A- A+
Economia
Apple ha archiviato trimestre record ma vendite iPhone deludono

Il gruppo Apple ha superato ancora una volta sé stesso. Il colosso tecnologico con sede a Cupertino (California) ha chiuso gli ultimi tre mesi del 2017 con ricavi record grazie alla performance senza precedenti dell'Apple Watch, del servizio di musica Apple Music e, tra gli altri, dell'App Store. E' tuttavia il numero degli iPhone venduti nel trimestre che ha deluso gli analisti anche se il Ceo Tim Cook ha sottolineato che il lancio dei nuovi smartphone (i modelli 8 e 8 Plus e l'iPhone X) è stato il migliore di qualsiasi altro lancio di versioni precedenti del dispostivo.

Non solo. Lo smartphone con cui il gruppo ha festeggiato il decimo anniversario del prodotto, quello che ha subito ritardi nella produzione e che per via del suo prezzo di partenza da mille dollari avrebbe potuto scoraggiare i consumatori, "ha superato le nostre previsioni ed è stato l'iPhone più venduto in ogni settimana a partire dal suo lancio lo scorso novembre", ha precisato il successore di Steve Jobs. E' stato l'italiano Luca Maestri, il direttore finanziario di Apple, ad anticipare che in occasione della pubblicazione della trimestrale che si chiuderà a fine marzo arriveranno i dettagli su come l'azienda intende usare i capitali che rimpatrierà grazie alla riforma fiscale firmata da Donald Trump prima di Natale.

"E' una riforma complessa. Stiamo ancora cercando di capire cosa comporterà", ha detto Maestri nella call a commento dei conti. Apple il 17 gennaio scorso aveva anticipato che avrebbe rimpatriato 38 miliardi di dollari, cosa che darà al gruppo una "ulteriore flessibilità per distribuire capitali nel tempo". Come? Attraverso dividendi, il riacquisto di titoli propri e acquisizioni. Forse per questo il titolo ha corso nel dopo mercato invertendo rotta rispetto a un calo iniziale.

Sul fronte M&A Maestri ha spiegato che l'approccio è sempre lo stesso: "Compriamo aziende, di qualunque dimensione, che ci permettono di migliorare l'esperienza del consumatore". Quanto ai conti, in quello che per Apple rappresenta il primo trimestre fiscale - il più ricco visto che comprende lo shopping natalizio - gli utili sono saliti del 12% sullo stesso periodo del 2016 a 20,1 miliardi di dollari, oltre le attese del mercato ferme a 19,7 miliardi. I ricavi sono cresciuti del 13% a 88,3 miliardi, sopra quota 87,5 miliardi del consenso.

Tags:
appleiphone

in vetrina
Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

i più visti
in evidenza
Si ferma anche Calhanoglu Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Milan News

Si ferma anche Calhanoglu
Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.