ad elaborare insieme delle strategie per affrontare la situazione.

Infine, secondo Martins, fornire alle coppie informazioni appropriate e realistiche sulle probabilità di successo e sulle difficoltà che la fecondazione assistita può comportare per la relazione, potrebbe rendere il trattamento più facile da affrontare per molte coppie.

 
Tags:
coppiainfertilitàdivorzioseparazionefecondazione assistitafecondazione in vitroproblemi di fertilità
Loading...
in vetrina
VANESSA INCONTRADA SEXY. "FEMMINA SUBLIME". MARCUZZI SENZA REGGISENO. FOTO

VANESSA INCONTRADA SEXY. "FEMMINA SUBLIME". MARCUZZI SENZA REGGISENO. FOTO

i più visti
in evidenza
Taylor Mega lato B da urlo La modella fa gol in bikini. VIDEO

Influencer manda il web in delirio

Taylor Mega lato B da urlo
La modella fa gol in bikini. VIDEO


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Opel: di… Corsa, destinazione futuro

Opel: di… Corsa, destinazione futuro


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.