A- A+
Economia
AmCham Italy, Transatlantic Award Gala Dinner 2018

Oltre 850 persone, appartenenti alla business community italiana e americana, hanno preso parte al tradizionale Transatlantic Award Gala Dinner, organizzato dall’American Chamber of Commerce in Italy.

La serata, che si è tenuta mercoledì 5 dicembre presso gli East End Studios, si è aperta con il video-saluto dell’Ambasciatore degli Stati Uniti d’America in Italia Lewis M. Eisenberg, e dell’Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti d’America Armando Varricchio, consueti ospiti d’onore del Transatlantic Award Gala Dinner, entrambi impossibilitati a Washington per la concomitanza dei funerali di Stato del 41° Presidente degli Stati Uniti, George H. W. Bush. 

Tra gli ospiti istituzionali presenti, anche il Presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia.
Nel corso della serata, come da tradizione, sono state premiate le aziende statunitensi e italiane che hanno operato importanti investimenti sull’asse transatlantico. 

«E’ il mio primo Transatlantic Award Gala Dinner in qualità di Presidente di AmCham Italy, e sono felice e onorato di rappresentare l’Associazione durante una serata unica, il cui incredibile successo dimostra come in questi anni la Camera sia riuscita a coinvolgere il meglio della classe imprenditoriale presente in Italia, con l’obiettivo di contribuire al miglioramento del “business climate” del nostro paese e attrarre investimenti diretti esteri. – afferma Giuliano Tomassi Marinangeli, Presidente di AmCham Italy, nonché Presidente e Amministratore Delegato di Dow Italia e Area President Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Grecia & Israele – E’ fondamentale oggi rafforzare ulteriormente i legami sull’asse transatlantico, elemento strategico per la crescita e lo sviluppo della nostra economia. La qualità delle aziende premiate, inoltre, – continua Giuliano Tomassi Marinangeli – è la prova tangibile della capacità attrattiva italiana nei confronti degli investitori americani, quando vi è impegno nel mettere in luce eccellenze e potenzialità, nonché della crescente capacità di internazionalizzazione delle nostre imprese, in grado di conquistare il mercato americano con successo e accortezza strategica.». 

Simone Crolla, Consigliere Delegato di AmCham Italy, ha detto ad Affaritaliani.it: "Un grande successo testimoniato dalla presenza di oltre 800 persone che sono qui in rappresentanza di circa 65 corporation americane, oltre 50 aziende e multinazionali italiane e tantissimi advisor. Questo testimonia la forte amicizia che c'è tra Italia, Europa e Stati Uniti che non è stata affievolita da guerre commerciali o dazi. Siamo fieri di accompagnare le aziende americane in Italia - che sono grandi investitori nel nostro Paese - e le aziende italiane negli Stati Uniti, anche in un momento di turbolenza geo politica".

VIDEO - Crolla, (AmCham Italy): "Tra Italia e Stati Uniti una forte amicizia"

L’edizione di quest’anno vede la presenza di 9 Gala SponsorCoca-Cola ItaliaDow Italia, Falck Renewables, Google Italia, Hewlett Packard Enterprise, Intesa Sanpaolo, Mapei, McDonald’s, Sisal. 

Nell’ambito delle iniziative di beneficienza, come per gli anni scorsi, quest’anno AmCham Italy ha scelto come charity partner la Fondazione per L’Infanzia Ronald McDonald Italia, sede locale dell’organizzazione no profit internazionale, Ronald McDonald House Charities, che supporta e assiste le famiglie di bambini malati durante il periodo di cura e terapia ospedaliera. 

Transatlantic Awards 2018 sono stati consegnati alle seguenti aziende italiane: Angel Group, per gli accordi con The Spaceship Company – gruppo Virgin (settore spazio), Boeing (settore aviazione) e Federal Railroad Administration (settore ferroviario), e gli importanti investimenti economici e occupazionali generati da tali accordi, sia in Italia che negli Stati Uniti; Falck Renewables, per l’accordo da $ 42,8 milioni con Canadian Solar Inc., per l’acquisizione del 99% delle quote del progetto fotovoltaico Canadian Solar IS-42; Legance – Avvocati Associati, per l’apertura della sede di New York, che rappresenta il proseguimento di un percorso di crescita con forte vocazione internazionale, che porta oggi Legance Avvocati Associati, ad essere presente in uno dei più importanti mercati del mondo, per assistere clienti americani che effettuano investimenti in Italia, e clienti italiani nel loro processo di internazionalizzazione; Magnaghi Aeronautica, per l’acquisizione del 100% dell’americana Hsm- Blair, fornitore di sistemi di atterraggio per l’industria aerospaziale, leader in Nord America; Progetto Grano, per la realizzazione di una serie di progetti industriali nella sede principale di St. Louis, Missouri, culminati con la costruzione di un nuovo mulino di grano duro, per un investimento totale di circa $ 53 milioni; Prysmian Group, per l’acquisizione dell’americana General Cable; la nuova realtà con HQ a Milano varrà oltre 11 miliardi di euro di fatturato, di cui un terzo circa, realizzati negli USA, che diventano la seconda casa di Prysmian.

Commenti
    Tags:
    amchamtransatlantic award gala dinner 2018stati unitigala dinner
    i più visti
    in evidenza
    Addio alla star di Easy Rider Ma il padre lo voleva farmacista

    E' morto Peter Fonda

    Addio alla star di Easy Rider
    Ma il padre lo voleva farmacista


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Debutta XCeed il crossover firmato Kia

    Debutta XCeed il crossover firmato Kia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.