A- A+
Economia
Banche, oltre 22.000 esuberi. In 7 anni chiusi quasi 7.000 sportelli

Banche: Fabi, in 7 anni chiusi quasi 7.000 sportelli (-26%)



In oltre 7 anni in Italia sono stati chiusi quasi 7.000 sportelli bancari, con un flessione del 26,22%. I dati sono forniti all'AGI dalla Fabi (Federazione autonoma dei bancari italiani). "Non sono scelte di strategia aziendale - sottolinea il segretario generale Lando Maria Sileoni - ma scelte obbligate per non affogare. Non chiudono per una scelta oculata, chiudono indiscriminatamente per abbattere il costo della gestione. E fino a ora se ne avvantaggiano le banche di credito cooperativo e gli uffici postali". Nel dettaglio dal 2009 al settembre del 2016 gli sportelli sono passati da 26.431 a 19.500, con 6.931 chiusure.



Banche: Fabi, oltre 22.000 esuberi in ultimi piani industriali



Oltre 22.000 esuberi gia' definiti nel settore bancario dagli ultimi piani industriali dei principali gruppi bancari italiani, a fronte di quasi 3.600 nuove assunzioni. I dati aggiornati sono stati forniti all'AGI dalla Fabi (Federazione autonoma dei bancari italiani). Il segretario generale Lando Maria Sileoni, sottolinea che sono "numeri importanti, ma si tratta di uscite volontarie con l'obiettivo raggiunto di evitare i licenziamenti perpetrati in tutta Europa e di garantire il ricambio generazionale".

I numeri piu' pesanti sono quelli riferiti dalle banche piu' grandi. In Unicredit l'ultimo piano (2019-2014) prevede 3.900 uscite volontarie. A febbraio scorso e' stata infatti sottoscritta l'intesa per l'uscita di questo numero di dipendenti usando il Fondo di solidarieta' fino a 54 mesi. Le nuove assunzioni invece ammontano a 2.000. Il Gruppo Intesa/Popolari venete nel piano 2017-19 contempla 3.900 uscite volontarie di cui circa 1.000 nelle Popolari venete e la chiusura di 600 sportelli. L'accordo raggiunto con Intesa Sp, nell'ambito dell'integrazione con le venete, estende l'uso del Fondo fino a 84 mesi per la prima parte da 1.000 esuberi e a 60 mesi per la seconda tranche da 3.000 uscite. Monte Paschi di Siena nel piano al 2021 conta ben 5.500 uscite volontarie di cui 1.800 gia' concordate con i sindacati. Il Gruppo Ubi prevede nel piano 2017-20 2.750 uscite volontarie a cui si devono sommare le 1.500 delle 3 good bank (ex banca Marche, Banca Etruria e Carichieti). Infine il Gruppo Banco Popolare Bpm mette nero su bianco nel piano 2016-19 1.800 uscite a fronte di 400 nuove assunzioni.

Numeri meno pesanti ma sempre rilevanti sono definiti anche dal piano al 2010 del Gruppo Bnl che definisce 783 uscite, 650 nel Gruppo Carige e 585 in Bper.

Tags:
banche esuberiesuberi banchebanche piano industrialebanche sportelli

in vetrina
Mondiali, tutti pazzi per Giorgia Rossi... FOTO

Mondiali, tutti pazzi per Giorgia Rossi... FOTO

i più visti
in evidenza
Tutti pazzi per il caffè alla spina Illy, Cold Brew per i Millennial

Marketing

Tutti pazzi per il caffè alla spina
Illy, Cold Brew per i Millennial

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Intervista a tutto campo al presidente dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani

Intervista a tutto campo al presidente dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.