A- A+
Economia
Bce, Draghi stoppa il Qe a gennaio. Da ottobre acquisti giù di 15 miliardi

Cambio di rotta della politica monetaria della Bce, politica che procede verso la normalizzazione ma con modalità molto prudenti e graduali. Innanzitutto, l'Eurotower ha delineato quella che sarà la fase conclusiva del programma di acquisti netti di titoli: proseguiranno come previsto al ritmo di 30 miliardi di euro al mese fino a tutto settembre, poi, da ottobre, si riduranno a 15 miliardi di euro e andranno avanti fino a dicembre, per poi concludersi.

Lo stock di titoli già acquistati verrà mantenuto, con acquisti dei bond giunti a scadenza, per un periodo che andrà oltre la fine degli acquisti netti (dopo la fine del Qe) fin quando sarà ritenuto necessario per garantire "condizioni di liquidità favorevoli e un ampio grado di accomodamento monetario". Parallelamente la Bce ha anche rimodulato le sue indicazioni prospettiche sui tassi di interesse, che sono stati nuovamente confermati: il tasso sulle operazioni marginali resta allo 0,25 per cento e il tasso sui depositi parcheggiato dalle banche resta al meno 0,40 per cento. Se fino ad oggi affermava che contava di non alzare i tassi molto a lungo dopo la conclusione del Qe, ora ha modificato la formula con una indicazione più precisa. 

"Il Consiglio direttivo si attende che i tassi restino al livello attuale almeno fino all'estate del 2019 e in ogni caso per tutto il tempo necessario per assicurare che l'evoluzione dell'inflazione resti allienati con le attuali aspettative di aggiustamento". Tutto questo dopo che il direttorio ha condotto "una attenta revisione dei progressi" proprio sul percorso di aggiustamento dell'inflazione, tenendo anche conto delle nuove previsioni economiche dei tecnici delle Bce. Inflazione che, ha fatto sapere l'Eurotower, crescerà al ritmo dell'1,7% l'anno nel 2018 (la stimada 1,4% è stata rivista al rialzo sulla scorta dei maggiori prezzi dell'energia), 2019 e 2020. 

Le Borse europee passano in territorio positivo dopo l'annuncio dell'Eurotower. Milano è ora in rialzo dello 0,2%, la migliore è Parigi a +0,6% mentre Francoforte e' a +0,33% e Madrid a +0,16%. In calo l'euro che dopo una breve fiammata a 1,1852 ha perso oltre una figura in pochissimi minuta e arriva a 1,17189.

 

Tags:
bcefine qeacquisti qe

i più visti
in evidenza
"No al Grande Fratello Vip 3" Rifiuto eccellente. News cast

Spettacoli

"No al Grande Fratello Vip 3"
Rifiuto eccellente. News cast

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Il 24 giugno Alfa Romeo compie 108 anni

Il 24 giugno Alfa Romeo compie 108 anni

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.