A- A+
Economia
Bitcoin, un milione in tasca ora da 10 € investiti nel 2010. Guadagnare sicuri


Bitcoin sotto i riflettori, dopo la decisione della Pboc (People's bank of China, la banca centrale cinese) di dichiarare illegali le Ico (Initial coin offering), ordinando l’immediata cessazione di ogni quotazione delle stesse agli intermediari finanziari cinesi e il rimborso dei capitali già raccolti. Cosa sono le Ico, perché la Cina le ha vietate e che impatto avrà la decisione sulle quotazioni dei Bitcoin e di altre criptovalute, che dalla loro nascita ad oggi hanno, tra forti accelerazioni e decisi ribassi, segnato guadagni che nessuna altra asset class è riuscita a imitare? Andiamo con ordine: i Bitcoin, lanciata fin dal 2009 da un individuo (o gruppo di individui) che si identificava con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, sono forse la più famosa tra le criptovalute, le quali a loro volta sono in generale tutti quei mezzi di pagamento digitali (“token”) generati da un algoritmo criptato diffuso in rete.

video bitcoin
 

Il ricorso a tecniche di criptaggio garantisce l’anonimato di chi le crea (risolvendo i calcoli legati a un algoritmo diffuso in rete che diventa ogni volta sempre più complicato da risolvere) rendendo questi mezzi di pagamento al tempo stesso una moneta virtuale con cui pagare beni e servizi sul web, un asset liberamente scambiabile e (ma la cosa è ancora controversa) una “moneta” svincolata al controllo di banche centrali e governi. Una manna per il populismo che corre in rete e vede in questi ultimi la fonte di ogni male al mondo, ma anche per chi ha bisogno di uno strumento con cui regolare traffici illeciti di vario tipo (ad esempio il riciclaggio di denaro sporco o l’esportazione illegale di capitali all’estero) e proprio per questo la Cina è intervenuta.

Le Ico, infatti, sono operazioni con cui una startup raccoglie capitali in valuta emettendo nuovi token, ossia nuove criptovalute. La prima Ico venne lanciata fin dal 2013 emettendo Mastercoin, una seconda l'anno seguente con l'emissione di Ethereum e così via sino ad arrivare ad una dozzina di Ico finanziate e ad una trentina che prima della decisione della Pboc risultavano in fase di lancio. La decisione di Pechino per il momento non è stata imitata da altre autorità monetarie, ma potrebbe esserlo nei prossimi mesi, così la reazione sul mercato dei cambi tra valute reali e criptovalute è stata immediata, col prezzo di un Bitcoin passato dal massimo storico di 5.013,91 dollari per bitcoin dello scorso 2 settembre ai 4.357,29 di ieri sera, dopo aver toccato un minimo di 4.085,33 dollari martedì. Notare che la volatilità elevata è una caratteristica di tutte le criptovalute, anche a causa di scambi che per quanto siano arrivati, a livello mondiale, a 200 miliardi di dollari da inizio anno, restano ancora una frazione rispetto al volume di scambio giornaliero dei mercati dei cambi ufficiali.

bitcoin
 

Certo, se aveste avuto la fortuna di partecipare alla nascita dei bitcoin o li aveste comprati nel luglio 2010 (data a partire dalla quale il sito Coindesk, uno dei più famosi tra quelli che offrono quotazioni di questi asset, ha iniziato a tenere traccia delle quotazioni), quando valevano 6 centesimi di dollaro, anche dopo l’ultima violenta correzione avreste ancora un guadagno stratosferico: per ogni euro che aveste investito avreste oggi oltre un milione di euro (per la precisione 1.009.438,85), contro gli 1,161 milioni che avreste potuto ottenere vendendo il vostro gruzzoletto a inizio settembre. Anche se aveste approfittato della forte correzione segnata giusto tre anni fa, a inizio ottobre 2014, che riportò i prezzi sotto i 300 dollari, non ve la sareste cavata male: ora avreste per ogni singolo euro investito circa 17,42 euro contro i 24,54 euro di inizio mese.

(Segue...)

Tags:
bitcoininvestire in bitcoinguadagnare con i bitcoinvalore bitcoinbitcoin sicuriinvestimenti in bitcoin
Loading...
in vetrina
Donnarumma, assalto della Juventus. Il Milan, Raiola, Ibrahimovic e...

Donnarumma, assalto della Juventus. Il Milan, Raiola, Ibrahimovic e...

i più visti
in evidenza
Francesca Cipriani, lato B nuovo 'Glutei alla Jennifer Lopez'

Ferragni, sotto l'orsetto niente. FOTO

Francesca Cipriani, lato B nuovo
'Glutei alla Jennifer Lopez'


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Si rinnova l’appuntamento con gli “Alfa Action Days”:

Si rinnova l’appuntamento con gli “Alfa Action Days”:


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.